Porto Notizie 29 - da Luglio a Dicembre 2010

(articoli di Filippo Colombo pubblicati su Eco del Varesotto)


 

FESTEGGIATO DON WALTER

(Fc) La scorsa domenica 27 giugno le parrocchie di Porto e Domo hanno festeggiato don Walter nel quarantesimo della sua ordinazione sacerdotale. Un festeggiamento sobrio, ma celebrato col cuore, nell'amicizia per un sacerdote che ha dedicato ormai trent'anni alla Valtravaglia dopo una prima esperienza di dieci anni a Buscate.
Cuore della festa è stata la celebrazione della s. Messa a Domo alle 11 e a Porto alle 17,30 con calice e patena donati a don Walter dai parrocchiani di Ternate 40 anni fa e che la nostra comunità ha fatto restaurare per l'occasione. Grande e sentita la partecipazione dei bambini e dei ragazzi dell'oratorio a Domo, che con i loro canti hanno dato una ventata di giovinezza alla Messa, stringendosi attorno a don Walter sull'altare durante il canto del "Santo" e poi sotto il tendone, prima del rinfresco, per un inno le cui parole sono state appositamente composte per l'occasione. Prima che si concludesse la Messa, sono stati presentati da alcuni giovani a don Walter la benedizione del Papa, gli auguri del card. Tettamanzi e gli auguri della comunità parrocchiale. Piccola sorpresa: è stato consegnato a don Walter il testo dell'omelia tenuta dall'allora card. Giovanni Colombo alle ordinazioni del 27 giugno 1970, quelle alle quali c'era don Walter insieme a 45 candidati.
I festeggiamenti sono continuati a sera in quel di Porto: dopo la Messa delle 17,30 sulla piazza è stato preparato un buffet cui ha collaborato anche il Gruppo Alpini di Porto. Sul sito internet della parrocchia (http://digilander.libero.it/domoparrocchia ) cliccando le news, si possono vedere le più belle fotografie della festa (realizzate dall'amico Andrea Moruzzi) e leggere alcuni testi che sono stati utilizzati durante la celebrazione a Domo. I ringraziamenti del festeggiato non si sono fatti attendere: nella prima pagina del Notiziario parrocchiale don Walter ha voluto manifestare l'emozione e la gioia provate la scorsa domenica.

 

ORARI ESTIVI MUNICIPIO

(Fc) Dal 5 luglio e fino al 28 agosto compresi gli uffici comunali saranno aperti al pubblico esclusivamente il mattino dalle 9 alle 13; il giovedì anche al pomeriggio dalle 15 alle 18,30.
L'Ufficio Tecnico sarà invece aperto al pubblico il lunedì e martedì dalle 9 alle 12,30 ed il sabato dalle 9 alle 12.

 

FESTA DI DOMO

(Fc) Questo fine settimana è caratterizzato dalla tradizionale festa di Domo, che accompagna alla parte religiosa anche alcuni momenti di amicizia. Venerdi sera sarà dedicata ai ragazzi dell'oratorio e genitori, che potranno partecipare ad una s. Messa alle ore 19 cui seguiranno grigliata e grande gioco per tutti. Sabato sera, grigliata per tutti e musica dal vivo con "Rita e Gio". Domenica alle ore 11 s. Messa solenne presieduta da don Giuseppe Fonsato parroco di Castelveccana che festeggia il suo 30° di ordinazione, e poi possibilità di mangiare sotto il tendone sia a mezzogiorno che alla sera. Alle 20,30 processione eucaristica dalla chiesa di Musadino a Domo. Al termine della serata ci sarà l'estrazione dei premi della lotteria. Come vuole la tradizione, lunedì sera alle 20,30 ci si ritroverà al cimitero di Domo per una s. Messa di suffragio per tutti i defunti della parrocchia.

 

MUSICA A DOMO

(mi) L'appuntamento per terzo concerto è per domenica 18 luglio, alle ore 21.00, nella chiesa parrocchiale di Domo, con ingresso libero. Continua così la ventesima rassegna di Concerti "Musica a Domo" nel segno di Johann Sebastian Bach. Prosegue infatti l'esecuzione di quella mirabile pagina contrappuntistica che è l'Arte della Fuga. Dopo alcuni contrappunti e fughe eseguite magistralmente ai clavicembali da Andrea Gottardello e Nicola Bisotti è la volta ora di un altro inconsueto quanto interessante duo: Francesco Attesti al pianoforte e Matteo Galli all'organo. Dopo il restauro dell'antico organo di Domo, lo stesso è stato presentato in concerto accompagnato da molteplici strumenti: dalla tromba al violino, dal flauto all'oboe, alla voce, ai quartetti d'archi. E' ora la volta, la prima in vent'anni, ad affiancare all'organo il pianoforte.
L'unione dei due strumenti, con gli stessi esecutori, ha visto la produzione di un CD (che ha raccolto ampi successi di pubblico e plausi dalla critica) nel quale è contenuta tutta la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi nella trascrizione coeva all'originale di Alfred Lebeau.
Anche nel concerto di domenica 18 sono previsti due brani, in apertura - Dies Irae, e in chiusura - Sanctus - della messa del grande operista.
Oltre ai 6 contrappunti dall'Arte della Fuga di Bach verranno eseguite musiche di Piazzolla, Saint-Saëns, Haendel.
Un appuntamento particolarmente interessante sia per la compagine strumentale sia per i brani in programma. Un concerto decisamente inconsueto.

 

LOTTERIA FESTA DI DOMO

(Fc) A chiusura della Festa di Domo 2010, domenica scorsa sono stati estratti i numeri della lotteria, abbinati ai dieci premi in palio. Ecco l'esito dell'estrazione: n. 2537 TV color; n. 2093 Borsone; n. 0038 Clock radio; n. 1464 Batteria cucina; n. 0758 Cartone vini; n. 0263 Set attrezzi; n. 1013 Lettore DVD portatile; n. 0467 Robot cucina; n. 1117 Ventilatore; n. 0550 Quadro. Per il ritiro dei premi rivolgersi in Parrocchia entro il 13 agosto 2010.

 

IL QUARTO CONCERTO DEL VENTENNALE

(mi) Un importante gruppo di contrappunti dell'Arte della Fuga di Bach è stato eseguito domenica 18 luglio dall'insolito duo di organo e pianoforte. Oggi decisamente poco utilizzata, questa compagine di strumenti ebbe una grande diffusione verso la fine del XIX secolo, soprattutto in Francia. L'organo era diffuso e presente nelle sale da concerto e nei teatri ove era possibile abbinarlo al pianoforte.
Matteo Galli (organo) e Francesco Attesti (pianoforte) hanno così riproposto un'atmosfera poco nota od ormai dimenticata affiancando al rigore del Cantor di Lipsia pagine di ben più immediato ascolto. Sono stati riproposti anche due brani dal Requiem di Verdi trascritto nel 1874 da Lebeau per i due strumenti.
La ventesima rassegna di concerti "Musica a Domo" si concluderà domenica prossima, 25 luglio, nella chiesa parrocchiale di Porto Valtravaglia.
Verrà completata l'esecuzione dell'Arte della Fuga dalla "Elise Hall Saxophone Quartet". Un quartetto di soli sassofoni che si cimenterà in contrappunti particolarmente complessi il cui risultato è legato soprattutto all'affiatamento del gruppo.
Anche per l'ultimo concerto ai contrappunti bachiani si affiancheranno brani di Francaix, le danze rumene di Bela Bartok e un quartetto per sassofoni di Reade.
La serata si concluderà con due brani di autori contemporanei (Manuzzi e Nyman).
Il concerto si terrà quindi nella chiesa di Porto alle ore 21.

 

FESTA DI S. ANNA

(Fc) Continua il ciclo delle feste delle frazioni della parrocchia di Domo. Il prossimo fine settimana tocca a Saltirana (comune di Castelveccana) con la celebrazione in onore di sant'Anna, la madre della Madonna. La festa, che comprende una solenne celebrazione eucaristica cui seguirà l'incanto dei doni in natura, sarà presso la cappella dedicata alla santa. Costruita qualche secolo fa, conserva un pregevole affresco raffigurante la Madonna con il Bambino Gesù, di squisita fattura, ed una statua di sant'Anna.
L'appuntamento è per domenica 25 luglio alle ore 11.

 

ORATORIO ESTIVO

(Fc) Con venerdi 23 luglio si è chiuso l'oratorio estivo di Porto-Domo, cui hanno partecipato quest'anno un centinaio di ragazzi. Alcuni assistenti hanno collaborato alla organizzazione dei giochi e dei passatempi, e al mattino, ai compiti delle vacanze. Non è mai mancato un momento di preghiera, guidato da don Walter.

 

ANDAR PER STELLE A S. MICHELE

(Fc) Non prendete impegni per sabato 7 agosto alla sera: la onlus Amici dell'Alpe S. Michele propone ai ragazzi ed alle loro famiglie di trascorrere una serata veramente speciale. Con la partecipazione di due esperti del Gruppo Astrofili Saronnesi è stata organizzata un'osservazione del cielo ed è la prima volta in assoluto per una iniziativa del genere. Dalle ore 19,30 sarà possibile cenare all'alpe dove sarà preparata una gustosa grigliata; dalle ore 22, quando il cielo sarà sufficientemente scuro, gli astrofili ci guideranno con i loro apparecchi di osservazione, a guardare oltre l'orizzonte e penetrare l'oscurità del cielo per incontrare stelle, pianeti e galassie, come mai li abbiamo visti. Si avvicina anche il periodo in cui transitano nel nostro cielo le Perseidi, le famose stelle cadenti più conosciute con il nome di "lacrime di s. Lorenzo": chissà che non se ne possa avere qualche anticipazione…
Il buio assoluto che avvolge l'alpe, consentirà di vivere delle ore indimenticabili, dove il fascino dell'infinito sarà protagonista.

S. MESSA ALL'ALPE

(Fc) Dal 1° agosto, domenica, riprende la consuetudine di celebrare una s. Messa festiva all'alpe di S. Michele alle ore 15, compreso il giorno di Ferragosto, e fino al 5 settembre, quando ci sarà anche la tradizionale festa in onore dell'arcangelo Michele. La chiesetta sarà quindi aperta tutte le domeniche ed i visitatori potranno trovare una scheda storica sul monumento e l'alpe.

 

ATTIVITA' COMUNALE

(Fc) Queste le delibere di Giunta adottate dall'amministrazione comunale dal 1° giugno al 17 di luglio 2010:
delibera n. 41 - Variazione di bilancio
delibera n. 42 - Approvazione perizia di variante su lavori fognature di Musadino
delibera n. 43 - Acquisto di terreno in Ligurno dai sig.ri Boni e Tognetti per realizzazione parcheggio
delibera n. 44 - Determinazione tariffe trasporto alunni e buono mensa
delibera n. 45 - Concessione patrocinio gratuito del Comune ad alcune manifestazioni Pro Loco
delibera n. 46 - Costituzione in giudizio contro C.G. per mancato pagamento acquedotto
delibera n. 47 - Atto di indirizzo per determinazione tariffa raccolta rifiuti a san Michele (tariffa ridotta a 0,25 euro/mq.)
delibera n. 48 Proroga incarico all'assistente sociale fino al 31 dicembre 2010
delibera n. 49 - Provvedimenti per tirocinio lavorativo sig.ra V.C.

 

ANDAR PER STELLE… A S. MICHELE

(Fc) Gli Amici dell'alpe s. Michele organizzano per sabato 7 agosto una serata un po' diversa all'alpe s. Michele. In collaborazione con il Gruppo Astrofili Saronnesi sarà possibile l'osservazione del cielo estivo e di alcuni pianeti presenti proprio dopo il tramonto sopra le nostre teste. Il punto d'osservazione sarà lo spiazzo adibito ad eliporto, poco sopra la frazione di s. Michele sulla strada che porta al Pian Cuvinicc. Dalle 19,30 sarà possibile mangiare sul prato dove sarà preparata una grigliata, poi - verso le 21 - si salirà all'eliporto dove saranno posizionati alcuni strumenti ottici adatti a guardare l'universo.
L'invito è rivolto a tutti, ma in particolare alle famiglie che vogliono far provare ai propri ragazzi un'esperienza nuova e diversa di contatto con la natura, spingendo lo sguardo verso l'infinito.
Una raccomandazione: portarsi un giubbetto, perché la notte a s. Michele è fresca, ed una pila, perché non vi sono illuminazioni stradali (ed è meglio così, per vedere il cielo!).

 

FESTE RELIGIOSE

(Fc) L'Unità Pastorale di Porto e Domo vede durante il mese di agosto due importanti celebrazioni: la festa della Madonna assunta a Porto (15 agosto, con la processione serale) e di s. Rocco il giorno seguente, cui è dedicata la omonima chiesa in via Roma.
La domenica successiva sarà invece la festa di Sarigo, in onore del martire Genesio: s. Messa sabato sera alle 17,30 e processione alle 20,30. Questa festa si inserisce nella ormai tradizionale manifestazione artistica "Sotto gli archi di Sarigo" giunta quest'anno alla sua ventunesima edizione.

Settembre

FESTA DI S. MICHELE
(Fc) Domenica 5 settembre ritorna la tradizionale festa di s. Michele, all'alpe omonima. La celebrazione è organizzata come ogni anno dalla Parrocchia di Domo con il suo gruppo di collaboratori. Dalle 12,30 sarà possibile gustare polenta e spezzatino, o salsiccia in umido; gorgonzola, dolce, … buon vino ed altro. Alle ore 15 sarà celebrata la s. Messa in onore dell'arcangelo Michele cui seguirà l'incanto delle offerte in natura: salami e formaggi nostrani, burro d'una volta, dolci e torte, e - se la stagione lo permette - anche qualche bel fungo raccolto proprio nei dintorni dell'alpe. L'invito a partecipare è rivolto a tutti, ma specialmente alle famiglie, che potranno trascorrere una bella giornata all'aria aperta.
(nella foto: la preparazione della grande polenta…)

LOTTERIA FESTA DI PORTO
(Fc) A chiusura della Festa di Porto 2010 sono stati estratti i numeri della lotteria, abbinati ai dieci premi in palio. Ecco l'esito dell'estrazione: n. 0377 Buono vacanza; n. 0840 Quadro; n. 0025 Servizio da tavola; n. 1340 Ceppo coltelli; n. 1102 Cassetta vini; n. 0933 Maxi borsa; n. 0871 Ferro da stiro; n. 0973 Stendi biancheria; n. 0732 Lampada da giardino; n. 0301 Radio. Per il ritiro dei premi rivolgersi in Parrocchia entro il 15 settembre 2010.

GITA IN VALTELLINA
(Fc) La Società Cooperativa di Consumo di Musadino organizza per il prossimo 11 e 12 settembre una gita in Valtellina e a Livigno. La partecipazione è aperta a tutti, ma dati i posti limitati, è necessario affrettarsi. Per prenotazioni (obbligatorie!) e/o ulteriori informazioni chiamare Saverio 3284004127 - Mario 0332.548490 o 338.7869306 - Ritrovo 0332.548405 - Negozio 0332.547410. Sono previste diverse soste per degustazioni e visite alle cantine locali. Si potranno anche visitare i santuari della Madonna di Tirano e di s. Maria di Rezzonico.

SAN MICHELE FRA "I LUOGHI DEL CUORE" E SU FACEBOOK

(Fc) Continua l'instancabile attività degli "Amici dell'alpe s. Michele" onlus per far conoscere, valorizzare e stimolare gli enti locali - Comuni, Comunità Montana e Provincia - ad adottare iniziative concrete a sostegno della montagna, dal punto di vista turistico e commerciale. Non dimentichiamo che all'alpe ci sono venticinque abitazioni ed un ristoro aperto tutto l'anno, ma è decisamente necessario mettere mano alla strada ex militare s. Antonio - s. Michele - Brissago per una operazione di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza, anche in presenza di cedimenti che via via si manifestano lungo il percorso. Per onestà di cronaca, occorre anche ricordare che negli anni passati il Comune di Porto Valtravaglia ha fatto diversi interventi di primaria importanza per il borgo di s. Michele: l'allacciamento all'ENEL per offrire l'energia elettrica ai privati, al ristoro e poter razionalizzare la gestione dell'acquedotto. Questo è stato anche collegato all'abitato con una nuova condotta idrica e da una linea elettrica per automatizzare le pompe che spingono l'acqua dalla sorgente al bacino. La parrocchia di Domo, grazie ai contributi della Regione e degli altri enti territoriali, ha provveduto alla messa in sicurezza della chiesa ed al suo totale restauro interno ed esterno.
Qualche anno fa, sono già state poste le basi, da parte della Comunità Montana, per il trasferimento della strada ex militare alla Provincia, ma adesso occorre un deciso intervento politico delle realtà locali verso l'assessorato provinciale competente.
In attesa che qualcosa si muova in tal senso, la onlus continua con le sue proposte di carattere ricreativo e culturale e sta preparando la prossima Festa Country. Gli Amici dell'alpe hanno aperto una pagina anche sul popolarissimo Facebook (hanno già aderito quasi 300 persone!) allo scopo di attirare l'attenzione del maggior numero di persone su questa bellissima realtà turistica delle nostre montagne. L'Alpe s. Michele è stata anche iscritta sul sito del F.A.I. (Fondo italiano per l'ambiente) fra "I luoghi del cuore" sempre con lo stesso intento: far conoscere un luogo incantevole a portata di mano. Dal sito www.portovaltravaglia.it ci si può collegare al sito del F.A.I. e votare per l'Alpe s. Michele, fino al 30 settembre prossimo. L'invito è rivolto a tutti coloro che amano le nostre montagne ed i nostri angoli più belli, per farli davvero diventare "luoghi del cuore"!

 

CHIESE DI CASA NOSTRA IN UNA TESI A GRENOBLE

(Fc) Giunge notizia che un ricercatore francese, Damien Bigini, sta completando la sua tesi di dottorato in storia dell'arte presso l'università di Grenoble sulle rappresentazioni degli Apostoli nelle chiese lombarde e ticinesi. Ha dedicato qualche pagina alle chiese di San Michele al Monte e di Santo Stefano di Domo, che ha visitate per la sua ricerca qualche estate fa. Il fatto non fa che sottolineare l'interesse non solo locale dei monumenti della Valtravaglia e dei tesori che racchiudono, spesso sconosciuti al grande pubblico, da ricercati da specialisti ed appassionati.
Appena disponibile il testo, sarà pubblicato anche sul sito www.portovaltravaglia.it e andrà ad arricchire il materiale documentale sui due monumenti valtravagliesi, fra i più importanti per gli affreschi che vi si conservano.

FESTA COUNTRY A S. MICHELE

(Fc) Dopo il successo della tradizionale festa all'alpe s. Michele della prima domenica settembrina, organizzata dalla Parrocchia di Domo, ora tocca agli amici della onlus "Amici dell'alpe s. Michele" che propongono l'ormai consolidata ed attesa Festa Country. Si comincia sabato 25 settembre dalle ore 19 a mezzanotte, con grigliata e musica dal vivo con il gruppo "The Acusticom Band". Domenica 26 settembre la festa country entrerà nel vivo con il previsto arrivo di numerosi cavalli, per la gioia di grandi e bambini che potranno cimentarsi in una facile cavalcata nei prati. Da mezzogiorno e fino a sera sarà possibile mangiare insieme: buone bistecche alla griglia, salamelle, fagioli. Saranno anche presenti alcuni banchetti per un mercatino di prodotti tipici e accessori in tema con la festa. (info: Sabrina - tel. 338.6728822).
Con questa manifestazione si chiude la stagione estiva all'alpe, che ha visto grande interesse turistico nonostante la viabilità difficoltosa. Un prossimo appuntamento sarà per la settimana prima di Natale quando verrà inaugurato e benedetto il presepe.

 

COUNTRY 2010: UN GRANDE SUCCESSO!
((Fc) Con la Festa Country dello scorso 25 e 26 settembre la onlus Amici dell'alpe S. Michele ha chiuso in bellezza la stagione estiva con una manifestazione che ha riscosso un ampio e meritato successo, con una partecipazione di pubblico veramente degna delle grandi occasioni. Già sabato sera, nonostante il fresco clima della montagna, oltre duecento persone hanno cenato sotto il tendone ascoltando musica country offerta dalla Acusticom Band. Domenica, la splendida giornata di sole ha richiamato all'alpe s. Michele le famiglie. I cavalli ed i cavalieri arrivati dalla Valtravaglia e dalla Valcuvia hanno fatto la gioia soprattutto dei bambini che hanno potuto cavalcare per il prato e poi partecipare ad un simpatico rodeo, applauditissimi da una folla che qualcuno ha definito "da stadio". Anche il mercatino dei formaggi e del miele, dei cappelli country, del croccante e della Stanhome, ha attirato l'interesse del pubblico. La giornata si è conclusa al tramonto, con la soddisfazione degli organizzatori per aver saputo offrire, con la collaborazione di molti volontari, una giornata veramente diversa. Su Facebook, alla pagina ALPE S. MICHELE AMICI, sono già state pubblicate le foto della Festa Country e di alcune edizioni precedenti.

CONSIGLIO COMUNALE
(Fc) Dopo la pausa estiva, lo scorso 24 settembre si è riunito il consiglio comunale per discutere e deliberare su diversi argomenti. Al primo punto dell'ordine del giorno c'era una interrogazione presentata dal gruppo di minoranza Impegno Civico tendente ad avere risposte su diversi temi: il porto turistico, gli scarichi del depuratore, la piattaforma ecologica in loc. Trigo, le fognature miste. Il consiglio comunale ha poi approvato una variazione di bilancio con contestuale aggiornamento del Piano delle opere pubbliche; è stata prevista la sistemazione del manto di copertura della scuola elementare per € 90.600,00, finanziato per € 47.500,00 con contributo della Regione Lombardia, per € 33.100,00 con l'applicazione di una parte di avanzo di amministrazione e per € 10.000,00 stralciando un intervento di manutenzione straordinaria tratti di acquedotto e fognatura.
E' stato poi approvato all'unanimità il Regolamento della Commissione mensa scolastica. E' stato infine approvata la ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi proposta dalla giunta.

Ottobre

VALTRAVAGLIA (CASPORT): CRONACA DEL CAMPIONATO
(Fc) Da questa settimana siamo in grado di poter dare ai nostri lettori una sintesi delle partite di calcio cui partecipa la soc. Valtravaglia (meglio conosciuta come CASPORT). Recuperiamo il tempo perduto e riproponiamo alcune note dall'inizio del campionato con le partite del mese di settembre.
18 settembre - Juniores a Cantello
Nel secondo tempo, a causa del maltempo il campo era diventato una piscina e la partita si è svolta sotto una pioggia battente. Il risultato è stato convincente: Valtravaglia 2 (due goal di Di Leo al 15° del primo tempo e al 25° del secondo tempo) - Cantello 0.
19 settembre - a Castronno
Nel primo tempo passa in vantaggio il Valtravaglia ai primi minuti con Cestaio, subito dopo il Castronno pareggia. Il gioco è stato sostanzialmente molto equilibrato. Nel secondo tempo Valtravaglia ha ripiegato tutta la squadra in attacco con molte occasioni gol ed il portiere del Castronno miracolosamente ne ha salvate tantissime. Risultato finale: Castronno 1
Valtravaglia 1. Due infortunati della squadra Valtravaglia: un difensore e il 1° portiere per fortuna
risolvibili in pochi giorni.
26 settembre - a Castelveccana.
Dopo un inizio di partita in mano ai padroni di casa, il Maccagno prende via via il sopravvento e infila tre palle goal nella rete della Valtravaglia. Al 35° del secondo tempo la Valtravaglia rimonta e segna il suo punto, per opera di Varesini, ma ormai siamo alla fine della partita.
Nel prossimo turno è previsto l'incontro Tre Valli - Valtravaglia.
Domenica 26 settembre hanno giocato anche le squadre minori della Casport:
"giovanissimi Valtravaglia" - "la varesina" con risultato 5 a zero. Tre goal di Pettinicchio Matteo, uno di Donadio Daniele e uno di Ranzani Elia.
"Allievi Valtravaglia" - "Lavena Tresiana" con risultato 2 a 3. Per la Valtravaglia hanno segnato Oulad e Donato.

CANTIAMO INSIEME
(Fc) Sono ripresi gli incontri di canto in parrocchia a Domo per preparare le prossime feste degli anniversari di matrimonio (8 dicembre) e del Natale. Coloro che hanno anche solo "un fil di voce" possono partecipare: è una buona occasione per stare insieme, fare amicizia e, naturalmente, offrire una migliore presentazione della liturgia. L'appuntamento è ogni martedì (dalle 21alle 22 circa).

ATTIVITA' DELLA GIUNTA COMUNALE
(Fc) Nel mese di settembre la giunta si è riunita due volte ed ha adottato i seguenti provvedimenti: approvazione intervento urgente per la sistemazione della copertura delle scuole elementari; concessione del patrocinio e premio di rappresentanza al I° CONCORSO INTERNAZIONALE DI PITTURA E SCULTURA indetto dal Comune di Cassano Valcuvia; l'erogazione di un contributo alla Croce Rossa Italiana, sez. di Luino.

 

LOCI TRAVALIAE XIX
(Fc) E' da poche settimane in distribuzione il volume XIX di "Loci Travaliae", che fa parte della collana di storia locale edita dalla Biblioteca Civica di Porto Valtravaglia. Gli studi presentati sono quelli dei tre appuntamenti svoltisi nello scorso autunno e riguardano altrettanti interessanti argomenti.
Federico Crimi presenta un approfondimento condotto su un edificio storico del centro di Porto che ha portato a scoperte inedite e interessanti. L'edificio, denominato "Casa Melli", è risultato sede e abitazione di una importante famiglia di Porto, i Melli appunto. Una cospicua porzione di albero genealogico, tra sei e settecento, è stato ricostruito da Crimi e tra i personaggi succedutisi negli anni spiccano almeno un paio di notai attraverso i quali è possibile ricostruire uno spaccato di vita a Porto. Le vicende costruttive dell'edificio portano poi a capire le esigenze abitative e di lavoro nel corso dei secoli.
Il secondo argomento è presentato dalla studiosa varesina Paola Viotto. Accanto all'insegnamento si occupa di approfondite quanto specifiche ricerche in ambito artistico con particolare riguardo a scultura e pittura. I suoi studi l'hanno portata ad occuparsi anche della nostra area culturale e quest'anno ci ha presento una dettagliata lettura, in chiave artistica più che religiosa, delle visite pastorali. Sappiamo che una parte importante delle visite era dedicata alla descrizione dei luoghi e degli edifici. L'analisi di queste importanti descrizioni antiche ha portato Paola Viotto a completare un "quadro" piuttosto dettagliato sulle evoluzioni costruttive ed artistiche in Valtravaglia.
L'ultimo argomento è dedicata alla musica. Odelio Grechi e Maurizio Isabella hanno presentato uno studio sulla diffusione delle bande musicali nei nostri paesi. E' noto come i "momenti musicali" erano anticamente circoscritti. La nascita delle bande ha pertanto contribuito a rendere disponibile una capillare offerta musicale diffusa sul territorio. Le diatribe con la pubblica amministrazione per l'ottenimento della prescritta autorizzazione hanno poi fornito materiale inedito, documentario e iconografico, a sufficienza per ricostruire le complesse vicende di costituzione e vita di queste compagini.
Il volume è in vendita presso il Municipio e la Biblioteca al prezzo di € 10,00.

RIUNIONE CATECHISTI
(Fc) Si è tenuta lo scorso 28 settembre a Villa Immacolata una riunione dei catechisti delle parrocchie della Valtravaglia (Bedero, Muceno, Porto, Domo, S. Pietro e Nasca) per impostare il programma della catechesi di iniziazione cristiana rivolta ai bambini e ragazzi dalla terza elementare alla prima media. Erano presenti anche don Walter, don Giuseppe e il diacono Armando. Anche quest'anno sarà utilizzato un sussidio comune e "fatto in casa" costituito da schede che vengono consegnate ai ragazzi, man mano, ad ogni singolo incontro. Non è stato adottato un testo chiuso, ma le schede sono una sorta di "progetto aperto" molto flessibile ed adattabile.
Per Porto e Domo sono stati confermati i giorni della catechesi (domenica mattina alle ore 10 a Domo e mercoledì pomeriggio alle ore 15 a Porto, a scelta delle famiglie).

CASPORT: LA STORIA CONTINUA
(Fc) Anche se per motivi burocratici la Casport (società calcistica nata fra CAStelveccana e PORTo, da cui appunto il nome) ha dovuto cambiare momentaneamente la propria ragione sociale in "Valtravaglia", il sodalizio continua dal 1968 nella sua attività con la squadra maggiore e un ampio vivaio di giovani. E' stata dedicata una gran cura al settore giovanile, perseguendo una politica più locale e soprattutto trasparente, senza dover sempre ricorrere a giocatori acquistati (e pagati!) ma cresciuti nell'ambito della società fra i giovani della Valtravaglia, così che i contributi ed i proventi debbano servire a far crescere la società ed i suoi giocatori, senza inutili sperperi.
L'attuale presidente è Antonio De Marco, il suo vice Adriano Passera, coadiuvati da un direttivo all'altezza e da uno staff di collaboratori decisamente volonterosi ed impegnati. La società vanta una rosa di circa 150 ragazzi con una squadra per ogni categoria. Esse partecipano ai campionati della Federazione Gioco Calcio (e non nel C.S.I. come altre squadre) ed è quindi l'unica in Valtravaglia.
Il centro sportivo è in via brughè a Castelveccana, lo storico campo di Ronchiano.

VALTRAVAGLIA "CASPORT"
Cronaca della domenica
(Fc) Le quattro squadre della Valtravaglia hanno trascorso una domenica sui campi di calcio: ecco la sintesi delle partite.
La prima squadra ha incontrato in casa la Belfortese in una bella partita che ha visto la Valtravaglia battere gli avversari per 2 a zero (reti di Cestaro e di Confessore, tutte nel secondo tempo). Era anche il primo incontro con il nuovo allenatore della Valtravaglia, Gianluca Macchi che ha sostituito Angelone, dimissionario. La Valtravaglia è ora quart'ultima in classifica con 4 punti, mentre la Tre Valli è prima con 11 punti.
Gli juniores hanno perso in casa contro la Don Bosco per 1 a 2 (rete di Pacilio per la Valtravaglia).
Gli allievi hanno perso a Malnate con i locali per tre reti a zero.
I giovanissimi hanno pareggiato in casa con il Viggiù (risultato finale 1 a 1) con una bella partita, anche se con qualche errore, nonostante le buone occasioni (Pettinicchio al primo minuto). Dopo il vantaggio del Viggiù nel secondo tempo, è ancora Pettinicchio che cerca di portare in rete il pallone, prontamente respinto dal difensore, ma rimesso subito in rete da Abdo.

 

CON LA PARROCCHIA IN MONFERRATO
(Fc) Prima di andare in letargo, così annuncia la locandina, la parrocchia di Porto e Domo propone per giovedì 21 ottobre una giornata al tiepido sole autunnale un Monferrato, tra cantine e locande, con degustazioni e buoni vini.
Informazioni e iscrizioni in parrocchia (tel. 0332-547.089).

 

CASPORT, CRONACA DELLA SETTIMANA

(Fc) Quella appena trascorsa è stata una settimana impegnativa per la soc. Casport-Valtravaglia, ma ricca di soddisfazioni per i risultati ottenuti.
La sera di martedi 12 settembre si è giocato un recupero per i Giovanissimi classe 96 /97. La partita si è conclusa 6 reti a 3 a discapito del Rancio Valcuvia. Marcatori: Pettinicchio Matteo, Elia Ranzani, Abdo, Nicolò Maneo.
Domenica 17 la Valtravaglia ha incontrato fuori casa la squadra dell'Ispra. I padroni di casa, dopo aver dominato il primo tempo con un bel 2 a zero, anche grazie ad un rigore, nel breve spazio di dieci minuti subiscono tre goal che segnano definitivamente il risultato della partita. Le tre reti della vittoria sono state segnate per la Valtravaglia da Malnati, Confessore e Cestaro.
Dopo questa partita, la Valtravaglia risale in classifica all'undicesimo posto con 7 punti sempre prima la Tre Valli con 14 punti. Nel prossimo turno la Valtravaglia incontrerà in casa sul campo di Ronchiano la squadra del Laveno Mombello.

XX STAGIONE DI STORIA LOCALE

(mi) Dopo la conclusione dell'intensa XX rassegna di concerti "Musica a Domo", con un programma musicale incentrato sull'Arte della Fuga di Johann Sebastian Bach, inizieranno sabato 30 ottobre le serate dedicate alla storia locale.
Anche per questa manifestazione è giunto il ventesimo anno. Iniziata timidamente nel 1991 con una ragionevole prospettiva di durata di qualche anno è andata ben oltre ogni più ottimistica aspettativa.
Le serate, come da tradizione, saranno seguite dalla pubblicazione degli atti e anche per la rivista "Loci Travaliae" sarà il ventesimo numero. Cadenza annuale senza alcuna interruzione o ritardo.
Merito ovviamente degli studiosi che in tutti questi anni hanno prestato la loro preziosa opera e delle Amministrazioni Comunali succedutesi nel tempo, sponsorizzatrici uniche di tutta la manifestazione, rivista compresa.
Come da tradizione anche quest'anno gli argomenti trattati saranno tre.
Cristina Pedretti, studiosa di Lecco, ha condotto una approfondita ricerca sui velari medievali. Mediante questa particolare tecnica pittorica molte absidi antiche vennero "nobilitate" da una serie di finti veli (da cui il nome) o panneggi a delimitazione della zoccolatura. Partendo appunto dal Lecchese la studiosa ha potuto raccogliere molti dati ed elementi riscontrando una maggiore concentrazione di esempi proprio nelle nostre zone. Uno dei velari più interessanti è quello presente proprio nel nostro comune all'interno della chiesetta di San Michele in Monte, recentemente scoperto e restaurato.
L'altro argomento verrà presentato da Fabio Luciano Cocomazzi e riguarda una lettura e approfondimento di alcuni ritrovamenti archeologici della nostra zona. L'attenzione sarà incentrata sul "masso della macina" di Castelveccana. Si parlerà della storia del masso, delle sue variazioni d'uso e saranno descritte le incisioni rupestri su esso presenti, grazie a confronti puntuali e un'analisi d'insieme con quanto proposto dalle evidenze archeologiche dei territori circostanti. Quasi venti secoli di storia sono raccontati da questo importante masso che fino a un decennio fa era pressoché sconosciuto: un ulteriore indizio che conferma la perdurante antropizzazione delle nostre terre fin da epoche antiche.
L'ultimo argomento sarà curato da Pierangelo Frigerio (da sempre prezioso collaborazione di Loci Travaliae) e da Beppe Galli ed è strettamente legato al territorio di Porto. Attraverso la lettura di quasi 2000 atti notarili rogati da uno dei più antichi notai di Porto (di cui ci sia pervenuta la documentazione) è stato definito uno strepitoso spaccato di vita quotidiana di 500 anni fa. Giroldino Porta (e non poteva avere un cognome migliore!) , figlio di Tomaso, rogò a Porto dal 1480 circa (a noi sono pervenuti solo quelli dal 1500 in avanti) al 1542. Quarantadue anni di compravendite, arbitrati, permute, divisioni, investiture, testamenti, donazioni, liti che portano alla luce la vita quotidiana dei nostri antenati.
Gli appuntamenti fissati sono soltanto due in quanto per il terzo vi è qualche difficoltà organizzativa:
- sabato 30 ottobre, Fabio Luciano Cocomazzi: il masso della macina: iscrizioni rupestri attraverso la storia;
- sabato 20 novembre, Pierangelo Frigerio e Beppe Galli: "Quarant'anni a Porto" attraverso gli atti di Giroldino Porta.
Gli incontri si terranno presso la sala consigliare del Muncipio di Porto Valtravaglia, alle ore 21.00 con ingresso libero.

CASPORT - cronaca della domenica

(Fc) La Casport ha vissuto un'altra intensa domenica sportiva, anche se non è riuscita a spuntarla sul Laveno Mombello: i padroni di casa sul campo di Ronchiano hanno subito ben tre reti, facendo ritornare la Casport al terz'ultimo gradino della classifica. Il Laveno, dopo un primo quarto d'ora equilibrato, passa subito in vantaggio e, approfittando della fatica della Casport a riposizionarsi e a rimontare, segna il secondo vantaggio. Nel secondo tempo, Mezzanotte segna la terza rete, che fissa definitivamente il risultato della partita, che intanto va a smorzarsi lentamente. Inutile anche la rete segnata in extremis da Morello, annullata per fuorigioco.
La classifica del girone Z della seconda categoria vede ora in testa il Tre Valli ed il Laveno Mombello con 14 punti ciascuno. Domenica prossima la Casport incontrerà fuori casa la Real Insubria.

Novembre

STORIA REMOTA CON IL "MASSO DELLA MACINA"

(mi) Con la nostra storia siamo andati molto indietro nel tempo. Fabio Cocomazzi ha aperto la ventesima stagione dedicata alla storia locale illustrando gli studi condotti in questi ultimi anni sul "masso della macina" di Castelveccana.
Un enigma che affonda le proprie radici a oltre 1000 anni prima di Cristo sebbene vi siano numerose sovrapposizioni con elementi molto più vicini a noi.
Sono ben visibili delle coppelle, delle conformazioni antropomorfe e/o cruciformi, elementi filiformi e almeno un paio di incisioni molto più complesse dalla caratteristica forma a quadrati concentrici.
Particolarmente interessanti si sono rivelate alcune incisioni del tutto simili ad altre presenti sull'altra sponda del lago e già ampiamente studiate. L'unitarietà di popolazione è pertanto ormai ben assodata.
Il masso è stato comunque "utilizzato" per molti secoli anche per l'estrazione di elementi lapidei, non ultimo forse, la macina lasciata in sito per una accidentale rottura dell'elemento in lavorazione.
Cocomazzi ha preannunciato ulteriori visite al masso per meglio precisare alcuni dettagli particolarmente interessanti dei quali renderà conto nel prossimo numero di Loci Travaliae.
Il prossimo appuntamento con la storia locale è fissato per sabato 20 novembre (Municipio di Porto Valtravaglia, primo piano, ore 21, con ingresso libero) nel quale Pierangelo Frigerio e Beppe Galli illustreranno la loro approfondita ricerca effettuata attraverso la lettura di quasi 2000 atti, rogati del notaio Giroldino Porta tra il 1500 e il 1542.

 

BENEDIZIONE NATALIZIA DELLA FAMIGLIE

(Fc) Da sabato 6 novembre inizia la tradizionale benedizione natalizia della famiglie. Quest'anno si parte da Domo e frazioni per concludere a Porto entro il 9 dicembre. Ecco il calendario per il mese di Novembre relativo alla parrocchia di Domo.
6 Saltirana: vie alla Centrale, Veneto, per Porto
8 Saltirana: vie alla Campagna, per Domo, alla Prada
9 Saltirana: Fam. Redini e via per Nasca ( villaggio nuovo )
10 Sarigo: vie S. Genesio, S. Antonio, per Sarigo
11 Sarigo: vie S. Giorgio, Canova, Bonè, dei Campi
12 Torre: tutta la frazione
13 Musadino: via Matteotti, del Pozzo, Campeone
15 Ligurno: tutta la frazione
16 Musadino: vie parrocchia, Rose, per Torre, Sciana
17 Musadino: vie Isabella, S. Pietro, del Gallo, del Chioso
18 Musadino: vie Media Valle, Casacce, Prè,
19 Musadino: via Nave e Località Roncaccio
20 Domo: vie 4 novembre, Girelli, Erbè
22 Domo: vie Media Valle e per Domo.
Una piccola novità sarà che don Walter sarà affiancato quest'anno dal diacono Luca. Gli incontri con le famiglie sono previsti dalle ore 15 in poi.

 

VALTRAVAGLIA - Casport - la settimana

(Fc) Nonostante la giornata segnata da una pioggia battente, la Valtravaglia sul campo di Gazzada conquista il pareggio con la Real Insubria. Il risultato è 4 a 4. Due i giocatori che si sono contraddistinti per abilità e caparbia: D'Alberto per la Valtravaglia e Jahori per la Real Insubria, ciascuno dei quali ha totalizzato ben tre reti. Alla fine della giornata, troviamo il Leggiuno primo in classifica del Girone Z di 2° categoria, con 15 punti, mentre la Valtravaglia è quart'ultima con 8 punti. Settimana prossima la Valtravaglia incontrerà in casa il Casbeno.
Gli Juniores sono invece stati sconfitti a Induno Olona per tre reti a due.
Gli Allievi non hanno potuto disputare la partita a causa del maltempo.
I Giovanissimi hanno giocato in casa contro la capolista Tre Valli, risultato 1 a 3.
Gli Esordienti 98 hanno vinto in casa contro il Laveno per 3 reti a 1.

PIANO OPERE PUBBLICHE 2011

(Fc) La giunta municipale, nella sua seduta del 13 ottobre scorso, con delibera n. 64 ha approvato il piano triennale delle opere pubbliche. Nel 2011 sono previsti i seguenti interventi: posa dissuasori in via Muceno e rotonda in via Castello (€ 61.000); parco giochi lungolago (€ 51.000); redazione PGT (€ 40.000); interventi su lungolago e porto turistico (€ 419.000).

 

FESTA DEI MATRIMONI

(Fc) Mercoledì 8 dicembre la comunità di Porto e Domo festeggerà, come è ormai consolidata tradizione, la Festa degli anniversari di Matrimonio. L'invito è esteso a tutte le coppie che vogliono ricordare uno speciale anniversario (5, 10, 15, 20, 25, 30, ecc. anni di Matrimonio) o più semplicemente vogliono trovarsi insieme per una preghiera. A tutti gli sposi presenti alla celebrazione in Chiesa (a DOMO alle ore 18) verrà consegnato un piccolo omaggio floreale.
Alla s. Messa seguirà una cena al Ristorante Cristallo di Cittiglio alle ore 20.
Coloro che si sono sposati a Porto o a Domo riceveranno l'invito personale. Chi non si è sposato a Porto o a Domo e coloro che per un disguido non ricevono l'invito e intendono partecipare sono pregati di comunicarlo al più presto a don Walter (tel. 0332-547.089).
Alla cena possono partecipare tutte le coppie che lo desiderano, anche con i loro famigliari. E' però necessario prenotarsi entro il 14 novembre. La quota di partecipazione è di € 30,00

 

ASSISTENTE SOCIALE

(Fc) L'assistente sociale riceve nel corrente mese di novembre giovedì 18 e giovedì 25 dalle 9 alle 10,30 presso gli uffici comunali. Per appuntamenti ulteriori ed informazioni: tel. 0332.543.811.

 

FIACCOLATA DI S. MARTINO

(Fc) L'asilo di Musadino propone per la sera di vene4rdi 12 novembre (o, in caso di pioggia, martedì 15 novembre) la prima Fiaccolata di s. Martino. L'iniziativa si ricollega alle tradizioni del nord Europa dove la popolazione è molto legata al santo, nel ricordo del suo incontro con un medicante al quale regala metà del suo mantello, e da qui, l'altra tradizione dell'"estate di s. Martino". Un'altra leggenda viole che Martino, convertitosi al cristianesimo dopo aver lasciato la vita militare (siamo attorno all'anno 350), non volendo diventare vescovo, scappò dal convento andandosi a rifugiare in un'aia piena di oche: qui fu scoperto da un gruppo di persone munite di lanterne. Ecco perché per s. Martino si mangia l'oca e si fanno processioni con piccole lanterne appese ad un ramo. L'asilo di Musadino si inserisce pertanto in queste belle tradizioni nordiche, proponendo un suggestivo percorso dall'asilo alla Cooperativa, con cioccolata offerta a tutti.

VALTRAVAGLIA - CASPORT

(Fc) Domenica giocata su un campo, quello di Ronchiano, quasi impraticabile. Il Casbeno (terz'ultimo in classifica) riesce finalmente a fare punto battendo i padroni di casa per due reti a zero (marcatori: Folador e Lucidi). Nei primi dieci minuti di gioco, viene espulso Piazza della Valtravaglia, lasciando agli ospiti la piena gestione della partita. Grande impegno della Valtravaglia, ma il Casbeno non ha dato spazio al gioco avversario. Adesso la classifica vede in testa la Besnatese (con 17 punti), in coda Casbeno e Valtravaglia con 8 punti e Real Insubria con 5. Domenica prossima la Valtravaglia sarà in trasferta e incontrerà la Cassiopea.

STORIA LOCALE: TRA LE CARTE DI UN NOTAIO DEL 1500

(mi) Seconda serata dedicata alla storia locale, organizzata dalla Biblioteca Civica di Porto Valtravaglia. Sabato 20 novembre saranno Pierangelo Frigerio e Beppe Galli a illustrare la loro imponente ricerca effettuata sugli atti notarili di Giroldino Porta. Questo Porta non fu certo il primo notaio a Porto ma è uno dei più antichi e quello del quale ci è giunto dell'abbondante materiale.
Si sono infatti conservati presso l'Archivio di Stato di Milano circa 2000 atti rogati tra il 1500 e il 1542. Giroldino iniziò la professione attorno al 1480 ma gli atti del primo ventennio dobbiamo considerali perduti.
Quelli che ci rimangono sono però oltremodo sufficienti per offrirci uno strepitoso spaccato di vita inserito in una realtà completamente diversa dalla nostra. In Valtravaglia erano ancora presenti i castellani (la Rocca venne demolita nel 1513) e le risorse economiche si basavano su attività di cui ci rimane solo il ricordo.
I toponimi indicati in quegli antichi atti ci svelano una gestione del territorio solo in parte giunta fino ai nostri giorni. Alcuni nomi di luoghi si sono conservati pressoché intatti mentre altri sono stati dimenticati nel corso dei secoli e ci è difficile, oggi, riconoscerli e ri-collocarli correttamente.
La smisurata mole di dati raccolti dai due studiosi permetterà molti approfondimenti in futuro e apre importanti indirizzi per nuove ricerche di ben ampio respiro.
Gli aspetti fondamentali e gli atti più importanti troveranno posto nel ventesimo numero di Loci Travaliae ma anche tutte le altre notizie reperite si dovrà trovare il modo di metterle a disposizione di studiosi e appassionati.
L'appuntamento è fissato per le 21,00 presso la sala consigliare del Comune di Porto Valtravaglia, con ingresso libero.

 

BENEDIZIONE NATALIZIA DELLE FAMIGLIE

(Fc) Continua la benedizione della famiglie, in prossimità del s. Natale. Ecco il calendario dell'ultima settimana di novembre, per Porto capoluogo:
23 via Pescaglio,condominio Magnolia, via Luino
24 via Ticinallo, Repubblica, Nuvolina, Borgato
25 via Muceno dal n. 2 al n. 23
26 via Muceno dal n. 24 alla fine
27 parco Hermitage e via Fugino
29 via Roma (la parte che va alla stazione) e via Vigera
30 via Marconi, Moncucco, Lucchini, privata Fugino
Don Walter o il diacono Luca Costantini passeranno dalle ore 15 in avanti.

 

CASPORT VALTRAVAGLIA

(Fc) Nonostante un buon gioco della Casport Valtravaglia, che riesce comunque a segnare due goal fuori casa (marcatori Cervaro e D'Alberto), la Cassiopea ha la meglio segnando tre reti (marcatori Dones e Mandile). La Valtravaglia pra si trova penultima in classifica c on 8 punti, insieme al Casbeno, mentre in testa troviamo la Besnatese con 20 punti.
Gli Juniores hanno giocato sabato in casa contro la Varesina, e anche qui i padroni di casa hanno perso per due reti a quattro. Gli Allievi hanno pareggiato domenica a Marchirolo con il Tre Valli
per 3 reti a 3. I Giovanissimi hanno giocato domenica a Ternate contro il Vergiate ed hanno perso
per 5 reti a zero.
Gli Esordienti 98 e gli Esordienti 99 hanno osservato un turno di riposo.
Martedi scorso la classe 2002 a Gemignaga ha incontrato la Pro Cittiglio, guadagnando un risultato eccezionale: 10 reti a 2.
Infine sabato la classe 2001 ha giocato con il Tre Valli: risultato 8 reti per il Tre Valli a 2.

 

PRESENTATI STRALCI DI VITA DEL 1500 IN VALTRAVAGLIA

(mi) I risultati dello studio condotto da Beppe Galli e Pierangelo Frigerio sugli atti di Giroldino Porta sono andati ben al di là di ogni aspettativa.
La vita quotidiana, sociale, economica, religiosa e civile ruotava attorno alla figura del notaio. A lui ci si rivolgeva per ogni aspetto del vivere comune che necessitasse di un qualsiasi tipo di regolamentazione o accordo tra le parti. Molto più assidua di oggi era pertanto la frequentazione con questo personaggio che diveniva spesso l'unico garante per nobili o gente comune.
Giroldino Porta visse proprio durante il periodo che vide la conquista e la demolizione della Rocca di Travaglia. Presso la porta o nel rivellino di questa fortezza rogò alcuni atti e costanti erano i contatti con i castellani ivi residenti. Dai noti Buzzi, al Manzoni a un funzionario nominato dagli svizzeri (dopo la conquista della Rocca) e proveniente da Lucerna.
Ma dagli atti del Giroldino emerge la vita quotidiana caratterizzata dalle necessità più minute o da importanti esigenze. Migliaia di nomi di luoghi e di persone vissute nei nostri luoghi sono emersi dalle antiche carte assieme a professioni, controversie, liti, testamenti, fino a documentare vistose migrazioni verso le nostre terre o di abitanti locali trasferirsi altrove con una preferenza verso la città dell'Aquila.
Importanti anche i prodotti delle nostre terre: dalla nota calce da costruzione alle castagne, dall'olio di noci o di oliva alle granaglie, ai formaggi presenti in molti atti.
E' veramente molto difficile riassumere in poche righe quanto i due studiosi hanno esposto nella serata di sabato scorso che pure era uno stretto condensato di quanto hanno potuto raccogliere.
Rimandiamo pertanto al prossimo numero di Loci Travaliae, il ventesimo, nel quale si troverà posto tutto quanto emerso dalla complessa ricerca.

 

BENEDIZIONE NATALIZIA DELLE FAMIGLIE

(Fc) Si conclude il percorso di benedizione delle famiglie del mese di dicembre. Ecco il calendario per Porto capoluogo.
1 via Altipiano e Privata Altipiano, per Domo
2 via Varese, Castello
3 via Roma
4 vie Imbarcadero, Martignoni, Battisti, Ronchetti
6 via Roccolo
9 via Verbano, Zamarra, Filanda, Carducci, Isabella, Mazzini
Don Walter o il diacono Luca Costantini passeranno dalle ore 15 in avanti.

CASPORT-VALTRAVAGLIA

(Fc) Un'altra cocente sconfitta in trasferta per i giocatori della Casport-Valtravaglia. Sul campo dell'Arsaghese, i padroni di casa hanno praticamente dominato per tutta la partita, portando a segno ben 4 reti a zero e riscattando così la loro sconfitta subita la scorsa settimana con il Laveno Mombello. La situazione della classifica vede ora in testa la Besnatese con 23 punti, fanalini di coda Casbeno, Real Insubria e Valtravaglia ciascuna con 8 punti.
Domenica prossima la Valtravaglia incontrerà in casa la Besnatese. In bocca al lupo!

 

FESTA DEI MATRIMONI
(Fc) Mercoledì 8 dicembre la comunità parrocchiale si stringe attorno agli sposi che festeggiano il loro anniversario di matrimonio. Quest'anno la s. Messa sarà celebrata alle ore 18 nella chiesa di Domo e sarà anche l'occasione per un rinnovato augurio a don Walter che quest'anno ricorda i suoi quarant'anni di ordinazione sacerdotale. In chiusura, sarà distribuito un ricordo alle coppie che festeggiano gli anniversari "importanti" ed un omaggio floreale a tutte le coppie presenti in chiesa.
Alle ore 20 si potrà partecipare ad una cena presso il Ristorante Cristallo di Cittiglio (informazioni e prenotazioni in parrocchia).

MERCATINO CARITAS
(Fc) Nell'ambito della manifestazione "Mercatino di Natale" organizzata dalla Pro Loco nel centro storico di Porto, sabato e domenica prossimi anche il gruppo dei volontari della Caritas della parrocchia di Porto e Domo propongono un mercatino, allo scopo di raccogliere fondi per fronteggiare eventuali necessità di assistenza non diversamente risolvibili.

CASPORT-VALTRAVAGLIA
(Fc) I primi risultati della nuova impostazione societaria iniziano a dare frutti: è stato distribuito a tutti gli iscritti il nuovo kit in dotazione ai giocatori: borsa, tute, giacca, ecc. Sono stati anche fatti alcuni interventi alla struttura sportiva, sono stati ripristinati due vani adibiti a magazzino e ad ufficio.
Sono state messe a norma le panchine del campo e posizionati i cartelloni del centro sportivo "casport 1968" E stato anche acquistato materiale didattico e per gli allenamenti.
Barassi Giovanni è entrato a far parte della società come responsabile tecnico allenatori del settore giovanile e seguirà la didattica di tutte le leve. Intanto si sta anche organizzando la tradizionale Cena degli auguri per tutti i giocatori, grandi e piccoli.

 

CONSIGLIO COMUNALE
(Fc) Si è tenuta una seduta ordinaria del consiglio comunale lo scorso sabato 27 novembre alle ore 11 nel quale sono stati trattati i seguenti argomenti posti all'ordine del giorno:

LETTURA ED APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA PRECEDENTE DEL 24/09/2010.

VARIAZIONE DI ASSESTAMENTO AL BILANCIO DI PREVISIONE 2010.

LEGGE 244 DEL 21/12/2007, ART. 3 COMMI 54 E 55. APPROVAZIONE PROGRAMMA
INCARICHI DI STUDIO, RICERCA E DI CONSULENZA

ORDINE DEL GIORNO SUI SERVIZI REGIONALI FERROVIARI.

APPROVAZIONE BOZZA DI CONVENZIONE DA STIPULARSI CON IL COMUNE DI
GRANTOLA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO TECNICO PER IL PERIODO DAL
01/01/2011 AL 31/12/2011

 

23 ANNI DI PRESEPI
(Fc) Sotto l'ormai tradizionale titolo "Sette sere davanti al presepe" si apre venerdi 17 dicembre il ciclo delle inaugurazioni dei presepi delle frazioni della parrocchia di Porto e Domo. Ogni sera alle 20,30 è previsto un incontro di preghiera e di amicizia fra le varie frazioni, a partire da Sarigo (17 dicembre); poi Domo (18 dic.); Saltirana (domenica 19 dic.); Porto (20 dic.); Ligurno (21 dic.); Musadino (22 dic.) per chiudere con Torre (giovedì 23 dic.).
Ciascuna frazione organizza il momento di incontro, offrendo qualche dolcetto e una bevanda calda. E' una bella tradizione che rinnova quella della Novena di Natale, ma rivisitata ed itinerante fra le case e fra la gente.
E per chiudere il ciclo delle feste natalizie, gli Amici del presepe propongono una cena (sabato 22 gennaio 2011, ore 20) presso il Ristorante Cristallo di Cittiglio. La partecipazione è aperta naturalmente a tutti coloro che vogliono trascorrere una serata in amicizia.

ASSISTENTE SOCIALE
(Fc) Queste le date di ricevimento dell'assistente sociale comunale nel mese di dicembre: giovedì 16 e giovedì 30 dalle ore 9 alle 10,30. Per ulteriori informazioni: 0332-543.811.

CASPORT-VALTRAVAGLIA
(Fc) Ancora una domenica senza punti, nell'incontro in trasferta contro la Calcinatese. Il risultato di 2 a 1 a favore dei padroni di casa non lascia scampo. La Casport Valtravaglia, nonostante una partita ben combattuta, goal di Varesini, ha dovuto subire una sconfitta che ora porta la squadra fra le tre ultime in classifica (con Casbeno e Real Insubria) con 8 punti, mentre alla vetta della classifica del Girone Z troviamo la Besnatese con 26 punti. E sarà proprio la Besnatese la squadra da incontrare domenica prossima sul campo di Ronchiano.

 

INAUGURAZIONE PRESEPI

(Fc) Continua fino alla serata del 23 dicembre l'inaugurazione dei presepi della parrocchia di Porto e Domo. Ogni sera alle 20,30 un incontro di preghiera e di amicizia, partendo da Sarigo (in una cantina davanti la chiesa di s. Carlo) venerdi 17 dicembre, poi - sera dopo sera - Domo (tempo permettendo, sarà un presepe vivente in piazza della chiesa), Saltirana, Porto (nel lavatoio sul lungolago), Ligurno (in una vecchia corte), Musadino (in una stalla) e Torre (nel lavatoio).
Sono poi previste due s. Messe nella notte di Natale, alle ore 21 a Porto e alle 24 a Domo, dove ci sarà anche la celebrazione di un battesimo.

Valtravaglia Calcio Casport

(Fc) Su un terreno di gioco ai limiti della praticabilità, domenica scorsa la squadra della Valtravaglia ha subito una pesante sconfitta in casa. Nonostante alcune buone occasioni da parte di Valmaggia e di Mongodi, andate a vuoto, gli ospiti hanno approfittato degli spazi offerti loro e raggiungono il 2 a zero alla fine del primo tempo. Nella ripresa i padroni di casa si buttano in avanti nel tentativo di ottenere almeno il pareggio, ma al 10° ecco una rete di Talarini e al 25° la partita è definitivamente chiusa (quattro a zero) con il goal di Calcagni.
Domenica prossima la Valtravaglia incontrerà in casa la Besnatese, prima in classifica con 29 punti. Fanalini di coda con 8 punti la Valtravaglia e il Casbeno.

 

IL PRESEPE DELLA VALSPORT
(Fc) E' stato inaugurato e benedetto domenica mattina dopo la s. Messa delle 9,30 da don Enrico il presepe realizzato dal Gruppo della Valsport nella frazione di Muceno. Come vuole la tradizione, è formato da un paesaggio costruito nel muschio, con la stella cometa, grotta, pastori e angeli. Lo si può ammirare sempre, attraverso il cancello che chiude il porticato della sede sociale.

TE DEUM DI FINE ANNO
(Fc) Come è diventata ormai tradizione, durante le s. Messe prefestive di venerdi 31 dicembre alle 17,30 a Sarigo e delle 18,30 a Porto, sarà cantato l'inno del Te Deum di ringraziamento per l'anno trascorso. A tutte le celebrazioni poi del primo dell'anno, giornata per la Pace, i fedeli saranno invitati a pregare per il dono della concordia e della fraternità fra i popoli e le nazioni.

NOTIZIARIO CIVICO
(Fc) Queste le delibera della Giunta Municipale dall'1 al 20 dicembre.
Rinnovo fino al 31 dicembre 2011 della convenzione sottoscritta con i CAAF per lo sportello informatico sull'ISEF e per l'assistenza alla compilazione delle richieste di assegni di maternità e nucleo familiare con tre figli minori.
Erogazione di un contributo alle associazioni sportive dilettantistiche che utilizzano il campo sportivo di calcio del Piangiolo e della palestra scolastica. In dettaglio: € 4.500 alla soc. sportiva C.F. ALTO VERBANO di Porto Valtravaglia a compensazione dell'affitto dovuto; pari importo e motivazione alla soc. sportivo ALTO VERBANO di Castelveccana; € 4.500 alla soc. VALTRAVAGLIA CALCIO a compensazione dell'affitto dovuto; € 800 all'ass. SAMURAI PORTO a parziale compensazione di affitto dovuto; all'ass. SCAG di Laveno Mombello a compensazione affitto dovuto.
Presa d'atto della nomina dei rappresentanti della commissione mensa per l'anno scolastico in corso: Lorena Mannino e Michela Bina per i genitori, per il corpo docenteAnna Maria Marelli
Aggiornamento periodico del gruppo dei volontari che collaborano nelle attività del Comune.
Erogazione di un contributo straordinario di € 4.868 alla Fondazione Mons. Comi in conto abbattimento oneri mutuo.