Porto Notizie 19 - da Luglio a Dicembre 2005

(articoli di Filippo Colombo pubblicati su Eco del Varesotto)


STORIA LOCALE: CHE PASSIONE!

Continuano le serate di storia locale organizzate dalla Biblioteca Civica di Porto Valtravaglia con l'incontro previsto per sabato 12 novembre.
Il relatore, Pierangelo Frigerio, è un ospite ormai costante a Porto Valtravaglia e ha già curato numerosi studi anche per Loci Travaliae.
L'analisi approfondita di un fondo conservato presso l'Archivio di Stato di Milano ha permesso allo storico luinese il reperimento di numerosi statuti quattro-cinquecenteschi, del tutto inediti, relativi alla nostra sponda del lago.
Queste importanti norme di carattere sia pubblico, sia privato, sono di estrema importanza per meglio comprendere lo sviluppo e l'organizzazione della società nelle nostre zone. Gli statuti reperiti si pongono infatti a metà tra "le consuetudini e condizioni" (meglio noti come statuti arcivescovili) del 1283 - già pubblicati a cura dello stesso studioso sul secondo numero di Loci Travaliae - e le normative moderne.
Se gli statuti del 1283 ci hanno fornito un importante spaccato di vita ancora legato al periodo medievale con quanto ci proporrà Frigerio sarà possibile comprendere gli importanti cambiamenti sia intervenuti tra l'epoca dei castelli e il Cinquecento, sia dovuti all'epoca rinascimentale.
Il cammino verso le moderne istituzioni è ancora lungo ma quanto avvenuto in quei fecondi secoli è di grande importanza.
Non dobbiamo infatti dimenticare il fondamentale ruolo svolto da norme che regolamentano anche le vicende di apparente minore rilievo generale e che è sempre stata presente la necessità di stendere direttive comuni che permettessero meno complicati rapporti tra i singoli cittadini e le istituzioni.
Gli appuntamenti autunnali con la storia locale di concluderanno sabato 19 novembre con un altro interessante argomento molto più vicino a noi nel tempo.
Filippo Colombo, grazie alla costante raccolta di dati ed elementi di Valtravaglia, potrà presentarci due figure di spicco legate alla nostra zona, che un importante ruolo hanno avuto nei significativi e repentini mutamenti avvenuti a cavallo tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del secolo successivo: Scipione Ronchetti e Angelo Lucchini. Benché legati alla politica furono attivi anche in altri ambiti e tracce da non dimenticare sono rimaste anche a Porto.
Le serate si terranno presso la sala consigliare del Comune di Porto Valtravaglia, alle ore 21.00, con ingresso libero.

FONDI EUROPEI PER IL TURISMO
(Fc) E' ormai ufficiale: il Comune di Porto Valtravaglia risulta beneficiario di uno stanziamento di euro 2.210.000 (oltre 4 miliardi delle vecchie lire!). Un progetto di pari valore è stato completamente ammesso sull'Obiettivo 2 - Misura 2.2 (Potenziamento e qualificazione delle dotazioni infrastrutturali per lo sviluppo del turismo). I fondi sono erogati sotto forma di contributo a fondo perduto per euro 884.000; la restante parte di euro 1.326.000 dovrà essere restituita in vent'anni a tasso zero, cioè senza interessi. E' senz'altro il più grosso finanziamento mai ottenuto dal Comune nella sua storia, in un settore dove è estremamente necessario investire. E in questo caso il Comune farà la sua parte, trascinando - si spera - anche investitori privati che a loro volta vogliano impegnarsi nel turismo.
Il progetto finanziato comprende la realizzazione di un parcheggio su due livelli sull'area antistante la ex Telsa, posto in comunicazione con l'esistente parcheggio di via Castello. Inoltre prevede un percorso turistico pedonale che dalla zona di via Muceno (davanti ex stabilimento Omita) raggiungerà il lago collegando le aree ex Telsa, ex Mimec, via Borgato.
E' un progetto ambizioso che vede il Comune in prima linea in una zona che, data la presenza di situazioni urbanistiche compromesse, necessitava di un decisivo piano di recupero ambientale, finalizzato ad offrire percorsi pedonali in direzione del lago e più ampiamente alla ricettività turistica in qualunque forma, limitando il residenziale allo stretto necessario.
Porto Valtravaglia ha ormai imboccato una strada, quella della valorizzazione turistica, che non potrà portare che buoni frutti in termini globali: basta crederci!

RIUNIONE COMMERCIANTI
(Fc) E' prevista per lunedi 7 novembre, ore 21, nel salone Pro Loco, la seconda riunione fra Comune, Pro Loco e Commercianti per meglio delineare le prossime attività, in particolare la preparazione al Natale. Forse quest'anno, con la collaborazione di tutti, potranno essere allestite le tradizionali luminarie, che tanta aria di festa creano per le vie.

POSTI BARCA
(Fc) E' stato pubblicato il bando per l'assegnazione dei posti barca nel "porto vecchio" di Porto Valtravaglia. Le domande, corredata della documentazione di rito e su modulistica predisposta dal Comune, possono essere presentate dal 30 settembre al 29 novembre compreso. Le domande che dovessero pervenire prima del 30 settembre saranno comunque ritenute valide e cioè come se fossero pervenute il 30 settembre stesso.
Per il porto nuovo sarà pubblicato un apposito banco quando la nuova struttura sarà collaudata e quindi agibile.

 

LAVORI AL PIANGIOLO
(Fc) Il 30 agosto scorso sono stati assegnati alla ditta Sozzoni Attilio i lavori di "recupero conservativo" dell'impianto sportivo in loc. Piangiolo per un importo complessivo pari a euro 60.000. Si tratta di una serie di manutenzioni straordinarie che si rendono necessarie per una miglior fruizione del campetto e degli spogliatoi.

LAVORI A S. MICHELE
(Fc) Sono stati assegnati alla ditta Sozzoni Attilio i lavori di consolidamento e di protezione dal disseto idro-geologico del versante boscato fiancheggiante un tratto di strada ex militare che da S. Michele conduce a Pian Cuvinicc ed al Pian Nave. Sarà consolidato il fondo stradale, anche con una parziale asfaltatura e mediante il corretto convogliamento delle acque meteoriche, anche in considerazione dell'avvenuta realizzazione di un'area per l'atterraggio di elicotteri in caso di soccorso urgente.