Porto Notizie 21 - da Luglio a Dicembre 2006

(articoli di Filippo Colombo pubblicati su Eco del Varesotto)


Luglio

FESTA DI DOMO 2006: GRAZIE, DON PAOLO!

(Fc) Come vuole una tradizione secolare, la seconda domenica di luglio si celebra a Domo la festa patronale, con una doppia dedicazione: la Madonna Assunta, alla quale è consacrata la chiesa parrocchiale, e il Corpus Domini.
Tre giorni di festa per la comunità, da venerdi 7 luglio a domenica 9 luglio. Quest'anno sarà gradito ospite don Paolo Ferrario, già parroco di Castelveccana e poi rettore del santuario del Carmine di Luino, fino al suo ritiro nella casa di Riposo S. Giuseppe di Varese. Le comunità di Domo e di Porto vogliono esprimere a questo sacerdote il proprio ringraziamento per le tante occasioni di aiuto e collaborazione offerte negli anni passati, che hanno lasciato un segno di simpatia e di stima.
Venerdi, sabato e domenica sera, grigliata per tutti, musica e tanta allegria per trascorrere insieme alcuni momenti comunitari. Venerdi alle ore 19 ci sarà una s. Messa di chiusura dell'Oratorio estivo, con tutti i ragazzi e i loro genitori. Domenica mattina don Paolo presiderà la s. Messa solenne delle ore 11 e alla sera, alla 20,30 si snoderà la tradizionale processione eucaristica, accompagnata dalla banda di Lavena Ponte Tresa, partendo dalla chiesa di Musadino. Una lotteria ricca di premi è stata organizzata per sostenere le numerose attività parrocchiali. Ancora domenica a mezzogiorno c'è la possibilità di pranzare insieme sotto il tendone allestito all'oratorio.

 

AMBULATORIO DI PEDIATRIA

(Fc) Presso l'ambulatorio comunale di Via Roma 47 è presente ogni mercoledi, dalle 9,30 alle 11, la dott.sa Manuela Giuffrida, chirurgo e specialista in neonatalogia, convenzionata con l'ASL. Riceve per appuntamento telefonando al numero 347-4451211. La dott.sa Giuffrida si unisce ai medici già attivi a Porto Valtravaglia, offrendo un ulteriore servizio fino ad oggi mancante.

 

NUOVA ASSISTENTE SOCIALE

(Fc) Presso il Municipio ha preso servizio la nuova assistente sociale, Sara Piotti, che per i mesi di luglio ed agosto osserverà i seguenti orari: sempre al giovedi, dalle 8 alle 12 (il 6 e 21 luglio; il 3, 17 e 31 agosto) e dalle 14 alle 18 (il 13 e 27 luglio; il 10 agosto).
Per appuntamenti e necessità, gli interessati possono anche preannunciarsi agli uffici comunali telefonando al n. 0332-543.811.

XVI STAGIONE "MUSICA A DOMO"

(Fc) Si inaugura domenica 16 luglio alle ore 21 la sedicesima stagione concertistica "Musica a Domo", un susseguirsi di successi da quando, nel 1991, ci fu il concerto inaugurale per il restauro del prezioso organo. Filippo Colombo, vice sindaco, nel presentare per conto dell'amministrazione comunale la rassegna musicale, così scrive: "Quest'anno ricorrono i 250 anni della nascita di Mozart, indiscusso genio musicale di ogni tempo. Anche la nostra rassegna vuole rendergli omaggio. Mozart, oltre a concludere un'epoca, fu il messaggero di una nuova era artistica: l'aggraziata scrittura musicale rococò si trasformò nell'armoniosa e vigorosa temperie dello stile del classicismo viennese, indirizzando la futura produzione musicale per la via che verrà aperta e sviluppata compiutamente da Beethoven e dai romantici. Una maestria infallibile, la sua, talvolta travestita da semplicità, che gli permise di trattare alla stessa eccezionale altezza tutte le forme e tutti i mezzi sia vocali che strumentali, e di creare una sfera emotiva fortissima. La musica di Mozart è solcata da ombre profonde e da vertiginose inquietudini di stampo decisamente preromantico. Il cuore e la mente di chi lo ascolta, ancora oggi, non può non sentirsi attratto da questo genio che nei soli 35 anni della sua vita ci ha lasciato opere che ignorano stanchezza o cadute di tono.
Tutti e tre i concerti proposti ci presenteranno, fra altri pregevoli brani, opere di Mozart in diverse versioni musicali: organo, archi e clavicembalo, quartetto di fiati.
Un momento "magico" dunque, per assaporare le note, ma insieme elevare lo spirito ad orizzonti di perfezione ed equilibrio musicale che non hanno equivalenti".
L'organista della prima serata, inserita nel programma provinciale "Antichi organi, patrimonio d'Europa" sarà ALBERTO DOSSENA, nato a Crema (CR). Ha iniziato gli studi di Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio "G. Nicolini" di Piacenza sotto la guida della Prof. Giuseppina Perotti, proseguendoli al Conservatorio "G. Verdi" di Milano, dove si è diplomato nella classe del M° Giancarlo Parodi. Partecipa a prestigiose rassegne organistiche in Italia ed all'Estero con particolare attenzione verso gli strumenti di interesse storico ed artistico, impegnandosi nella loro tutela e valorizzazione, in modo particolare nel territorio cremasco. Collabora stabilmente con la Commissione per la tutela degli organi artistici della Lombardia presso la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio. E' organista titolare della Basilica di S. Maria della Croce a Crema e dell'organo Serassi (1768) della Chiesa Parrocchiale di S. Antonio Abate a Bolzone (CR); è membro della Commissione diocesana di Musica Sacra presso la Diocesi di Crema.
A Domo eseguirà Musiche di: J. Pachelbel, A. Vivaldi, C. Ph. E. Bach, W. A. Mozart, G. Gherardeschi, N. Moretti.
La seconda serata musicale sarà il 30 luglio.

FINALMENTE "LA LUNA"!

(Fc) Il conto alla rovescia è ormai terminato e si avvicina la notte più lunga di Porto Valtravaglia: tra sabato 15 e domenica 16 luglio una quarantina di artisti, sotto la regia di Francesco "Checco" Pellicini, daranno vita alla "notte dei mezarat". La luna sarà il tema dominante delle varie rappresentazioni artistiche, musicali, poetiche, simboliche, e quant'altro. La luna con la sua leggiadria, la sua maliziosa luce, la sua ammagliante ed ammiccante immagine… per trascorrere una notte diversa, insolita, magica. Appuntamento sul lungolago di Porto Valtravaglia, con la possibilità di mangiare e divertirsi. Comune, Pro Loco e Commercianti vi augurano una piacevole notte di luna di piena!

ECHI DELLA NOTTE PIU' LUNGA

(Fc) La musica, il rumore, le luci, forse mal si addicono ai "mezaràt" (i pipistrelli veri, ovviamente), ma ben sono apprezzati da altri "mezaràt", quelli che hanno popolato la notte più lunga di Porto Valtravaglia, tra il 15 ed il 16 luglio scorsi. Terza edizione, terzo successo: una notte di spettacolo che celebra se stessa ed i suoi simboli ed i suoi misteri. Il tema di quest'anno era LA LUNA, ma la luna non si è fatta vedere: è stata ampiamente rappresentata con tutti i suoi sogni, le sue illusioni e le sue allusioni, la sua luce fioca ma abbastanza chiara per vedere, e - dove c'era il buio - è stata la voce della musica a farla da padrona. Tra i tanti gruppi e complessi venuti anche da lontano, vorrei spendere una parola per un artista venuto da vicino, Marco Targa, che ha fatto del suo pianoforte un piatto forte, una musica struggente, gioiosa, romantica, languida, impetuosa, irrompente, tale da spezzare il buio della notte ed accendere la sua luna.
Una serata ed una notte trascorsa nei modi più diversi, ma all'insegna della sorpresa, del magico, dell'inaspettato, e per tutto questo, meravigliosa.
Neppure qualche rombo di tuono e quattro gocce hanno intimorito i mezaràt, che, ordinati e svolazzanti hanno migrato di qua e di là, cogliendo il meglio della notte loro dedicata.
Poi, tutti a nanna… e arrivederci all'anno prossimo!

OMAGGIO AL M° DONIDA

(Fc) Il prossimo 28 luglio, venerdi, alle ore 21, la Pro Loco ed il Comune di Porto Valtravaglia presentano uno spettacolo musicale "Al di là delle stelle" quale omaggio al Maestro Carlo Donida, musicista e compositore milanese, che trascorse buona parte della sua vita a Porto Valtravaglia.
Tema della serata saranno naturalmente le canzoni di Donida e quelle di Lucio Battisti, ospite d'eccezione sarà Mogol, autore di intramontabili testi. Lo spettacolo sarà realizzato dall'orchestra Verderame, un gruppo ligure "specializzato" nelle canzoni di Battisti.
E' la prima volta che Porto celebra il suo famoso figlio adottivo, perché non se ne dimentichi l'intensa attività nel campo musicale e lo si ricordi per quel che veramente era: un uomo schivo, semplice, lontano dai clamori, ma immerso serenamente nella sua musica, con gli occhi pieni di lago, la mente ed il cuore alle sulle "colline in fiore". Comune e Pro Loco offriranno alla fam. Donida e a Mogol una targa, a ricordo del caro Maestro e per riconoscenza di quanto ci ha lasciato nelle sue opere.

CONCERTO A DOMO

(Fc) Secondo appuntamento della XVI stagione musicale "Musica a Domo", ancora nella chiesa parrocchiale di Domo, domenica 30 luglio alle ore 21.
Il Gruppo "Musicali incanti" (due violini, un violoncello e un clavicembalo) presenteranno musiche di Corelli, Vivaldi, Veracini e Mozart, questo nel 250° anniversario della nascita. Il filo conduttore dei tre concerti di quest'anno è proprio l'autore salisburghese, che sarà presentato nelle sue opere per organo (concerto del 16 luglio), per archi (questo concerto) e per fiati (il 26 agosto).
Musicali Incanti, è un complesso di musica antica di recente costituzione, nato dall'unione di alcuni studiosi ed esecutori specializzati nel repertorio musicale antico e barocco già attivi in campo nazionale ed internazionale in altre formazioni.
Molti dei brani in repertorio sono inediti, individuati attraverso ricerche in biblioteche ed archivi, rieseguiti per la prima volta in epoca moderna.
Accanto alla consueta attività concertistica, che anche attraverso i singoli è attiva in Italia ed in Europa, Musicali Incanti si occupa di ricerca e riproposta di repertori che conservano temi e modalità tipiche dell'epoca di cui si occupa. Seppure la formazione sia di giovane costituzione, ogni componente vanta esperienze sia di solismo sia di collaborazione con importanti ensembles di musica barocca, come la Filarmonica della Scala, i Wiener Philarmoniker ed altri ancora.

 

2° FORUM "RICONOSCERE PER COSTRUIRE"

(Fc) Il 2 maggio 2006 si è aperto ufficialmente il forum "dell'ascolto attivo" nell'ambito del programma di progettazione partecipata "Lungo le rive della Valtravaglia", a cui molti cittadini hanno dato la propria adesione, e sono state definite le fasi del percorso.
Come previsto dal programma, il forum "dell'ascolto attivo" è il luogo in cui discutere le strategie e le azioni concrete attraverso le quali modellare e potenziare le possibilità offerte dal territorio del Comune di Porto Valtravaglia per ascoltare le esigenze i desideri di coloro che abitano e vivono il paese, con una particolare attenzione alla valutazione delle possibilità di fruizione turistica, collegando la zona a lago del comune di Porto Valtravaglia, ad oggi l'unica densamente frequentata, con le attrattive naturalistiche ed ambientali della zona montuosa interna.
E' ora convocata una seconda riunione del forum che si terrà il giorno lunedì 31/07/2006 alle ore 20.45 presso il "Punto d'incontro" sul lungolago di Porto Valtravaglia. Durante la serata verrà affrontata la seconda fase del programma "Riconoscere: per costruire una consapevolezza locale rispetto alle risorse territoriali, sociali ed economiche". L'incontro sarà anche l'occasione per presentare i dati elaborati delle interviste alle forze economiche e sociali del territorio realizzate nel mese di luglio.

 

CONCERTINI ESTIVI

(Fc) In collaborazione con il Centro Studi Musicali Italiano, le Accademie di musica moderna di Laveno Mombello e di Mesenzana, la Pro Loco propone una serie di concertini estivi: sabato 29 luglio alle ore 21 alla tensostruttura del lungolago con "The little big band Dixieland"; venerdi 4 agosto in piazza della chiesa di Porto con "The old Menphis Train" Elvismania; domenica 6 agosto davanti all'Antica Caffetteria con "Dino Music Show".
Segioranno domenica 20 agosto alle ore 11 in piazza Imbarcadero con "Irish Group" davanti alla Pasticceria Lino e alle ore 21 a Domo, alla Trattoria del Maglio ancora con "Dino Music Show".

LE TRACCE DELLA MATERIA

(Fc) Fino al 30 luglio potrà essere visitata presso il "Punto d'Incontro" sul lungolago una interessante mostra di pittura e scultura dei due artisti Eduardo Brocca Toletti e Gian Piero Toletti.

RICORDO DI "CICI" VERGANI

(Fc) Eravamo in molti lunedi mattina a rendere l'ultimo saluto a Maria Antonietta Vergani, amichevolmente conosciuta come "Cici", titolare dell'omonimo negozio di antichità sul lungolago di Porto Valtravaglia. E dalle presenze si può capire quali siano stati gli affetti coltivati ed il rimpianto lasciato. Un amico, Augusto, ha letto una lettera aperta dedicatale, nella quale ognuno, senza retorica, poteva certo unirsi e far proprie quelle frasi, dettate dal cuore, sincere. E' stata ricordata come una donna sensibile, generosa, aperta e critica, ma con intelligenza, disponibile, sincera, anche a costo di dispiacere a taluni. La sua presenza certo ci mancherà.

 

UNA SERATA INDIMENTICABILE CON DONIDA E MOGOL

(Fc) Qualcuno ha già battezzato la serata del 28 luglio scorso dedicata al maestro Carlo Donida come "un altro colpo grosso" di Porto Valtravaglia. La presenza di Mogol, al secolo Giulio Rapetti, che con Lucio Battisti e Carlo Donida hanno lasciato un segno nella storia della canzone italiana, è stata certamente un'occasione importante, ma il bersaglio, si fa per dire, del Comune e della Pro Loco era di rendere un doveroso omaggio a quel suo figlio adottivo che con "le colline sono in fiore", insieme a tanti altri artisti ha dato un po' di notorietà a Porto Valtravaglia.
Bellissima serata, bellissima musica, pubblico delle grandi occasioni; organizzatori e ospiti veramente contenti. La consegna delle due targhe ricordo, una alla figlia di Donida, l'altra a Mogol, hanno suggellato quel magico raccordo fra passato e presente, dove la memoria ed il ricordo spaziano verso il futuro, perché nulla vada perduto. Porto Valtravaglia, lo crediamo davvero, c'è riuscita!

FESTA DI MUCENO

(Fc) Il primo fine settimana d'agosto ci riporta la festa di Muceno. Si inizia sabato 5 alle ore 18 con una s. Messa cui seguirà l'apertura dello stand gastronomico sotto la tensostruttura comunale (via Garibaldi 36), alle 21 si aprirà la serata danzante con il complesso "Opera 2". Domenica s. Messa alle ore 9,30 poi serata con gastronomia e musica, questa volta con l'orchestra spettacolo "Liscio 84". Come negli anni scorsi, la festa è organizzata in collaborazione con la Valsport che quest'anno celebra i suoi trent'anni di fondazione.

 

Settembre

LA CHIESA DI PORTO AVRA' IL TETTO NUOVO

(Fc) Dopo un percorso burocratico che era partito nell'aprile 2002, si è concluso il 14 luglio scorso il lungo procedimento per ottenere l'autorizzazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Soprintendenza di Milano) al rifacimento del tetto della chiesa parrocchiale di Porto. La Parrocchia potrà così avviare i lavori da tempo sospirati ed ora finalmente realizzabili. Dovrà ancora attendere un po' per vedere arrivare anche l'autorizzazione del tetto dell'oratorio (Casa degli Angeli) già richiesta da tempo, insieme a quella della porzione Biblioteca-Centro Sociale già pervenuta al Comune nelle scorse settimane.

 

PREVENZIONE DEI MELANOMI

(Fc) In collaborazione con la Lega Italiana contro i tumori ed il Comune di Castelveccana, da settembre anche presso un ambulatorio di Porto Valtravaglia sarà possibile fissare un appuntamento con un dermatologo per il controllo dei nei, nell'ambito di una campagna di prevenzione dei melanomi (tumori della pelle). Gli appuntamenti saranno presi dagli uffici di Castelveccana per entrambi i Comuni, al numero 0332-520.188 dal lunedi al venerdi, dalle 9 alle 13. Il servizio è gratuito ed è aperto a tutti senza impegnativa medica.

 

IL SITO "PORTOVALTRAVAGLIA.IT" SI RINNOVA

(Fc) Porto Valtravaglia ora può vantare due siti Internet: l'originario "portovaltravaglia.it" si è sdoppiato e da esso è stato realizzato il sito ufficiale del Comune all'indirizzo "comune-portovaltravaglia.it", con tutte le rubriche proprie dell'amministrazione comunale. Qui si possono trovare i comunicati ufficiali, i regolamenti, il piano regolatore generale, gli indirizzi di posta elettronica degli uffici, le gare d'appalto, i tributi, i servizi sociali, la biblioteca, il turismo e relativi eventi. Il tutto in forma grafica semplice, ma completa.
"portovaltravaglia.it" (di ideazione e proprietà di Filippo Colombo) è diventato un sito di informazione turistica, storica, culturale e d'opinione. Tolte le pagine prettamente di natura amministrativa comunale, la nuova versione - lanciata in questi giorni - presenta nuovi settori di commento e non mancherà di interessare e, perché no, di stupire. E' vero che Internet non è proprio per tutti, perché molti sono affezionati alla carta stampata, ma basta contare i visitatori che sono entrati nel sito di Filippo Colombo (ad oggi oltre 34.000 dal gennaio 1998, mediamente oltre 4.000 all'anno) per capire l'interesse che c'è attorno a questo nuovo strumento di informazione.

GRAN FESTA ALL'ALPE SAN MICHELE
Riprendono tutte le attività parrocchiali

(Fc) L'appuntamento era all'alpe lo scorso 3 settembre per la tradizionale festa organizzata dalla Parrocchia: sul prato sono stati preparati ben 40 kg. di polenta, gorgonzola, salsiccia in umido e bruscitt, per una saporita degustazione che ha letteralmente "bruciato" tutto entro un paio d'ore! Alla s. Messa alle ore 15 è seguito l'incanto delle offerte in natura. Burro, formaggi e salami nostrani, due cestini di funghi eccezionali raccolti in loco, una bella coniglia, torte e dolci sono stati assegnati ai migliori offerenti, con il ricavato destinato a saldare le spese del restauro della chiesa, ormai terminato con la posa dell'illuminazione esterna.
Intanto riprendono tutte le attività parrocchiali. Lunedi 11 settembre si è riunito il Consiglio Pastorale; all'ordine del giorno le procedure per il suo rinnovo; poi i lavori di rifacimento dei tetti della chiesa e dell'oratorio di Via Roma. I catechisti hanno già tenuto la loro prima riunione programmatoria domenica 3 settembre, in vista dell'inizio del nuovo anno pastorale. L'ormai consolidata "festa della terza età" è invece prevista per domenica 24 settembre a Domo.

 

PREMIATO IL RISTORO ALLA MIPAM

(Fc) In occasione della sesta edizione del concorso "La capra a tavola" organizzato nell'ambito della MIPAM, il Ristoro Alpe San Michele si è classificato al quarto posto, su 13 partecipanti, con la l'originale ricetta "Caprè": speciali bignè ripieni di formaggio di capra ed altri ingredienti che hanno fatto la delizia del palato della Giuria.
Il ristoro era già stato premiato con il terzo premio nell'edizione 2004 ed aveva conquistato il 5° posto nel 2005.

 

DAL COMUNE UN MIGLIOR SERVIZIO

(Fc) Tutti sanno che le pratiche edilizie diventano sempre più complesse, in forza della legislazione nazionale, regionale e per i regolamenti locali. Il Comune di Porto Valtravaglia, allo scopo di migliorare e snellire le procedure relative alle pratiche di edilizia privata, ha previsto che le stesse siano presentate direttamente all'Ufficio Tecnico Comunale per un pre-esame, per verificarne la completezza, la coerenza con le norme urbanistiche e la loro regolarità formale. L'Ufficio darà la propria assistenza per far sì che progettisti e privati possano predisporre le pratiche nella maniera più completa, prima della presentazione al protocollo. Le pratiche così istruite avranno poi il loro iter per la Commissione Edilizia, ma si prevede che i tempi saranno sensibilmente inferiori agli attuali, visto che saranno solo prese in esame pratiche corrette e complete.

PORTO VALTRAVAGLIA ADERISCE A "VARESE LAND OF TOURISM"

(Fc) Con deliberazione di Giunta n. 32 del 1° settembre scorso il Comune di Porto Valtravaglia ha aderito al sistema turistico denominato "Varese Land of Tourism" proposto dalla Provincia di Varese. Nel mese di agosto la Provincia aveva diramato a tutti i Comuni la proposta di adesione, nell'intento di introdurre un nuovo modello organizzativo dell'offerta turistica, individuando un sistema turistico locale circoscritto e caratterizzato da un elevato livello di offerta, in un'area - quella del Varesotto - ad alta densità di risorse culturali ed ambientali.
Porto Valtravaglia si presenta con ben sette progetti di elevati contenuti, parte in corso di realizzazione, altri oggetto di studio e in fase di progettazione. Il procedimento di adesione ed i provvedimenti conseguenti sono stati affidati al vice sindaco Filippo Colombo.

 

I CORSI PROPOSTI DALLA PRO LOCO

(Fc) La stagione autunnale veda la ripresa dell'offerta che ogni anno la Pro Loco fa in termini di corsi. Riassumiamo il programma. Corso di Judo (per bambini/e da settembre a maggio); corso di danza (alunni dai 4 anni in su, da ottobre a maggio); ginnastica aerobica (per ragazzi e adulti, da ottobre a maggio); ginnastica "leggera" per adulti di ogni età; corso di tennis per ragazzi dai 6 ai 14 anni. E inoltre corsi di decoupage, yoga, bigiotteria con perline e cristalli, lingue inglese e tedesco, maglia, massaggio infantile, teatro per adulti e ragazzi.
Tutte le informazioni ed i corsi telefonando in Pro Loco (Erica, 0332-548.203).

 

CONSIGLIO COMUNALE

(Fc) E' stato convocato per il prossimo 27 settembre il consiglio comunale di Porto Valtravaglia per trattare il seguente ordine del giorno: ricognizione sullo stato di attuazione delle opere pubbliche; variazioni al bilancio 2006; integrazione Piano Opere Pubbliche; convenzione per l'Asilo Nido con il Comune di Germignaga.

CONSIGLIO COMUNALE: LA MINORANZA PERDE SERGIO TESTERA
(Fc) Sergio Testera, consigliere comunale di minoranza eletto alle ultime elezioni amministrative, è deceduto lo scorso 22 settembre. Era originario di Alessandria dove era nato nel 1933 e dove aveva ricoperto la carica di presidente di Circoscrizione per dieci anni. Cessata da tempo l'attività lavorativa di artigiano orafo, si era trasferito con la famiglia a Porto Valtravaglia, prendendo residenza in via Roma, proprio davanti ai locali che ospitano il Centro Sociale comunale. La sua assidua frequentazione alle attività del Centro lo avevano portato a diventarne un attivo collaboratore e poi a candidarsi per il consiglio comunale, dove veniva eletto nella Lista "Insieme per cambiare" con 736 voti.
La sua presenza e partecipazione alle sedute consiliari è stata assidua e discreta. Il suo posto lasciato vacante sarà occupato, salvo diversa decisione, da Matteo Parodi.

RINNOVO DEL CONSIGLIO PASTORALE
(Fc) Si è avviato il procedimento per il rinnovo del consiglio dell'Unità Pastorale Porto - Domo. E' un momento importante che non coinvolge solo la parrocchia, ma interessa tutta la comunità. Le elezioni si svolgeranno domenica 15 ottobre. Il Consiglio pastorale ha come compiti fondamentali l'elaborazione, l'aggiornamento e l'applicazione del progetto pastorale parrocchiale, stabilendo annualmente un programma concreto di azione. Restano anche di sua competenza tutte le altre questioni pastorali, non esclusi i problemi pubblici e sociali della comunità, la cui trattazione e soluzioni appaiono necessarie per la vita della parrocchia. Il Consiglio è composto da 8 membri eletti, cui si aggiungono 4 scelti dal parroco. Le candidature dovranno essere presentate, previo colloquio con il Parroco, entro venerdi 6 ottobre. La lista dei candidati sarà resa pubblica domenica 8 ottobre.

RIPRENDE IL MINIBASKET
(Fc) I Centri Minibasket Verbano riprendono la loro attività per il ventiduesimo anno! L'invito a partecipare non è rivolto solo ai tesserati, ma a tutti i ragazzi e ragazze degli anni che vanno dal 1995 al 2001. Le lezioni si svolgeranno per la nostra zona presso la Palestra Comunale di via Nave (Scuole Elementari "Vittorio Sereni") il mercoledi (dalle 15 alle 16,15) ed il venerdi (dalle 17,45 alle 18,45). Il primo incontro è stato mercoledi 20 settembre, ma c'è ancora la possibilità di iscriversi e partecipare.

L'ONLUS SAN MICHELE SI PRESENTA
(Fc) E' fissato per il prossimo 6 ottobre (venerdi) alle ore 21 presso il Ristoro dell'Alpe San Michele il primo incontro fra i soci e tutti coloro che sono interessati a conoscere e a partecipare alla vita dell'Alpe San Michele. Non sarà propriamente un'assemblea in termini di statuto, ma i fondatori dell'onlus "Amici dell'Alpe S. Michele" vogliono presentare l'iniziativa ed il possibile programma di attività. Sarà anche l'occasione per allargare il tesseramento che, lo ricordiamo, costa la modica spesa di 10 euro all'anno. Tra i vari impegni che l'onlus si è presa vi è quello del mantenimento della pulizia e taglio erba dei prati all'alpe (per consentire a tutti di usare degli spazi verdi per giocare, prendere il sole, fare pic-nic) e l'accessibilità all'alpe in caso di neve sia da S. Antonio che da Brissago. Maggiori informazioni consultando i siti Internet www.alpesanmichele.it e www.portovaltravaglia.it.

SERVIZI SOCIALI
(Fc) L'assistente sociale Sara Piotti ha fissato le date di ricevimento del pubblico : giovedi 28 settembre (dalle 9 alle 11,30); giovedi 5 e 19 ottobre (dalle 15 alle 17,30); giovedi 12 e 26 ottobre (dalle 9 alle 11,30). Eventuali appuntamenti possono essere concordati telefonando allo 0332-543811.

Ottobre
APPUNTAMENTI CON LA STORIA LOCALE
(Fc) Con l'autunno riprendono i consueti incontri con la storia locale, proposti dalla Biblioteca Civica di Porto Valtravaglia. Siamo ormai al sedicesimo anno ed il programma appare interessante e vario, di sicuro interesse come negli anni scorsi. Questo il calendario ed i relatori. Gli incontri si terranno sempre di sabato alle ore 21 presso il Municipio (sala consiliare al primo piano). Il 14 ottobre Federico Crimi presenterà ville e gardini della sponda lombarda del Verbano; il 28 ottobre Ottavio Lurati parlerà sui nomi dei luoghi e della gente in Valtravaglia; l'11 novembre Emilio Rossi presenterà la sua ricerca su S. Arialdo in Valtravaglia. La prossima settimana pubblicheremo in dettaglio i contenuti delle serate.

POLENTA E CASTAGNE CON L'ASILO
(Fc) Domenica 8 ottobre l'Associazione Asilo Infantile di Musadino organizza una castagnata in trasferta in quel di Muceno, ospite alla Valsport. Alle 12,30 è prevista l'apertura dello stand gastronomico e alle 16,30 caldarroste e vin brulè per tutti. Durante il pomeriggio si svolgerà un torneo di "scala 40" singolo e si faranno giochi ed intrattenimenti per grandi e piccini.

STRETTOIA DI MUCENO: GIORNI CONTATI
(Fc) Dopo anni di intenso lavoro amministrativo, grazie alla collaborazione della Provincia e della Comunità Montana che - con il Comune di Porto Valtravaglia hanno finanziato l'opera - è stata vinta una consueta battaglia di soldi e burocrazia. Ora la strettoia di Muceno ha finalmente i giorni contati. Lunedi 9 ottobre sarà ufficialmente dato il primo colpo di piccone per liberare la strada provinciale Germignaga - Castelveccana e l'abitato di Muceno da una situazione di grave disagio. Si inizierà con l'abbattimento di casa Baratelli, la prima che è stato possibile acquistare da parte del Comune senza particolari difficoltà e grazie alla piena disponibilità e collaborazione del proprietario Pietro Baratelli. Un pezzetto di storia che se ne va, ma che molti in questi giorni hanno immortalato in fotografia per serbare il ricordo del vecchio negozio di alimentari che per tanti anni ha servito le famiglie di Muceno e di Ticinallo.

APPUNTAMENTI CON LA STORIA LOCALE
(m.i.) Come da consuetudine ormai consolidata, anche quest'anno, sono state organizzate dalla Biblioteca Civica tre incontri dedicati alla storia locale.
Gli atti della passata stagione sono stati pubblicati sul quindicesimo numero di Loci Travaliae presentato lo scorso giugno da Giuseppe Armocida.
Nel continuo tentativo di arrivare ad un sempre maggior allargamento dell'ambito di ricerca e approfondimenti legati alla nostra area culturale vengono proposti tre nuovi temi.
Sabato 14 ottobre aprirà la sedicesima stagione Federico Crimi, già gradito ospite in alcune passate serate.
Fine ed attento "lettore" del nostro territorio integra i dati con sistematiche indagini archivistiche. Sappiamo che la nostra zona ha dato i natali ad importanti architetti che hanno spesso operato al di fuori del nostro territorio ma che hanno lasciato la testimonianza dei loro lavori in ville e fabbricati di pregio. Con il reperimento di importanti progetti e con i necessari riscontri "in loco", Federico Crimi ci presenterà una interessante panoramica di un certo patrimonio edilizio che tanto caratterizza le sponde del lago. Non vengono poi dimenticati i parchi e i giardini legati a questi edifici tanto da intitolare l'incontro: "Un trionfo di bellezza naturale". Giardini e dimore della sponda lombarda del Lago Maggiore. Per un catalogo generale.
Il secondo appuntamento è previsto per sabato 28 ottobre nel quale il noto studioso e docente elvetico Ottavio Lurati affronterà la problematica legata ai nomi di luoghi e di persone presenti, con le inevitabili varianti, nei due dialetti limitrofi (il nostro e quello ticinese che, per molti aspetti, sono alquanto vicini).
L'ultima serata è prevista per sabato 11 novembre dove il prof. Emilio Rossi (dirigente del Liceo Scientifico di Luino) presenterà un approfondito studio sulla vicenda che lega S. Arialdo alla Valtravaglia. Il corpo del santo venne occultato nella rocca di Travaglia creando uno stretto legame con la nostra area.
Gli incontri si terranno presso il palazzo comunale di Porto Valtravaglia, alle ore 21.00, con ingresso libero.

CONCERTO D'AUTUNNO
(Fc) Domenica 15 ottobre alle ore 16 presso il Salone Pro Loco di piazza Imbarcadero si esibiranno in un concerto tre cori della provincia di Varese: il Coro La Brughiera diretto da Roberto Landoni, il Coro Alpino Sestese diretto da Celestino Zonca ed il Coro Pieve del Seprio diretto da Matteo Magistrali. Entrata libera.

LABORATORIO DI BURATTINI
(Fc) La Biblioteca Civica ha offerto agli alunni della prima classe della Scuola Media la possibilità di partecipare ad un laboratorio d'incontro, costruzione ed uso dei burattini di carta, attuato dall'associazione culturale Arteatro di Cazzago Brabbia per il prossimo 19 ottobre. L'iniziativa si affianca al progetto "Gesto, parola e immagine" già in atto.

 

FESTA COUNTRY CON GLI AMICI DELL'ALPE S. MICHELE
(Fc) Si è svolta lo scorso 6 ottobre la prima riunione pubblica dell'onlus "Amici dell'Alpe S. Michele" presso il ristorante dell'alpe. Dopo le presentazione dei fondatori, dei programmi e delle finalità del sodalizio, si è passati a proporre una prima iniziativa che possa rompere i primi grigiori dell'autunno incombente. Per domenica 29 ottobre sarà organizzata una "festa country" con castagnata, qualche piatto tipico presso il ristoro, giochi, musica e allegria attorno al falò. Parteciperanno anche diversi produttori locali con le loro bancarelle di prodotti tipici, come i formaggi di capra, il miele, e altro ancora. Un pomeriggio nella natura, con la presenza di cavalli e capre per divertire piccoli e grandi, per conoscere l'alpe e la sua bellezza, per conoscersi fra soci e amici, molto semplicemente. Il tutto dalle ore 14 fino a sera inoltrata. Per tutti i partecipanti è di rigore il cappello da cow-boy…
Per informazioni e per qualsiasi forma di collaborazione sempre gradita, telefonare al 338-6728822 - Ristoro Alpe S. Michele.

 

MUCENO: NUOVA VIABILITA'
(Fc) In data 9 ottobre alle ore 8 con il primo colpo di ruspa dell'impresa Sozzoni di Porto Valtravaglia è iniziata la demolizione della casa Baratelli nella strettoia di Muceno.
All'evento erano presenti l'assessore Barone ed il geom. Bregonzio della Provincia, il presidente della Comunità Montana Valli del Luinese sig. Ido Locatelli, il sindaco di Porto Valtravaglia con il vice sindaco e alcuni consiglieri, oltre una piccola folla di curiosi che immortalava con fotografie le fasi dell'evento. Era presente anche l'ex proprietario dell'immobile, il sig. Pietro Baratelli, che proprio lo scorso venerdi aveva stipulato l'atto di cessione al Comune della casa da demolire.
Il progetto approvato prevede ora la riqualificazione del tratto di strada provinciale all'interno dell'abitato di Muceno, con pavimentazione parziale in pietra e uno slargo pedonale arredato, che diventerà il "cuore" della frazione.

 

TUTTI A SAN MICHELE per la festa country

(Fc) L'associazione di volontariato - onlus - "Amici dell'Alpe S. Michele" ha organizzato una festa country all'alpe per domenica 29 ottobre, dalle ore 10 alle 19. La giornata sarà caratterizzata da giochi per bambini, possibilità di cavalcare, musica country dal vivo con il "Texas trouble trio", caldarroste, birra, whisky, salamini e wurstel alla griglia. E dopo il tramonto, un grande falò riscalderà la serata. Saranno presenti alcuni banchetti di prodotti tipici, come formaggi, miele e salame, ed altri prodotti tipici del Varesotto e, naturalmente, articoli "country". Prima della chiusura della festa ci sarà l'estrazione dei premi di una lotteria che vede in palio, era prevedibile, proprio una poltrona a dondolo in perfetto stile "country", una forma di formaggio, buoni pranzo e noleggio "ciaspole" offerti dal Ristoro Alpe San Michele.
Presso il ristoro si potrà anche gustare per l'occasione un piatto unico, a base di polenta, fagioli e salamella, a prezzo speciale. Saranno presenti anche i volontari di Padana Assistenza con relativo mezzo di soccorso. Il ricavato della manifestazione servirà a finanziare l'attività della onlus, tutta a valorizzare l'alpe e renderla sempre più accogliente per tutti.

Novembre

PRESENTATO IL CONSIGLIO PASTORALE

(Fc) Alla s. Messa di sabato 18 novembre scorso è stato presentato alla comunità il nuovo consiglio pastorale parrocchiale. Otto membri erano stati eletti durante le celebrazioni la terza domenica d'ottobre e sono: Barassi Sonia, Boldrini Paola, Bonvicini Alessandro, Fantoni Maria Camilla, Figliuzzi Lucia, Iglio Pietro, Lombardi Fiorella, Vagliani Federico. Quattro sono stati scelti direttamente dal parroco e sono: Gomiero Carla, Caprara Dario, Bonù Samuela e Pandiscia Linda. Continuerà a svolgere le funzioni di segretario Filippo Colombo. Il nuovo consiglio, in una sua prossima riunione del 20 dicembre, nominerà i due componenti del Consiglio Affari Economici ed il rappresentante nel Consiglio Pastorale Decanale.

STORIA LOCALE: ANCORA UN SUCCESSO

(mi) Con il pubblico delle grandi occasioni si è concluso il sedicesimo ciclo di conferenze dedicate alla storia locale e organizzate dalla Biblioteca Civica di Porto Valtravaglia.
Il prof. Emilio Rossi, dirigente del Liceo Scientifico di Luino, non ha certo deluso le aspettative dei presenti e con una approfondita analisi ha presentato l'intricata vicenda di S. Arialdo e i suoi rapporti con la Valtravaglia.
A seguito di una dettagliata disamina del periodo storico nel quale si è svolta la vicenda e studiando a fondo il movimento della "pataria" il prof. Rossi ha così potuto ben inquadrare la figura di S. Arialdo e di tutti i personaggi che ebbero parte agli avvenimenti.
Con la presentazione delle fonti storiche, già note agli studiosi ma organicamente raccolte (e già questo non è lavoro da poco), è stato così possibile ricostruire le motivazioni che hanno portato al martirio di Arialdo.
Da Andrea di Strumi a Guido da Velate, da Landolfo Seniore a Prete Siro, l'insieme dei fatti si è pian piano dipanato ed è divenuta possibile la comprensione del complesso mosaico.
Lo studio di quanto noto, le comparazioni e le analisi hanno portato il prof. Rossi a proporre una nuova e alquanto intrigante "lettura" della vicenda, legando ancor di più il nome del santo alla Valtravaglia.
Il tutto troverà adeguato spazio sul prossimo numero di Loci Travaliae in programma per la prossima primavera.

Dicembre

…DAL LAGO AI MONTI: 3° FORUM

(Fc) Si è tenuto venerdi 1 dicembre alle ore 20,45 nel salone della Pro Loco il terzo forum nell'ambito del progetto "… Dal lago ai monti - Lungo le rive della Valtravaglia". Oggetto della serata sono state le aree dismesse (ex stabilimenti ora in disuso, ma anche il vasto patrimonio delle cascine, rustici e fabbricati abbandonati), allo scopo di studiare la possibile creazione di itinerari turistici e nuovi scenari di collegamento attraverso la riqualificazione di queste zone ed un loro possibile riutilizzo. Come da programma, c'è stato anzitutto un dettagliato intervento di carattere storico sull'evoluzione industriale di Porto Valtravaglia dal 1750 ad oggi, curato da Filippo Colombo. Un secondo intervento sulle aree ex industriali nell'ottica di un possibile sviluppo territoriale alla luce del vigente Piano Regolatore Generale è stato curato di Pierluigi Zibetti, accompagnato da Elga Zorn, urbanisti del Comune. Infine un relatore esterno esperto in materia, l'ing. Alessandro De Carli, ha trattato del rapporto tra il sistema ambientale e la riqualificazione territoriale ed urbana. De Carli, che è docente al Master in Economia e Management Ambientale dell'Università Bocconi nel corso "Politiche ambientali settoriali", si è soffermato sulla necessità di una corretta progettazione rispettosa dell'ambiente e tenendo conto del risparmio energetico, privilegiando soluzioni che consentano un corretto utilizzo delle fonti di energia. Sono seguiti alcuni interventi da parte del pubblico presente e prospettate possibili soluzioni su alcune aree dismesse. Per la ex Cava Trigo è stata suggerita una destinazione turistica e di collegamento con la piana di Ticinallo e, per la strada militare del Pian Nave, con San Michele. Per valorizzare questa ultima frazione, si è parlato anche della necessità di studiare un progetto innovativo che faccia di San Michele una vera frazione di Porto, magari con un collegamento in funivia. Non poteva mancare un accenno alla Telsa ed alla Vetreria e a situazioni minori. Tante idee, quindi, che dovranno essere un po' più elaborate e messe su carta, per scrivere un nuovo "libro bianco" del futuro della Valtravaglia.

 

NASCONO I PIANI DI SVILUPPO

(Fc) Il Comune di Porto Valtravaglia ha adottato un protocollo d'intesa sui PCS (Piani Integrati per la Competitività di Sistema) secondo i criteri approvati dalla Regione lo scorso 1 agosto.
Obiettivo dei PICS è quello di promuovere lo sviluppo di sinergie tra investimenti pubblici e privati, puntando su progetti in grado di creare reali ricadute attraverso la collaborazione sinergica tra la pubblica amministrazione locale e l'imprenditoria appartenente ai settori del commercio, dell'artigianato e del turismo. Porto Valtravaglia con propria deliberazione di giunta comunale n. 44 del 14/11/2006 su segnalazione e concordemente con Associazione Commercianti UNIASCOM della Provincia di Varese e Associazione Artigiani della Provincia di Varese ha predisposto un PICS sul proprio territorio comunale, intitolato: "La rete del turismo e del commercio attraverso i borghi antichi della Costa Fiorita". E' stato costruito a partire da un ampio lavoro di animazione del tessuto imprenditoriale e sociale, coinvolgendo possibili beneficiari e partner del PICS in una logica integrata e di sistema. Nel progetto, oltre al Comune, sono coinvolti alcuni operatori economici privati, la Pro Loco e l'onlus "Amici dell'Alpe S. Michele".