Porto Notizie 35 - da Luglio a Dicembre 2013

(articoli di Filippo Colombo pubblicati su Eco del Varesotto)


PREGHIERA, POESIA E AMICIZIA DAVANTI AL PRESEPE

(Fc) Questa settimana (dal 17 al 23 dic.) è caratterizzata dall'inaugurazione dei presepi delle frazioni dell'Unità Pastorale Porto - Domo: un successo della tradizione che vede la realizzazione di presepi originali ma sempre coerenti con i ricordi della nostra infanzia. Muschio, torrentelli, grotte, casette, castelli di Gerusalemme, e poi pastori, tante pecorelle, stella cometa e re magi, l'hanno fatta da padrone nelle diverse ricostruzioni della Natività. Come già lo scorso anno, anche quest'anno si è aggiunta la novità. L'invito rivolto a tutti di presentare una poesia o una riflessione sul Natale, ha prodotto una ventina tra pensieri e poesie, alcune anche in dialetto, che gli autori presenteranno davanti al presepe della loro frazione, in un'atmosfera ancor più intensa grazie ad appropriati sottofondi musicali tratti da pive e pastorali. Le riflessioni del breve rito religioso saranno guidate da don Walter su testi preparati dal diacono Luca Costantini e accompagnate dai canti della tradizione. Gli appuntamenti sono sempre alle ore 20,30: 17 dic. martedi a Domo, 18 dic. mercoledi a Sarigo, 19 dic. giovedi a Torre, 20 dic. venerdi a Saltirana, 21 dic. sabato a Ligurno, 22 dic. domenica a Porto, 23 dic. lunedi a Musadino.
Nel corso dell'ultima serata saranno anche consegnati agli autori delle riflessioni e poesie gli attestati di partecipazione a questa iniziativa che ha contrassegnato il ventiseiesimo dei presepi della Valtravaglia.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA
(Fc) Domenica 24 novembre non è stata una bella giornata per i giocatori della Valtravaglia, battuti per 4 reti a 2 dalla Cadrezzatese. In un'ora di gioco spettacolare i padroni di casa accumulano le loro quattro reti e a nulla vale lo scatto d'orgoglio della Valtravaglia ed il realizzo di due reti nel secondo tempo. L'allenatore Cervaro ammette che i suoi uomini, per altro rimasti in dieci per l'espulsione di Pittella, avevano la testa da un'altra parte e la reazione pur buona, era troppo tardiva.
Domenica 1 dicembre si giocava invece sul campo della Valtravaglia contro il Comabbio, con un bel riscatto da parte dei padroni di casa che hanno conquistato altri tre punti. Le reti sono state realizzate tutte nel secondo tempo: al 30' Giannini e al 39' Di Leo per la Valtravaglia; al 36' Salvaggio per il Comabbio.
Domenica 8 dicembre era in calendario l'incontro più difficile, per di più in trasferta, contro la capolista Juve Gemonio che domina il girone della Terza Categoria Varese con 34 punti. La seguono l'Olona con 29 punti e la Valtravaglia con 28. La partita è stata certamente una prova di forza con la prima classificata ed il risultato di parità 1 a 1 la dice tutta. Marcatori: Milani al 20' del secondo tempo e goal del pareggio della Valtravaglia da parte di Pittella al 45'.
La classifica vede i nostri al terzo posto con 29 punti, dietro all'Olona (32 punti) e alla Juve Gemonio (35 punti).
Il prossimo turno prevede l'incontro in casa con la Casmo, attualmente al quinto posto in classifica con 27 punti.

MERCATINO CARITAS
(Fc) Si terrà sabato e domenica prossimi il tradizionale mercatino organizzato dalla Caritas Parrocchiale con lo scopo di raccogliere fondi per le attività di sostegno alle famiglie bisognose del nostro territorio. Gli incaricati saranno presenti sabato 30 novembre dalle 17,30 alla chiesa di s. Genesio a Sarigo; domenica 1° dicembre davanti alla chiesa di Porto tutto il giorno; alla chiesa di Domo dalle 8 alle 12.
Il magazzino Caritas di via Roma sarà aperto martedi 17 dicembre, dalle 16 alle 17.

 

RACCOLTA PER IL BANCO ALIMENTARE
(Fc) Sabato 30 novembre gli incaricati della Caritas Parrocchiale saranno presenti al Supermercato Unes di Porto Valtravaglia allo scopo di raccogliere prodotti alimentari non deperibili da destinare alle persone che necessitano di un aiuto in tal senso. L'iniziativa di svolge nell'ambito della 17a edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare e si colloca quest'anno in un momento molto particolare di questa crisi perdurante. L'obiettivo è più ambizioso rispetto il passato per poter rispondere al costante aumento della richiesta di prodotti per il sostentamento, che viene anche dal nostro territorio.

 

BENEDIZIONI NATALIZIE
(Fc) Ecco il programma delle benedizioni natalizie della famiglie nell'ambito dell'Unità Pastorale Porto-Domo dal 2 all'11 dicembre. Sempre dalle ore 16 in poi don Walter passa per una preghiera insieme in vista del prossimo Natale:
2. Musadino: vie Media Valle, Casacce, Prè.
3 .Musadino: via Nave e Località Roncaccio
4 Musadino: vie Isabella, S. Pietro, del Gallo, del Chioso
5 Musadino: vie Parrocchia, Rose, Per Torre, Sciana,
6 Musadino: via 6 Matteotti, del Pozzo, Campeone
9 Via alla Centrale, Veneto, degli ori, per Porto
10 vie alla Campagna. Per Domo, alla Prada.
11 Fam. Redini e via per Nasca ( villaggio nuovo )

 

CALCIO VALTRAVAGLIA
(Fc) Anche domenica 17 ha visto la Valtravaglia ben salda nella sua seconda posizione in classifica (con l'Olona) con 25 punti, dietro la capolista Juve Gemonio a 28 punti. La partita in casa ha portato i tre punti grazie ad una rete di De Marchi realizzata al 15' del secondo tempo. Per la Cuassese non c'è stato nulla da fare di fronte ai padroni di casa. Domenica prossima è la volta di una trasferta tutta da giocare con la Cadrezzatese, attualmente a 19 punti.

 

BENEDIZIONI NATALIZIE
(Fc) Ecco il programma delle benedizioni natalizie della famiglie nell'ambito dell'Unità Pastorale Porto-Domo della prossima settimana. Sempre dalle ore 16 in poi don Walter passa per una preghiera insieme in vista del prossimo Natale.
25 Ligurno: tutta la frazione
26 Domo: vie Girelli e Erbè
27 Domo: vie Media valle, per Domo, 4 novembre, della parrocchia
28 Sarigo: vie S. Genesio, S. Antonio, per Sarigo
29 Sarigo: vie S. Giorgio, Canova, Bonè, dei Campi

 

VERSO I PRESEPI 2013
(Fc) Gli amici del presepe di Porto e Domo sono ormai al lavoro per allestire in ciascuna delle sette frazioni la propria rappresentazione della Natività. Quest'anno, il 26° della manifestazione, oltre alla possibilità per tutti di partecipare alle inaugurazioni con una poesia o uno scritto inedito, ai ragazzi è stato riservato uno spazio dove saranno esposti i loro disegni sul tema del Natale. Potranno essere realizzati con qualsiasi tecnica (colore, bianco/nero, collage, ecc.) e dovranno essere consegnati in parrocchia entro la sera del 1° dicembre. A tutti i partecipanti sarà consegnata in occasione dell'ultima serata una pergamena ricordo.

Calcio Valtravaglia
(Fc) La vittoria della Valtravaglia in trasferta a Bodio Lomnago contro la Don Bosco ha riscattato ampiamente la sconfitta della giornata precedente con l'Angerese. Con un bel 3 a 2 i nostri si consolidano nelle prime posizioni della classifica, subito dietro alla Juve Gemonio (25 punti) e in buona compagnia con l'Olona, entrambe a 22 punti. Ad inizio del secondo tempo la Valtravaglia era sotto di due punti, e tutto sembrava irrimediabilmente perduto, ma la tenacia dei biancorossi premia con un risultato eccellente. Le marcature sono state di Speltra al 36' del primo tempo e di Tarsitano, entrambi della Don Bosco, al 2' del secondo tempo, su rigore. Poi tocca alla Valtravaglia: due sono le reti sono di El Amiri, la terza è di Valmaggia con un gran tiro all'incrocio dei pali.
Il prossimo turno vede la Valtravaglia in casa contro la Cuassese.

 

GLI AFFRESCHI DI S. GIORGIO
(Fc) Il proseguimento dei restauri interni della chiesa di s. Giorgio svelano un importante ciclo di affreschi, condensati nel catino absidale, che lasciano il visitatore veramente meravigliato di come una così piccola chiesa, alla periferia dei grandi centri culturali, sia stata così stupendamente affrescata nel XV - XVI secolo, o forse ancor prima. Al centro dell'abside, sopra quello che doveva essere l'altare appoggiato alla parete e del quale rimangono le murature delle fondazioni, campeggia un Cristo risorto di rara bellezza. Dal fianco squarciato dalla lancia esce un fiotto di sangue vermiglio; la figura si presenta a braccia spalancate, leggermente alzate verso l'alto, quasi ad accogliere ed abbracciare i fedeli presenti in chiesa. L'arco che delimita la navata dall'abside propone invece una serie di profeti, ognuno con il cartiglio recante il proprio nome; fra questi Giona ed Abramo. Lo stile della loro raffigurazione non ha nulla a che fare con i profeti michelangioleschi della Cappella Sistina, ma il loro particolare abbigliamento potrebbe aiutare a dare un'epoca precisa alla realizzazione di queste pitture.

 

BENEDIZIONI NATALIZIE
(Fc) Ecco il programma delle benedizioni natalizie della famiglie nell'ambito dell'Unità Pastorale Porto-Domo dal 18 al 29 novembre. Sempre dalle ore 16 in poi don Walter passa per una preghiera insieme in vista del prossimo Natale.

18 via Muceno dal n. 2 al 23
19 via Muceno dal n. 24 alla fine
20 via Roccolo 8, Via Roccolo
21 vie Altipiano, Privata Altipiano, per Domo
22 Torre: tutta la frazione
25 Ligurno: tutta la frazione
26 Domo: vie Girelli e Erbè
27 Domo: vie Media valle, per Domo, 4 novembre, della parrocchia
28 Sarigo: vie S. Genesio, S. Antonio, per Sarigo
29 Sarigo: vie S. Giorgio, Canova, Bonè, dei Campi

POESIE E PENSIERI DAVANTI AL PRESEPE

(Fc) Per rendere più partecipate le serate di inaugurazione dei presepi delle frazioni (Porto, Domo, Musadino, Ligurno, Torre, Sarigo e Saltirana) il Consiglio Pastorale ha deciso di offrire la possibilità anche quest'anno di presentare una propria poesia o un proprio pensiero/riflessione sul tema del Natale, che saranno lette durante la celebrazione religiosa di ogni singola serata, adottando il seguente Regolamento di partecipazione.
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, indipendentemente dall'età, con un'opera inedita, se "poesia" della lunghezza massima di 20 righe; se "pensiero/riflessione" della lunghezza massima di 10 righe.
Si può partecipare contemporaneamente alle due sezioni, con una sola opera per ciascuna sezione.
I testi dovranno essere scritti al computer, oppure a macchina, o a stampatello a mano, purché leggibili; completi di nome e cognome dell'autore, firma e recapito telefonico.
Le opere dovranno pervenire alla Casa parrocchiale di DOMO entro la sera della prima domenica di dicembre.
Le opere saranno selezionate e scelte in modo insindacabile da una apposita giuria nominata dal Parroco e da lui presieduta. Le opere prescelte saranno lette, preferibilmente dai rispettivi autori, durante le serate di inaugurazione dei presepi.
Gli autori delle opere prescelte saranno tempestivamente informati circa la data, l'orario ed il luogo in cui avverrà la lettura dei loro componimenti. Nessuna comunicazione sarà dovuta per le opere non scelte.
Le opere pervenute non saranno restituite e resteranno di proprietà della Parrocchia che potrà utilizzarle a sua discrezione nella maniera più opportuna.
Gli autori, consegnando il proprio componimento, accettano il presente regolamento, acconsentono al trattamento dei dati personali per le finalità connesse alla manifestazione, rinunciano a qualunque forma di compenso o di diritti per l'utilizzo delle proprie opere.
Quest'anno è stata prevista anche una speciale "Sezione Ragazzi" che frequentano i corsi di catechismo a Porto Valtravaglia o a Domo, i quali possono anche presentare un disegno sul tema del Natale realizzato con qualsiasi tecnica (colori, bianco e nero, collage, mosaico, acquarello, pennarello) in un formato massimo A4.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) Avevamo lasciato la Valtravaglia Calcio in vetta alla classifica e tale è rimasta, anche se ha perso tre punti a tavolino perché nella partita con il Travedona ha utilizzato un giocatore tesserato per altra squadra. Ma la voglia di recuperare è stata talmente forte che gli uomini di Cervaro ce l'hanno messa tutta per portare a casa i tre punti persi e rimettersi in corsa in testa alla classifica. Sul campo di Induno, l'Olona è stata sconfitta per 2 a zero. Marcatori sono stati De Marchi al 44' del primo tempo e Pittella al 30' del secondo. Arbitro il sig. Fedele di Varese.
Grande soddisfazione dell'allenatore Cervaro che dichiara al giornalista de La Prealpina di essere orgoglioso di come i suoi ragazzi hanno affrontato la partita.

Benedizioni Natalizie

(Fc) Come è ormai tradizione consolidata, don Walter passa per un momento di preghiera e per portare la benedizione del Signore dalle ore 16.00 in tutte le famiglie dell'Unità Pastorale Porto-Domo. Questo il calendario dal 4 al 15 novembre prossimi:

4 via Borgato
5 via Castello
6 via Roma (parte della Stazione ) via Vigera
7 via Roma
8 via Pescaglio, condominio Magnolia, via Luino
11 via Marconi, Moncucco, Hermitage,via Fugino
12 viale Lucchini, via privata Fugino
13 via Verbano, Zamarra, Filanda, Carducci, Isabella, Mazzini
14 via Imbarcadero, Martignoni, Battisti, Ronchetti
15 via Ticinallo, Nuvolina, Repubblica

 

CALCIO VALTRAVAGLIA
(Fc) Anche domenica 13 ottobre è continuata la marcia della Valtravaglia in testa alla classifica. Un altro risultato netto, questa volta ottenuto in trasferta sul campo del Mascia Utd, ha confermato il primo posto nel girone, con 16 punti, davanti al Malnate e al
Gemonio con 15 punti. l risultato di 4 a 1 non lascia scampo agli avversari: le reti sono state di De Marchi al 45', Pittella al 47'; nel secondo tempo di Vagliani al 30' e di El Hafydy al 35'. Il marcatore del Mascia è stato Pala al 10' del secondo tempo.
Domenica 20 ottobre è stata la volta di Valtravaglia con Fulcro Travedona sul campo di Castelveccana. Anche qui un risultato altrettanto netto: la Valtravaglia vince per 2 a zero. L'arbitro Fumagalli di Varese ha fischiato il fine partita con le reti di Pittella al 1' e al 10' del primo tempo. Il Fulcro Travedona ha tentato la risalita con una rete di Lomio al 25' del secondo tempo.
L'ennesimo risultato positivo ha confermato la Valtravaglia in testa alla classifica con 19 punti, davanti all'Olona e alla Juve Gemonio con 16 punti.
Intanto i dirigenti della società Valtravaglia fanno sapere della loro soddisfazione per i risultati ottenuti in questo campionato, grazie alla intensa e attenta attività del settore giovanile. Grazie al sostegno delle amministrazioni dei Comuni di Castelveccana e Porto Valtravaglia, i piccoli appassionati del calcio possono iscriversi e frequentare gli allenamenti in modo gratuito, in modo da potersi avvicinare al mondo dello sport agonistico.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) Anche domenica 13 ottobre è continuata la marcia della Valtravaglia in testa alla classifica. Un altro risultato netto, questa volta ottenuto in trasferta sul campo del Mascia Utd, ha confermato il primo posto nel girone, con 16 punti, davanti al Malnate e al
Gemonio con 15 punti. l risultato di 4 a 1 non lascia scampo agli avversari: le reti sono state di De Marchi al 45', Pittella al 47'; nel secondo tempo di Vagliani al 30' e di El Hafydy al 35'. Il marcatore del Mascia è stato Pala al 10' del secondo tempo.
Domenica 20 ottobre è stata la volta di Valtravaglia con Fulcro Travedona sul campo di Castelveccana. Anche qui un risultato altrettanto netto: la Valtravaglia vince per 2 a zero. L'arbitro Fumagalli di Varese ha fischiato il fine partita con le reti di Pittella al 1' e al 10' del primo tempo. Il Fulcro Travedona ha tentato la risalita con una rete di Lomio al 25' del secondo tempo.
L'ennesimo risultato positivo ha confermato la Valtravaglia in testa alla classifica con 19 punti, davanti all'Olona e alla Juve Gemonio con 16 punti.
Domenica prossima è in calendario la partita Olona-Valtravaglia.
Intanto i dirigenti della società Valtravaglia fanno sapere della loro soddisfazione per i risultati ottenuti in questo campionato, grazie alla intensa e attenta attività del settore giovanile. Grazie al sostegno delle amministrazioni dei Comuni di Castelveccana e Porto Valtravaglia, i piccoli appassionati del calcio possono iscriversi e frequentare gli allenamenti in modo gratuito, in modo da potersi avvicinare al mondo dello sport agonistico.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) Un altro bel risultato in casa consente alla Valtravaglia di confermare la propria posizione di prima in classificata, ora con 10 punti, dopo lo scontro con il Taino. Il risultato netto di 6 a zero è stato sancito dall'arbitro Doria di Varese con le reti di El Hafydy, Pittella, Piazza e De Marchi nel primo tempo; di Salvatelli ed ancora di El Hafydy nel secondo.
La prossima giornata vedrà l'incontro della Valtravaglia in trasferta sul campo del Mascia Utd.

 

CATECHESI IN PARROCCHIA

(Fc) Sono ripresi questa settimana gli incontri di catechesi per ragazzi (dalla terza elementare alla prima media). Come già da diversi anni, la parrocchia offre la possibilità di frequentare il mercoledi a Porto e la domenica a Domo. Sarà anche consegnato a ciascun ragazzo una copia del Notiziario Parrocchiale che ormai da alcuni mesi propone pagine e iniziative riservate proprio ai ragazzi. Intanto sono in corso le prime due proposte: un SMS per Papa Francesco e uno scatto fotografico dei momenti più belli della festa di apertura dell'oratorio, che si terrà domenica 20 ottobre.
Con l'occasione dell'inizio dell'anno catechistico, è stata consegnata a ciascun catechista una copia della lezione tenuta da Papa Francesco al raduno mondiale dei catechisti in sala Nervi, lo scorso 27 settembre, contenente le linee guida di questa importante missione.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA, PRIMI IN CLASSIFICA

(Fc) E' certamente una bella soddisfazione essere primi in classifica già alla quarta giornata di campionato. La Valtravaglia, con i suoi dieci punti, sorpassa tutti e sale in testa. La partita di domenica scorsa in casa contro l'Accademia Malnate si è chiusa su un perentorio 2 a zero, con reti di De Marchi al 25' del primo tempo e su rigore di Pittella al 20' del secondo tempo; arbitro il sig. Alfieri di Varese. Domenica prossima la Valtravaglia incontrerà sul proprio terreno di gioco il Taino. Forza, ragazzi: non deludeteci!

 

I RAGAZZI SCRIVONO A PAPA FRANCESCO

(Fc) Il Notiziario parrocchiale presenta una iniziativa dei catechisti e dagli animatori dell'oratorio proposta ai ragazzi che frequentano il catechismo a Porto e a Domo e l'oratorio: scrivi un SMS per Papa Francesco. Possono essere un saluto, un augurio, oppure una preghiera, oppure semplicemente un breve pensiero. I messaggini saranno poi raccolti in un disco e spediti con gli auguri di Natale al Papa, insieme a foto e storia dell'Unità Pastorale Porto-Domo. C'è tempo fino al 10 novembre per messaggiare al n. 338-4304862.
L'iniziativa sarà illustrata ai ragazzi domenica prossima e poi ancora nei primi incontri di catechismo. Tutti i messaggini ricevuti saranno anche pubblicati sul sito web della parrocchia.
Intanto sono in preparazione altre iniziative per coinvolgere i bambini e ragazzi alla vita della parrocchia, non come semplici spettatori o utilizzatori di servizi, ma come protagonisti.

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) Non ce ne vogliano gli appassionati del calcio dilettantistico che parliamo della Valtravaglia dopo tre giornate di campionato, ma dopo i brillanti risultati delle prime due giornate volevamo ancora una bella conferma dei nostri. Ma andiamo con ordine. Domenica 8 settembre la Valtravaglia ha incontrato in trasferta il Varano. Un bel risultato netto, 6 a zero mette subito i nostri in testa alla classifica con altre sette squadre. Marcatori sono stati: Pittella con due reti, El Hafydy, Valmaggia, De Marchi e infine Macaluso su rigore. La seconda giornata, domenica 15 settembre, la Valtravaglia guadagna altri 3 punti, resta fra le prime in classifica e batte in casa il Rancio con un altrettanto netto risultato che si attesta sul 5 a 1. Tre reti di De Marchi, una di Pittella, cui è seguito il goal del rigore tirato da Scarantino del Rancio, e in chiusura un'altra rete di Pittella. Bel gioco, buon risultato.
Domenica 22 settembre la squadra del Valtravaglia è fermata sul pareggio, due a due, in trasferta presso il campo del Cittiglio. I nostri si sono dimostrati subito superiori agli avversari, ma la scarsa concentrazione ha giocato un brutto tiro, arrestando la marcia trionfale in vetta alla classifica. L'allenatore Carlo Cervaro ribadisce l'impegno di portare la squadra sempre al meglio, per riscattare il fine campionato dello scorso anno. Forza, ragazzi, siamo solo all'inizio!

 

NUOVO ANNO ALL'ORATORIO

(Fc) Il calendario parrocchiale che sarà distribuito nei prossimi giorni annuncia l'apertura del nuovo anno oratoriano per le comunità di Porto e Domo con questa presentazione. "A tutto campo" è lo slogan 2013-2014: tutto il bene che è stato seminato nel mondo non ci sarà estraneo, desterà il nostro interesse e noi apporteremo il tesoro prezioso che abbiamo ricevuto, ci metteremo del nostro perché il mondo sia migliore e le relazioni fra le persone autentiche e vere.
Noi crediamo che l'incontro con Gesù sia la vera "chiave" che apre a una vita piena e felice. La nostra fede ci spinge a farci annunciatori fedeli di questo messaggio, che è "di salvezza. Noi pensiamo che anche i ragazzi dei nostri oratori possano essere dei testimoni del Vangelo e degli annunciatori che percorrono le strade del mondo, del loro mondo, con una forza, una luce e una coerenza che non hanno eguali.
A loro chiederemo quest'anno di essere dei discepoli di Gesù risorto "A TUTTO CAMPO", cioè completi e coerenti, perché siamo certi che nelle loro classi, nelle loro case, con i genitori, i fratelli e gli amici, agli allenamenti come nel tempo libero, la loro presenza può essere un segno luminoso dell'amore di Dio, quell'amore che si dimostra con il dono di sé per il bene di tutti, sforzandosi di imitare in tutto il Signore Gesù. Ad ogni ragazzo si chiederà innanzitutto di esercitarsi nell'incontro con il Signore, secondo i "pilastri" della vita comunitaria: i sacramenti e una preghiera costante che faccia parte della vita di ciascuno come un "faro" che guida e rafforza ogni scelta; le occasioni di vita bella e buona, intensa e allegra, in compagnia di una comunità che educa attraverso l'oratorio; l'ascolto della Parola, spiegata in modo semplice e affascinante, perché venga colta e attualizzata tutti i giorni; la carità, la prossimità e il servizio che plasmano così tanto il cuore dei più giovani da formarlo per il futuro. Nessun ragazzo che abita nel nostro territorio può esserci estraneo o indifferente. Il disegno che Dio ha scritto su di lui ci responsabilizza, ci scuote e ci impegna a un accompagnamento discreto ma efficace che lo porti a scoprire la sua vocazione e a maturare le sue scelte con libertà e coerenza. Ai ragazzi non smetteremo di proporre la vita bella dell'oratorio con la sua animazione, i giochi, la creatività e attività di ogni genere (a 360°). Ma il nostro impegno principale consisterà nel prenderci a cuore tutta la loro esistenza. Apriremo, dunque, un dialogo costante con i genitori e ci sforzeremo di sostenerli nel loro difficile compito educativo. Ma faremo di più! Ci starà a cuore il tempo dei ragazzi perché sia investito nell'amore e nel servizio ma anche nel sano divertimento, nelle amicizie sincere fra i coetanei, nel gioco di gruppo, in attività che mettano in moto la creatività e l'espressività di ciascuno. Ci sforzeremo di abbattere il muro della solitudine che patiscono tanti ragazzi, soli in casa, senza nessuno con cui giocare e condividere il tempo libero. Susciteremo l'interesse per ogni cosa e saremo una fonte che genera la passione per la vita in tutte le sue espressioni.
Una iniziativa pastorale di tale portata comporta il coinvolgimento massimo di tutta la comunità educante presente in oratorio ma non solo, significa ricercare l'aiuto e il servizio di altre persone, di giovani che, per i loro studi, hanno delle competenze in ambito pedagogico e culturale, di genitori che si prestino nel prendersi a cuore l'educazione di altri figli oltre ai propri, di membri della comunità che operino attivamente nel mondo del volontariato o della carità.
Domenica 29 settembre si apriranno puntualmente alle 13,30 i cancelli dell'oratorio di Domo e sarà una giornata di preparazione alla festa dell'Oratorio e di programmazione del catechismo.

CON IL F.A.I. A S. MICHELE

(Fc) Domenica prossima il F.A.I. di Varese con una quarantina di aderenti faranno un'escursione all'alpe s. Michele ed una visita alla millenaria chiesetta. E' un importante riconoscimento per la parrocchia, che ha curato a suo tempo il restauro dell'insigne monumento, e per la comunità intera. Due anni fa la chiesetta e l'alpe era stata iscritta fra i "Luoghi del cuore": un'interessante iniziativa promossa proprio dal F.A.I. per sottoporre a voto popolare i più bei posti d'Italia.

 

IN GITA A CANELLI

(Fc) L'unità pastorale Porto-Domo organizza per giovedì 3 ottobre una gita nell'Astigiano, prima di andare in letargo... E' prevista la partenza alle 7,30; alle11 la s. Messa al Santuario di Nostra Signora dei Caffi; il pranzo alle 13 all'agriturismo Vecchio Torchio con un ricco menù di prodotti piemontesi. Alle 16,30 una sosta per acquisti dell'Astigiano ed eventualmente del riso. Il rientro sarà per le 20,30.
Iscrizioni in parrocchia al più presto (tel. 0332-547.089).

FESTA DI S. MICHELE
(Fc) Domenica 1° settembre si è svolta la tradizionale festa di s. Michele, all'alpe omonima. La celebrazione è stata organizzata come ogni anno dalla Parrocchia di Domo con il suo gruppo di collaboratori e la onlus Amici dell'Alpe S. Michele.
Complice la bellissima giornata, l'alpe è stata invasa da tantissima gente, soprattutto famiglie, che si sono sparpagliate nei prati e nell'area preparata per il pranzo, dove polenta e saporiti intingoli in umido, salamelle alla griglia, gorgonzola e formaggi tipici dell'azienda agricola Pira, dolce, …e buon vino sono stati sapientemente preparati e velocemente assaporati, tanto che chi è arrivato troppo tardi è rimasto quasi a bocca asciutta!
Alle ore 15 è stata celebrata la s. Messa in onore dell'arcangelo Michele e, sorpresa davvero gradita, la mezzo soprano Adele Cossi, presente alla festa, ha offerto un momento di commozione cantando l'Ave Maria al momento dell'Offertorio. Al termine è seguito l'incanto delle offerte in natura: salami e formaggi nostrani, burro d'una volta, dolci e torte. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo tradizionale momento di incontro e di festa, nell'amicizia.

LOTTERIA FESTA DI PORTO
(Fc) Questi i risultati dell'estrazione della lotteria avvenuta il 15 agosto sc. in occasione della Festa di Porto 1.bicicletta (n. 1158); 2.sandwiches easy (n. 160); 3.vaso terracotta Indonesia (n. 1305); 4.set attrezzi (n. 32); 5.grill elettrico Princess (n. 236); 6.cartone vino (n. 825); 7.centro tavola piatto rotondo Indonesia (n. 874); 8.programma Claris Works (n. 1169); 9.servizio piatti 19 pz (n. 1105); 10.set macedonia (n. 702). I premi potranno essere ritirati presso la casa parrocchiale entro il 15 settembre.

S. GIORGIO SVELA I SUOI TESORI

(Fc) Potremmo dire che l'antica chiesa di Sarigo svela, ma non rivela e non spiega i suoi tesori, tanto sono ancora da interpretare e decifrare i ritrovamenti sulle pareti e nel sottosuolo. L'abside, opportunamente ripulito dagli intonaci antichi e recenti, ha messo in mostra una serie di affreschi molto interessanti: un Cristo Pantocratore, le figure di s. Giorgio e di s. Michele e scene della loro vita. Sotto il pavimento di cemento, completamente rimosso, è stato portata alla luce nella parte absidale e nel tratto di navata a destra dell'ingresso, l'originaria pavimentazione in beole, risalente all'X - XI secolo. Ma fatto più interessante sembrerebbe che l'antica chiesa fosse tutta qui. Fatti questi che potrebbero portare indietro di altri secoli l'originaria costruzione della chiesa. La parte di navata alla quale ci accede dalla porta d'ingresso potrebbe essere stata edificata in un secondo tempo, dopo la demolizione di una torre o di un precedente campanile del quale rimangono le poderose fondamenta in questa porzione di chiesa. Il campanile attuale sarebbe stato costruito addosso alla nuova facciata. La navata verso il lago, era già noto fosse un porticato adibito a cimitero (e qui sono state trovate numerose sepolture) poi chiuso e diventato chiesa, aprendo la parete intermedia. Quest'area, ampiamente esplorata, è stata ora ricoperta di ciottoli per preservarne il contenuto e sarà poi pavimentata. Altre tombe sono state trovate immediatamente vicino all'ingresso.
I lavori continuano, soprattutto per quanto riguarda la parte affrescata. Nelle prossime settimane si potrà dire qualcosa di più sulle immagini ritrovate.

FESTE D'AGOSTO

(Fc) Il notiziario parrocchiale di Porto/Domo in distribuzione questa settimana alle quasi mille famiglie, mette in evidenza le ricorrenze religiose che costituiscono le feste patronali storiche della comunità. Si inizia domenica 4 agosto con la celebrazione, nella frazione di Ligurno, della Madonna della Neve alla quale, con s. Rocco, è dedicata la chiesetta che conserva un prezioso affresco della Madonna realizzato da Guglielmo da Montegrino che l'ha firmato. Sarà celebrata la s. Messa delle ore 11 (sospesa quella analoga di Domo).
Si passa poi a Porto, dove il ferragosto coincide con la solennità della Madonna Assunta ed il giorno seguente con la festa di s. Rocco, compatrono. La celebrazione festiva si conclude con la processione alle 20,30 con la statua della Madonna che arriverà in barca dal lago e si snoderà per le vie del paese per concludersi sulla piazza della chiesa, appena restaurata. Il giorno seguente la s. Messa sarà nella chiesa di s. Rocco.
Sabato 24 agosto tocca a Sarigo celebrare il martire s. Genesio, con la s. Messa delle 17,30 e la processione delle 20,30, cui seguirà il tradizionale falò.
Intanto all'orizzonte si profila l'ultima festa della comunità di Porto/Domo quando domenica 1° settembre è in calendario la festa all'alpe s. Michele. A questo proposito ricordiamo che ogni domenica e festivo del mese di agosto sarà celebrata una s. Messa alle ore 15 nella millenaria chiesetta d'alpe.

LOTTERIA D'AGOSTO
(Fc) Per contribuire ulteriormente alle spese di restauro della chiesa parrocchiale è stata organizzata una lotteria, come è tradizione. In palio dieci premi, due dei quali offerti da Factory Indonesia - Laveno M.: bicicletta, sandwiches easy, vaso terracotta Indonesia, set attrezzi, grill elettrico Princess, cartone vino, centro tavola piatto rotondo Indonesia, programma Claris Works, servizio piatti 19 pezzi, set macedonia.
L'estrazione è prevista dopo la processione, la sera del 15 agosto alle ore 22.

MANDA UN S.M.S. PER PAPA FRANCESCO
(Fc) E' la proposta che viene rivolta a bambini e ragazzi di Porto e Domo e che si svolgerà fino a tutto il prossimo mese di settembre: scrivere un s.m.s. (verrà poi indicato il numero telefonico cui inviarlo) dedicato a Papa Francesco. Tutti i messaggi saranno raccolti con storia e foto della comunità di Porto e Domo per formare un CD che sarà spedito al Papa in prossimità delle feste di Natale. Naturalmente il tutto sarà pubblicato sul sito web della parrocchia. Saranno i catechisti e gli animatori dell'oratorio a spiegare ai ragazzi il significato di questa iniziativa e ad aiutarli in questa inedita iniziativa.

IL CARD. TETTAMZANZI A PORTO - UNA GIORNATA DI FEDE E DI FESTA

(Fc) Giornata di festa, domenica 21 luglio scorso, per la presenza in Valtravaglia del card. Dionigi Tettamanzi, venuto ad inaugurare ufficialmente il restauro della chiesa parrocchiale di Porto Valtravaglia. La celebrazione era prevista alle 15,30 ma il cardinale ha voluto sorprendere presentandosi poco prima di mezzogiorno a Domo, verso la fine della Messa delle 11 per benedire, salutare ed incontrare personalmente i fedeli che partecipavano alla celebrazione eucaristica. Grande sorpresa per tutti e festosa accoglienza: il cardinale ha rivolto un cordiale saluto a don Walter, ha tratteggiato i motivi della sua visita, ha benedetto i presenti e poi ha salutati salutare uno per uno, intrattenendosi con ciascuno.
Una colazione, cui hanno partecipato coloro che hanno collaborato al restauro, operai e restauratori, progettista e rispettive famiglie, ha fatto da stacco fra i due momenti ufficiali della giornata.
Puntuale, alle 15,30 il card. Tettamanzi ha fatto il suo ingresso in chiesa dove ha ascoltato il saluto rivoltogli da don Walter e gli sono state illustrate dall'arch. Luca Arrigoni le varie fasi del restauro, un restauro che, al di là delle varie fasi tecniche, come ha più volte sottolineato il professionista, ha preso il cuore a coloro che l'hanno progettato, seguito e realizzato, perché è un fatto davvero importante riportare allo splendore un luogo di culto e restituirlo ai fedeli per le celebrazioni.
Si è poi snodata la processione d'ingresso nella chiesa, ricalcando nei gesti e nei canti la memoria del rito della consacrazione della chiesa. All'omelia il cardinale ha spiegato il significato della chiesa come edificio ma soprattutto come quell'edificio materiale si identifica nell'edificio spirituale che siano noi, pietre vive della costruzione che poggia le sue basi su Gesù Cristo. Infine non è mancato il riferimento alla Madonna Assunta cui è dedicata,da tempo immemorabile, insieme a tante altre chiese della Valtravaglia, la chiesa di Porto. Dopo la benedizione il cardinale ha voluto intrattenersi lungamente con i presenti che si sono messi in coda per salutarlo, stringergli la mano, affidare a lui intenzioni di preghiera, ringraziarlo della sua presenza.

IL CARD. TETTAMANZI A PORTO

(Fc) E' ormai ufficiale che il card. Dionigi Tettamanzi, arcivescovo emerito di Milano, sarà a Porto Valtravaglia domenica prossima 21 luglio per l'inaugurazione degli avvenuti restauri della chiesa parrocchiale. Celebrerà la s. Messa alle ore 15,30 anche ricordando il giorno dell'antica consacrazione della chiesa stessa avvenuta appunto il 21 luglio 1581 per mano di san Carlo Borromeo.
Il restauro è ormai quasi concluso e si aspettava la concomitanza della data per dare solennità e memoria a questa chiesa che, dal XII secolo, è il luogo della comunità di Porto. La costruzione originaria ha subito importanti trasformazioni nel tempo. Costruita fra il XI ed il XII sec. era ad una sola navata ed in stile romanico. Gli archetti scoperti nel corso del rifacimento della copertura nel 1979 ne danno testimonianza.
Verso la fine del 1400 la chiesa fu ampliata demolendo la vecchia facciata e allungando la navata, e di quegli anni è l'affresco di S. Rocco sulla controfacciata (datato 1524) fatto "devotamente" realizzare da Bernardino e Giovanni figli di Minetti Erminio. L'affresco è attribuito alla scuola milanese del Borgognone.
La facciata fu ultimata verso il 1664 (data incisa all'esterno della facciata stessa) quando probabilmente furono realizzate anche le due navate laterali, demolendo le pareti della chiesa per ricavarne gli arconi sostenuti da pilastri. L'antico altare in legno fu sostituito verso la fine del 1800 - primi del 1900 dall'attuale, mantenendo però la stessa mensa consacrata da s. Carlo e poi dal card. Schuster (come attesta la scritta incisa sul contorno della mensa stessa).
E' ora in corso la ripulitura ed il recupero della cupola dell'altare della Madonna, dove sono raffigurati uno stuolo di angeli musicanti.
Alla cerimonia di inaugurazione saranno presenti anche i restauratori (Restauri San Gregorio di Busto Arsizio) e l'architetto Luca Arrigoni che ha seguito tutte le fasi del restauro stesso, partendo dalle richieste di autorizzazione ai collaudi.

FESTA COUNTRY A SAN MICHELE

(Fc) Sabato sera 20 luglio e domenica 21 luglio si svolgerà la tradizionale Festa Country all'alpe san Michele organizzata dalla onlus Amici dell'alpe. Si comincerà quindi con l'arrivo dei cavalli e dei cavalieri attesi in loco dopo le ore 16. Si potrà mangiare insieme e assistere ad un inusuale spettacolo di giocoleria con il fuoco, proposto dalla Banda del sogno perduto. Domenica l'intera giornata sarà dedicata alla musica country con i "Mismountain Boys" ed in collaborazione con il gruppo Jambalaya, che ha già partecipato lo scorso anno alla festa con il loro spettacolo di animazione. Da mezzogiorno polenta e intingoli vari, gorgonzola e formaggi nostrani saranno a disposizione dei golosi, insieme alla tradizionale grigliata. Cavalli e cavalieri daranno spettacolo nel pomeriggio, permettendo anche a bambini e ragazzi di vivere un momento a contatto di questi eleganti e docili animali.