Consiglio Comunale del 29 ottobre 2015

Intervento del consigliere Filippo Colombo
relativamente al p. 4 dell'ordine del giorno (comunicazione revoca deleghe al cons.Colombaroli Ermes)

 

 

Non voglio entrare nel merito della decisione presa dall'amministrazione comunale e comunicata stasera al consiglio.
Ugualmente non intendo prendere alcuna posizione al riguardo.

Prendo solo atto a questo punto della fragilità di questa amministrazione
e del metodo con il quale si risolvono i problemi o le divergenze,
che non è certamente condivisibile.

Nella seduta del 30 luglio scorso, quando venne posto in approvazione il Bilancio di previsione 2015 abbiamo visto due assenze nella maggioranza e una uscita, che io definirei "strategica", immediatamente prima del voto, così che il bilancio è passato con solo 5 voti a favore.

Stasera mi sembra che siate arrivati ad una specie di "resa dei conti".

Io dico: se vi sono divergenze all'interno dell'amministrazione o se viene rilevata qualche inadeguatezza o impreparazione nell'affrontare o risolvere i problemi da parte di qualche consigliere, credo sia un preciso dovere di tutti affrontare pacatamente le questioni, sostenere o indirizzare chi ne avesse bisogno, chiarire le posizioni nel rispetto di tutti.

Solo con questo metodo l'amministrazione può amministrare e crescere, facendo crescere nella consapevolezza e nella corresponsabilità tutti i suoi componenti.

L'esperienza che ho acquisito mi permette oggi di suggerire a questa amministrazione un cambio di rotta (nel senso che ho cercato di spiegare) se non vogliamo passare i prossimi anni nella speranza (ma solo nella speranza) che qualcosa di positivo avvenga anche a Porto Valtravaglia.