Porto Notizie 36 - da Gennaio a Dicembre 2014

(articoli di Filippo Colombo pubblicati su Eco del Varesotto)


SETTE SERE ASPETTANDO NATALE

(Fc) Iniziano la prossima settimana gli incontri di preparazione al Natale proposti dalle parrocchie di Porto e Domo, secondo una tradizione che ormai vanta ben ventisette anni. Ogni frazione prepara in un angolo caratteristico il proprio presepe che verrà inaugurato dal 17 al 23 dicembre alle ore 20,30 con un incontro di preghiera, reso ancor più importante quest'anno perché sarà proprio in quelle sere che le famiglie di tutta la comunità saranno benedette, come da tradizione pre-natalizia. Ogni incontro si concluderà con un momento di amicizia, quando ogni frazione offrirà qualche dolce e bevanda calda, il tutto accompagnato dai canti di Natale. Questo il calendario: mercoledi 17 a Ligurno, giovedi 18 a Musadino, venerdi 19 a Saltirana, sabato 20 a Sarigo, domenica 21 a Porto, lunedi 22 a Torre e martedi 23 a Domo

 

FESTA DEGLI ANNIVERSARI

(Fc) Merita una nota di commento la serata del 6 dicembre scorso, quando nella chiesa di Domo si è celebrata la s. Messa a ricordo degli anniversari di matrimonio di trentadue coppie. Si andava dai dieci anni ai sessant'anni di nozze! La chiesa era gremita, anche perché era la prima festa con il nuovo parroco don Hervé. Le sue parole, semplici e toccanti, i suoi gesti accoglienti, il suo sguardo ed il sorriso sempre accattivanti, hanno fatto della celebrazione un incontro proprio di famiglia. Il parroco, con la collaborazione del diacono Luca Costantini, ha poi chiamato ad una ad una le coppie festeggiate ed ha consegnato loro una pergamena ricordo ed un vasetto di ciclamini. Una piantina anche a tutte le coppie presenti, in questo caso distribuite da altre coppie. E' seguita la tradizionale cena di amicizia che ha suggellato l'incontro.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) E' stata comunque una bella prestazione quella di domenica scorsa: Pittella e Casale hanno mandato in rete, ma non è bastato a battere il Tre Valli, che ha totalizzato tre goal, l'ultimo al 32' del secondo tempo, dopo un tenuto pareggio.
Il campionato si fa difficile ed il prossimo incontro sarà in casa, ospite la squadra di Laveno Mombello. Questa è attualmente al quarto posto in classifica con 28 punti, dietro ad una capolista che ha 32 punti. I nostri sono sempre fermi all'ultimo posto. L'impegno si è dimostrato grande, la prova lo sono le reti segnate in quasi tutti gli incontri, anche se gli avversari hanno spesso avuto la meglio.

VERSO I PRESEPI 2014

(Fc) Gli amici del presepe di Porto e Domo sono ormai al lavoro per allestire in ciascuna delle sette frazioni la propria rappresentazione della Natività. Anche quest'anno, il 27° della manifestazione, oltre alla possibilità per tutti di partecipare alle inaugurazioni con una poesia o uno scritto inedito sul tema del Natale e della Famiglia, ai ragazzi è stato riservato uno spazio dove saranno esposti i loro disegni. Potranno essere realizzati con qualsiasi tecnica (colore, bianco/nero, collage, ecc.) e dovranno essere consegnati in parrocchia entro la sera del 30 novembre. A tutti i partecipanti sarà consegnata in occasione dell'ultima serata una pergamena ricordo. Il regolamento di partecipazione è pubblicato sul sito web www.parrocchiaportodomo.it.

 

ANGELICA CI HA LASCIATI

(Fc) Isabella Angiolina, per tutti Angelica, avrebbe compito il prossimo 8 aprile, centocinque anni! Un invidiabile traguardo che l'ha posta come la persona più longeva di Porto Valtravaglia. In punta di piedi, come ha vissuto gli ultimi anni della sua vita, ci ha lasciati lo scorso lunedì. Era nata l'8 aprile 1910, alle 9,30 del mattino, e ha vissuto fatti e avvenimenti che ne hanno fatto una persona forte e decisa, pur nella semplicità e nella lucidità che ha saputo conservare per così tanti anni. Per tutti è stata conosciuta come la mamma di Armando Brogni, apprezzato impresario edile e consigliere comunale per diversi mandati, che ha condiviso con lei tutta una vita. E' sempre stata una persona riservata, ma cordiale, e in tanti hanno voluto porgerle l'ultimo saluto ed essere vicini ai suoi familiari.

 

DON WALTER SEMPRE PRESENTE

(Fc) La sua foto è a fianco dell'altare della chiesa di Domo dove ha trascorso trentacinque anni della sua vita, parroco infaticabile, amato e ricordato ogni giorno. Sono ormai trascorsi otto mesi dalla sua morte improvvisa, e da quel 16 marzo, ogni mese la sua parrocchia lo ricorda, a Porto e a Domo, con una s. Messa di suffragio. E così sarà anche martedì 18 novembre nella chiesa di Domo alle ore 10,30 con una solenne concelebrazione alla quale è prevista la partecipazione di tutti i sacerdoti del Decanato di Luino. Anche la tomba dei parroci di Domo, nell'omonimo cimitero, dove è stata posta una targa a ricordo di don Walter, tanti sono i fiori e i ceri che vengono deposti ed accesi, segni di un affetto che dura nel tempo, e sottolinea la stima di tante persone che l'hanno conosciuto e con lui hanno percorso un tratto della loro vita.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA: PAREGGIO !
(Fc) La scorsa domenica la Valtravaglia ha incontrato in casa la compagine del Casbeno, posizionata nella seconda metà della classifica. Il risultato parzialmente utile alla causa dei nostri ha fruttato un punto, che però conferma la collocazione della squadra sempre all'ultimo posto. Un bella rete di Valmaggia al 28° del secondo tempo ha salvato l'onore dopo il rigore subìto dalla Valtravaglia e messo a rete da Caroleo al 15° sempre del secondo tempo. Arbitro il sig. Alfieri di Varese.
La prossima giornata vedrà l'incontro con il Ceresium Bisuschio, posizionato a 10 punti in classifica.

PORTO VALTRAVAGLIA

ANGELI MUSICANTI: RESTAURO TERMINATO
(Fc) Si è concluso in questi giorni il restauro dell'affresco degli angeli musicanti nella chiesa parrocchiale, nella cappella della Madonna, anticamente Cappella della Famiglia Porta. Sono state posizionate le luci che consentiranno una perfetta godibilità dell'affresco e dei suoi particolari. Il lavoro è stato eseguito dall'equipe delle restauratrici del Laboratorio San Gregorio di Busto Arsizio, che aveva già curato il restauro dell'intera chiesa.
Sono in fase di collaudo i lavori alla porzione di tetto della ex Casa degli Angeli e stanno per partire, maltempo permettendo, quelli di rifacimento totale del tetto della chiesa di San Rocco.

CALCIO VALTRAVAGLIA: E' STATA SOLO ILLUSIONE?
(Fc) La quarta giornata di campionato, giocata in casa contro il Castronno, non ha dato l'esito atteso e tanto sperato. Ancora una sonora sconfitta per cinque reti ad una, ed un posizionamento in coda alla classifica. Cantello e Valtravaglia sono rimasti ad un solo punto ed occupano gli ultimi due posti. La rete è stata segnata al 28' del secondo tempo da De Rubertis. Arbitro il sig. Zizza di Varese.
L'allenatore Carlo Cervaro, che tanto si è prodigato per la sua squadra portandola a risultati davvero importanti, lascia il posto (dice che lo fa per motivi personali) a Gianluca Miglio, già allenatore delle squadre giovanili.
Il passaggio di categoria non ha giovato alle squadre promosse, e la Valtravaglia come la Juve Gemonio, subiscono la maggior preparazione e forse la maggiore aggressività dei nuovi avversari. E' un po' il prezzo da pagare quando ci si inserisce in mondo nuovo, ma non tutto è perduto: anche queste sconfitte faranno fare esperienza ai nostri giocatori ed il campionato è solo alle prime battute. L'importante, ancora una volta, è crederci.

UN CONCERTO DI ANGELI
(Fc) Proseguono i lavori di restauro dell'affresco degli angeli musicanti della cappella della Madonna nella chiesa parrocchiale, un tempo Cappella Porta. Lunedì scorso c'è stato il sopralluogo della dott.sa Isabella Marelli della Soprintendenza Beni Culturali che si è congratulata con le restauratrici per il lavoro fatto e ormai in corso di ultimazione.
Purtroppo non sono emerse scritte o date che possano far risalire all'epoca dell'affresco o ai committenti, se non una traccia di dedicazione a Maria su un nastro fra le mani di un angioletto paffuto, anche se i soggetti raffigurati e lo stile fanno attribuire l'opera alla bottega degli Avogadro, pittori attivi in zona tra il 1620 e il 1630.

CANTIERI APERTI
(Fc) La parrocchia di Porto-Domo ha attualmente ben quattro cantieri aperti per altrettanti lavori. Nella chiesa di s. Giorgio a Sarigo si sta completando l'impianto di illuminazione; in quella di Porto si lavora sull'affresco degli angeli; la chiesa di s. Rocco è interessata al rifacimento totale del tetto ed il ponteggio è già stato installato; e così dicasi per una porzione della ex Casa degli Angeli dove si sta sostituendo una parte della copertura prospiciente la piazza. Tutti voluti e predisposti da don Walter, stanno arrivando al traguardo, completando un vasto ciclo di restauri conservativi e manutenzioni straordinarie al grande patrimonio religioso, iniziati una ventina d'anni fa.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA: PRIMO PUNTO!
(Fc) La terza giornata di campionato ha regalato alla Valtravaglia il primo punto in classifica, grazie ad un pareggio con l'Aurora di Induno Olona. L'allenatore Massimo Zerpelloni, che sostituiva Cervaro, ha dichiarato a fine partita che questo doveva essere un punto di partenza, e che si può e si deve migliorare. Un po' le stesse cose che diceva Ronni Simoni ai suoi, lamentando la mancanza di concretizzazione nel gioco fatto.
L'ottimismo è d'obbligo, ma una partenza al rallentatore non è certo esaltante per i neo promossi della Valtravaglia. Speriamo che davvero si possa ingranare la marcia e risalire la classifica, dove la Belfortese regna incontrastata con 9 punti.
Domenica prossima si giocherà in casa, ospite il Castronno, con già sei punti in classifica.

APPUNTAMENTO ALL'ALPE S. MICHELE
(Fc) E' per sabato e domenica l'ultimo appuntamento per una festa all'alpe s. Michele, tra tradizionale Festa Country, organizzata dagli amici della onlus che cura lo sviluppo turistico della bella località del Comune di Porto Valtravaglia, sulla montagna tra Valtravaglia e Valcuvia.
Si comincia sabato sera con l'arrivo dei cavalli e dei loro accompagnatori che trascorreranno la notte nelle tende all'alpe. Ci sarà la possibilità per tutti di assaporare una gustosa grigliata notturna. Domenica da mezzogiorno fino a sera cavalli e cavalieri daranno spettacolo, e i bambini potranno anche cavalcare nel prato, facendo conoscenza e amicizia con questi nobili ed eleganti animali. Polenta, intingoli vari, gorgonzola, formaggi, grigliata, saranno il piatto forte gastronomico dalle ore 12. Non mancherà il gruppo musicale "The acusticom band" che suonerà dal vivo per tutto il pomeriggio.
Non perdete questa giornata all'insegna della vita all'aria aperta e dell'amicizia. E' una buona occasione per trascorrere un po' di tempo a contatto con la natura ed i suoi prodotti genuini: non mancherà neppure il tradizionale mercatino di formaggi, miele e marmellata.
Infine sarà possibile visitare la chiesetta e approfondirne la storia: sarà disponibile all'interno una scheda illustrativa sulle sue origini e i suoi affreschi.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA. UN ALTRO PASSO FALSO
(Fc) Seconda giornata, seconda sconfitta. La Valtravaglia non decolla e rimane al palo, con zero punti, in coda alla classifica del Girone Z, con la Calcinatese. Nonostante la buona volontà e l'impegno, solo De Marchi riesce al 15° del secondo tempo a mettere a segno il pallone, dopo i goal di Brusa e di Broggi. Il Buguggiate segna poi il terzo goal con Pra Floriani ed è la fine del match. Arbitro De Lorentiis di Varese. La tersa giornata vede la Valtravaglia incontrare l'Aurora Induno Olona in trasferta.
Dirigenti e tifosi aspettano il riscatto: la Valtravaglia ce la può fare, ma occorre credere maggiormente nelle proprie possibilità e mettercela tutta. Forza, ragazzi, fateci sognare!

 

CALCIO VALTRAVALIA, PARTENZA IN SALITA

(Fc) Domenica scorsa è iniziato il campionato dilettanti di seconda categoria e anche la Valtravaglia ha dato il primo calcio al pallone, purtroppo con una partenza in salita. La trasferta con la Juventus Gemonio non è stata favorevole ai nostri e la prima partita del Girone Z è finita con il risultato di 1 a 0. La Valtravaglia si trova comunque in buona compagnia: cinque squadre hanno perso il match, sei hanno pareggiato, cinque hanno vinto. Ma siamo solo alla prima giornata e l'entusiasmo dei giocatori schierati in campo da Cervaro non manca. Il prossimo incontro sarà in casa sul campo di Ronchiano, ospite il Buguggiate. Forza, ragazzi!

IL RESTAURO DI S. GIORGIO
(Fc) Possono dirsi praticamente quasi conclusi i restauri interni della chiesa di s. Giorgio a Sarigo. Avviati nel 2013 dal compianto don Walter Casola, parroco di Domo sotto la cui giurisdizione ricade l'antico monumento e grazie all'intervento economico di un generoso sponsor cui si sono uniti gli abitanti della frazione, ora si stanno perfezionando gli ultimi particolari. Il pavimento antico è stato messo in luce e consolidato con la creazione di un'area leggermente inferiore al nuovo pavimento che sottolinea le dimensioni dell'originaria chiesa, alla quale già dal X-XI secolo erano annessi numerosi sepolcreti, ora venuti alla luce. Nella foto, a sinistra, si vede la lastra tombale di eccezionale grandezza, che fiancheggia il lato sinistro della navata. Particolare attenzione sarà ora dedicata alla illuminazione, mentre l'acquasantiera in pietra è stata ripulita e riparata e ritroverà il suo posto a destra dell'entrata.

 

IL CONCERTO DEGLI ANGELI
(Fc) Nella chiesa parrocchiale continuano i lavori di restauro dell'affresco degli angeli musicanti, situato nella cappella della Madonna. Attribuito dalla Soprintendenza alla bottega degli Avogadro (o " de Advocatis"), dovrebbe risalire al secondo, terzo decennio del XVII secolo, quindi attorno al 1620-1630. Nello stesso periodo, precisamente nel 1612 Johannes Baptiste de Advocatis (pittore milanese attivo nella provincia di Varese nei primi anni del "600) autore di una pala d'altare e di alcuni affreschi in S. Caterina del Sasso a Leggiuno, mentre nella chiesa di s. Stefano a Mombello ha lasciato la sua opera maggiore. Qui ha affrescato la volta dell'abside con la "gloria della Madonna assunta in cielo" al centro di un concerto angelico, molto simile a quello in corso di restauro nella parrocchiale di Porto.
L'accurata pulizia della volta affrescata e del sottostante contorno, sta rivelando molti particolari e soprattutto i colori che il tempo aveva nascosto sotto una patina scura e ora viene via via rimossa. Sul lato sud-ovest è emersa anche una finta vetrata disegnata ai lati della finestra. Per vedere l'opera di restauro finita occorrerà attendere ancora qualche settimana, poi l'affresco potrà essere ammirato nel suo pieno splendore.

 

FESTA COUNTRY A SAN MICHELE
(Fc) La stagione autunnale segna lo svolgimento della tradizionale Festa Country organizzata dalla onlus Amici dell'Alpe San Michele per il prossimo 20-21 settembre. Il programma è in via di definizione, ma come già negli anni scorsi è prevista al sabato sera la grigliata "dei cavalieri" in concomitanza con l'arrivo all'alpe dei cavalli. Domenica a mezzogiorno sarà preparata la tradizionale polenta accompagnata da intingoli vari e formaggi. Poi sarà la volta di un concertino di musica country e sarà offerta ai bambini la possibilità di cavalcare e provare l'incontro ravvicinato con i cavalli. La prossima settimana sarà pubblicizzato il programma definitivo.

FESTE D'AGOSTO
(Fc) Come vuole la tradizione, la Parrocchia di Domo con le sue sette chiese non poteva avere quasi altrettante "feste patronali" che si snodano durante tutto l'anno, ma la maggior parte si concentra nei mesi luglio, agosto. Questo mese presenta i seguenti appuntamenti. Anzitutto la festa della Madonna della neve a LIGURNO, domenica 3 agosto, ore 11 s. Messa cui seguirà l'incanto delle offerte in natura.
Poi la festa di San Genesio a SARIGO in calendario sabato 23 agosto alle ore 20,30 con la recita del s. Rosario cui seguirà alle ore 21 il tradizionale Falò. Domenica 24 agosto alle
ore 17,30 la tradizionale processione eucaristica partirà dalla chiesa di S. Giorgio per arrivare a quella di S. Genesio dove si celebrerà la s. Messa e al termine l'incanto delle offerte.
Il 31 agosto sarà infine la festa di San Michele all'alpe, quest'anno anticipata all'ultima domenica d'agosto. Dalle ore 12 sarà possibile assaporare polenta e intingoli vari, grigliata, formaggi nostrani (tempo permettendo). Alle 15 la celebrazione della s. Messa a ricordo di tutti gli amici defunti dell'alpe, che si concluderà con l'incanto delle offerte in natura. Durante il mese di agosto non è prevista la celebrazione della Messa festiva, tranne il giorno della festa.

L'AFFRESCO PRENDE VITA
(Fc) E' proprio il caso di dirlo: l'affresco degli angeli musicanti situato sulla volta dell'altare della Madonna nella chiesa parrocchiale di Porto sta riprendendo vita e colore. Le prime operazioni di pulizia e di consolidamento rivelano un apparato pittorico dai colori intensi e vivaci e anche la rimozione dell'intonaco delle parti attorno alla volta e sopra il cornicione lasciano apparire un'altra serie di angeli e di decori veramente belli ed interessanti. Sopra la nicchia che accoglie la statua della Madonna stanno affiorando alcuni angeli che sorreggono un cartiglio sul quale traspaiono i primi pezzi di una scritta, speriamo rivelatrice di qualche mistero sulla cappella e l'affresco. Nella foto un angelo con il suo strumento, appena ripulito.

IL PAVIMENTO DI S. GIORGIO
(Fc) Anche in questa chiesa fervono i lavori di completamento del restauro interno. Dopo mesi di pareri diversi e discordanti, gli Enti preposti alla tutela dell'insigne monumento hanno raggiunto un accordo, con la parrocchia, per l'ultimazione del pavimento, nella parte rimasta scoperta e nella quale appare un antico lastricato che copriva le antiche tombe. Si è deciso di lasciare questa porzione di chiesa, davanti all'altare originario e all'abside, così come appare, con le sue beole che testimoniano l'antichissima origine della chiesa. Saranno ripulite, leggermente fissate e fugate, ma lasciate a cristallizzare uno spazio destinato ad essere semplicemente ammirato, una sorta di spazio meditativo... sul quale campeggiamo gli affreschi ritrovati dell'abside, con il san Giorgio che uccide il drago, il Cristo risorto che trionfa fra due angeli che sorreggono i simboli della passione, e una cerchia di profeti che fanno da corona.

GLI ANGELI TORNANO A SUONARE

(Fc) Il restauro dell'affresco degli angeli musicanti, iniziato in questi giorni, offre l'occasione di farne un quadro storico, grazie ad una ricerca effettuata da Federico Crimi sulle origini della cappella che ora è dedicata alla Madonna. Scrive Crimi: "È notizia inedita quella che consente di identificare proprio nella parrocchiale di Porto Valtravaglia una cappella costruita dalla famiglia Porta, forse in origine dedicata a mausoleo famigliare. Nonostante devozione ed elargizioni, dispensate quasi senza soluzione di continuità dal Cinquecento al Settecento, il tempo ha cancellato dalla memoria collettiva il nome della famiglia donatrice. Se la rotazione delle intitolazioni degli altari laterali ha stravolto la primitiva dedicazione a S. Michele Arcangelo, la sovrapposizione di lasciti di altre famiglie, raccolte nella confraternita del Rosario accreditata presso la medesima cappella, rende difficile districare il meccanismo di prodigalità che ha consentito di affrescarne la volta con una bella scena di angeli musicanti incentrata sulla colomba dello Spirito Santo, principale tra le "opere d'arte" accumulate nella quasi millenaria vicenda della chiesa di S. Maria Assunta.
La cappella Porta, dunque, corrispondeva all'attuale campata della navata settentrionale, dove ora è collocato (dal 1770 ca.) l'altare del Rosario. Si tratta di un ambiente dalle caratteristiche autonome, strutturali e decorative, rispetto alla rimante parte della chiesa: differente è la volta a vela, sostenuta e intersecata da due lunette sorgenti dai lati maggiori, differente è l'apparato decorativo.
Le visite pastorali che si susseguirono nei secoli non menzionarono il ricco rivestimento pittorico, con scene di angeli musicanti discendenti dalla colomba dello Spirito Santo. L'opera - per ora ancora anonima - va quasi certamente ascritta alla prima metà del Seicento, per caratteri stilistici e tecnica esecutiva. Difficile, dunque, individuare la committenza del pregevole lavoro. Nel Seicento, infatti, la cappella aveva cambiato intitolazione, mentre l'originario "statuto" privato s'era stemperato in favore della riunione, nel medesimo ambiente, della confraternita del Rosario, con sensibile aumento della platea di donatori e devoti. La continuità tra l'antico suffragio all'Arcangelo e la nuovo titolo della B.V. del Rosario è confermata nel 1683.
Il beneficio inaugurato da Giroldino I perdurò ancora sino agli ultimi decenni del XVIII sec., quando il rilancio della tradizione di famiglia per merito dei discendenti settecenteschi del capostipite - lo si è notato in più occasioni nel corso della ricerca - divenne funzionale al raggiungimento dei titoli di nobiltà. Ciononostante, e a scapito di qualche discontinuità, il legame della famiglia Porta con la chiesa del borgo fu sempre sentito. Intorno al 1615, si stava avviando una serie di opere nell'antico sepolcreto dei Porta nella chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta. Gli anni coinciderebbero con una possibile datazione dei dipinti anonimi, ma sono troppo flebili le tracce documentali per una convincente associazione. In ogni caso, l'impianto iconografico raffigurato è impostato genericamente e non presenta in alcun modo possibili rimandi allegorici alla famiglia Porta, stemmi o armi gentilizie del casato.
Ciò detto, non è escluso che un attento lavoro di analisi, documentale e materica, saggi stratigrafici oculati e una generale campagna di restauro della cappella, possano restituire indizi e tracce di un primitivo sistema decorativo, sfuggito ai documenti e alle visite pastorali, utile ad inquadrare le vicende della ramificata famiglia Porta. Ancorché svanita, anche nella memoria dei discendenti ottocenteschi della famiglia, l'originaria destinazione della cappella, la sentita dedizione dei Porta verso la chiesa parrocchiale, cuore spirituale attorno cui si è imperniata per secoli la vita del paese, non venne meno, neppure nell'Ottocento, e continua fino ai giorni nostri".

AMICI DI SAN MICHELE ALL'OPERA
(Fc) Anche quest'anno gli Amici dell'Alpe S. Michele hanno dedicato un po' del loro impegno al ripristino dei sentieri che portano all'alpe. E' toccato stavolta al percorso che sale da Ligurno e chiamato "della Gogna". Ripulito dal fogliame caduto durante l'inverno, dal sassi fatti rotolare dagli animali, dai rami abbattuti dalla neve, è stato anche risegnalato ed ora è pienamente percorribile in tutta sicurezza.
La scorsa settimana sono stati anche tagliati i prati, dal paese fino al parcheggio, e ripuliti da legna e sassi abbandonati, per consentire a tutti di trascorrere qualche ora con la famiglia in un ambiente pulito ed accogliente. Peccato che alcuni hanno acceso il fuoco nella casetta sosta cavalli e hanno disseminato gli spazi erbosi con focolari poi abbandonati. Per non parlare delle immondizie lasciate qua e là, bottiglie, lattine e altro...
San Michele comunque vi aspetta, nella quiete della sua natura, per trascorrere qualche bella giornata nella tranquillità, ascoltando il canto degli uccelli ed il tintinnio dei campanacci del bestiame che pascola sul Pian d'Airò.

MISSIONE ETIOPIA
(Fc) E' ormai ufficiale: due giovani della Valtravaglia, Francesco (della parrocchia di Domo) e Chiara (della parrocchia di Nasca), partiranno a fine luglio per una missione umanitaria di volontariato in Etiopia, insieme ad altri giovani facenti capo all'organizzazione delle Missioni Salesiane. L'esperienza durerà un mese. Domenica scorsa nella chiesa di s. Pietro di Castelveccana, durante la celebrazione della s. Messa delle ore 11, è stata presentata l'iniziativa, presenti un sacerdote salesiano ed alcuni volontari. L'iniziativa segna una sorta di gemellaggio fra la Valtravaglia e l'Etiopia, nel ricordo di don Walter, parroco di Domo improvvisamente scomparso lo scorso 16 marzo, attraverso il dono di un calice che resterà nella missione di Addis Abeba.

FESTA DI DOMO 2014

(Fc) I collaboratori parrocchiali stanno preparando la Festa di Domo, che cade la seconda domenica di luglio; una festa un po' in tono minore perché, venuto a mancare don Walter, è venuto un po' meno anche l'entusiasmo che ha sempre caratterizzato i tre giorni della patronale di Domo.
Non si è voluto sospendere la festa, ma mantenerne la tradizione, seppure con qualche limitazione. Si è rinunciato al venerdì per passare al sabato 12 luglio: alle 17,30 ci sarà la solita s. Messa prefestiva alla quale sono invitati genitori e ragazzi dell'oratorio. Dalle 19 grigliata e banco gastronomico con trippa in umido e dalle ore 21 musica dal vivo.
Domenica 13 luglio alle ore 11 la s. Messa solenne e alla sera dalle ore 19 ancora grigliata e banco gastronomico. Alle ore 20,30 processione eucaristica (da Musadino a Domo) cui seguirà, verso le 22,30 l'estrazione della lotteria.
Lunedì 14 luglio alle 20,30 sarà celebrata, come è tradizione, una s. Messa per tutti i defunti della Parrocchia e per don Walter, ma anziché al cimitero, sarà nella chiesa di Domo.
I premi in palio alla lotteria sono i seguenti: 1° - TABLET Asus Pad 10.1 pollici - wifi - HD 16 Gb - Ram 1 Gb; 2° - Servizio Thun (2 tazze e zuccheriera); 3° - RegalOne (degustazione per 2 persone); 4° - Set Macedonia Tognana (7 pz); 5° - Orologio (barometro, termometro, sveglia); 6° - Servizio Bialetti (2 tazze e caffettiera); 7° - Tostiera;
8° - Ballerina in cristallo; 9° - Servizio piatti da 19 pezzi; 10° - Ferro da stiro a vapore.

CRESIME A DOMO

(Fc) Domenica 1 giugno le comunità di Porto e Domo si ritroveranno riunite per celebrare il sacramento della Cresima: un gruppo di venticinque ragazzi riceverà il sacramento dalle mani di mons. Giuseppe Maffi. L'appuntamento è alla chiesa di Domo alle ore 15.
Sabato mattina, dalle 11 alle 12, ci sarà la possibilità di accedere alle confessioni, sia per i ragazzi, che per genitori, padrini e madrine.
Con questa celebrazione si chiude idealmente l'anno catechistico e, dall'11 giugno, si passa all'Oratorio Estivo feriale fino all'11 luglio. Sono aperte le iscrizioni, da consegnare al più presto in parrocchia.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) Le ultime due partite giocate dalla Valtravaglia nel campionato della terza categoria Varese, hanno fatto registrare due risultati contrastanti. Domenica 18 maggio un bel pareggio (1 - 1) veniva salutato come fatto utile al risultato, ed il pubblico delle grandi occasioni presente sul campo di Castelveccana aveva visto già all'orizzonte la finale. Anche il tecnico Cervaro si augurava che i suoi ragazzi non perdessero la grande occasione costruita con tenacia durante tutto un campionato.
Domenica 25 maggio la doccia fredda: la Valtravaglia viene battuta in casa dalla Cadrezzatese per tre reti a due, entrambe di Pittella, ben determinato, ma purtroppo sopraffatto dagli avversari, altrettanto determinati ed agguerriti. La Valtravaglia ne esce comunque con onore, per il grande impegno profuso.

L'ASSEMBLEA DEI SOCI S. MICHELE
(Fc) Si è svolta lo scorso 3 maggio l'annuale assemblea dei soci della onlus "Amici dell'alpe San Michele". Dopo l'approvazione del conto consuntivo e del bilancio di previsione, si è proceduto al rinnovo delle cariche sociali. L'assemblea all'unanimità ha deciso di confermare il Direttivo uscente anche per il prossimo biennio 2014/15. Si è stabilita la programmazione di massima delle iniziative per la prossima stagione. Infine ci si è data appuntamento per sabato 10 maggio per una mattinata di pulizia dei sentieri, questa volta quello della Gogna. Chi volesse unirsi, può trovarsi alle ore 7,30 al parcheggio di Ligurno.
All'assemblea è seguita una seduta del Direttivo che ha confermato Fabio Vagliani nella carica di Presidente e Ezio Molinari Vice-Presidente.

S. MESSA DI PRIMA COMUNIONE
(Fc) Sarà celebrata domenica 11 maggio alle ore 10 la s. Messa di Prima Comunione per un gruppo di ragazzi nella chiesa di Porto. Si replicherà poi domenica 25 maggio quando la celebrazione sarà nella chiesa di Domo. Qui, a fianco del'altare, campeggia da settimane una foto di don Walter che, con il suo accattivante sorriso, sembra salutare chi entra in chiesa, come a rassicurare tutti ancora della sua presenza discreta.

CALCIO VALTRAVAGLIA
(Fc) Domenica 4 maggio si è giocata un'avvincente partita fra la Valtravaglia e la capolista Juve Gemonio che ha dovuto segnare il passo dopo la bella vittoria dei padroni di casa, decisi più che mai a guadagnarsi il titolo. La Valtravaglia dunque batte la Juve Gemonio per due reti a una e sale a 62 punti, seconda in classifica a soli due punti di distacco. Marcatori: Pittella al 24° del primo tempo su rigore, Palillo al 52° del secondo tempo.
Dopo la bella partita disputata in casa, l'ultima giornata del campionato sarà in trasferta con l'incontro con la Casmo di Casciago,quando si deciderà per la promozione. Forza, ragazzi!

Calcio Valtravaglia

(Fc) Il campionato volge al termine: la Juve Gemonio mantiene il margine sulle squadre inseguitrici e vede già la conquista del titolo. La Valtravaglia batte il Comabbio per due reti a zero, ma resta sempre tersa dietro alla capolista ed alla Cadrezzatese. Le due reti sono state opera di Pittella, una al 33° del secondo tempo e l'altra al 46° su rigore. Arbitro il sig. Mazzotta di Gallarate.
Il prossimo incontro sarà durissimo: la Valtravaglia si confronterà in casa con la Juve Gemonio, alla quale è sotto di quattro punti. E' vietato illudersi, ma è lecito sperare... Forza ragazzi!!

 

La tradizione del mese di Maggio

(Fc) Le parrocchie di Porto e Domo propongono una serie di incontri di preghiera, nella tradizione del mese di maggio dedicato alla Madonna. L'apertura sarà venerde 2 con una s. Messa alla cappella del Roncaccio alle ore 20,30. Poi tutti i martedi e mercoledi la recita del s. Rosario in angoli caratteristici delle frazioni e del capoluogo, sempre alle 20,30. Tutti venerdi alla cappella del Roncaccio dove ci celebrerà una s. Messa di chiusura il 28 maggio con i bambini della Prima Comunione.
Maggiori dettagli si possono trovare sul Notiziario parrocchiale.

 

Servizio Caritas

(Fc) La consueta apertura dei locali "Caritas" in via Roma a Porto è prevista martedi 13 maggio. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che nelle domeniche 6 e 13 aprile hanno offerto i generi alimentari, presentati durante le s. Messe.

 

S. MICHELE: ASSEMBLEA DEI SOCI

(Fc) Il consiglio direttivo della onlus "Amici dell'Alpe s. Michele" ha deciso di convocare l'annuale assemblea dei soci per sabato 3 maggio prossimo, alle ore 17. La riunione si svolgerà presso il ristorante IL RITROVO di Musadino dove i soci saranno chiamati a deliberare su un nutrito ordine del giorno: conto consuntivo 2013 e preventivo 2014, relazione del direttivo, proposte per l'attività dell'anno, rinnovo della cariche sociali. Viene infatti a scadere il biennio del direttivo in carica ed i soci dovranno eleggere le cinque cariche sociali.
Nei prossimi giorni la lettera di convocazione dell'assemblea sarà spedita a tutti i soci, che fin d'ora sono invitati al rinnovo del tesseramento sociale. La quota di iscrizione resta invariata a € 10,00.

 

AUGURI, ANGIOLINA!

(Fc) Lo scorso 8 aprile ha compiuto 103 anni la signora Angiolina Isabella Brogni. Silenziosamente continua a conquistare un traguardo davvero invidiabile, in buona salute, con i limiti naturali che la sua bell'età comporta, circondata dai suoi due figli. Ormai è la persona più anziana di Porto Valtravaglia. Auguri, Angiolina!

 

Calcio Valtravaglia

(Fc) La Valtravaglia scivola e scende al terzo posto in classifica con 56 punti: una sconfitta non certo voluta, ma la Cadrezzatese, ospite sul campo di Ronchiamo, ha fatto bene la sua parte. Risultato 1 a zero. Rete di Monaco al 31° del primo tempo. E' stata una partita sofferta, per la Valtravaglia, con una Cadrezzatese certamente più ordinata nel gioco e questo l'ha premiata. Il secondo tempo ha visto una certa confusione di azioni poco incisive, con molto nervosismo da entrambe le parti. Ai bianco rossi di Cervaro è stata annullata una rete che gli osservatori attenti hanno ritenuto invece regolare. Arrivederci alla prossima giornata, che sarà in trasferta contro il Comabbio, posizionato a 42 punti in classifica.

RIUNIONE IN PARROCCHIA
(Fc) I collaboratori dell'Unità Pastorale e tutti coloro che sono disponibili a prestare la propria collaborazione per una corretta gestione delle varie realtà delle parrocchie di Porto e Domo sono invitati ad una riunione venerdì 11 aprile 2014 alle ore 20,30 presso l'Oratorio di Domo. Sarà l'occasione di una verifica comune per continuare sull'esempio che ci ha lasciato don Walter e raccogliere suggerimenti e proposte utili al progredire delle nostre Comunità.

 

BENEDIZIONE DEGLI ULIVI
(Fc) Domenica 13 aprile si rinnova la tradizionale benedizione degli ulivi nel ricordo dell'entrata del Messia in Gerusalemme, prima della sua passione. Il rito sarà celebrato a Porto alle ore 9,45 e a Domo alle 10,45 poco prima delle s. Messe delle 10 e delle 11.

 

QUARESIMA DI FRATERNITA'
(Fc) L'Unità Pastorale Domo-Porto propone - come già per il 6 aprile scorso - anche per l'ultima domenica di quaresima, il 13 aprile, una iniziativa di fraternità che si traduce in un gesto di carità concreta. Ognuno potrà portare alle s. Messe un contributo in prodotti alimentari per le persone che la Caritas Parrocchiale aiuta nelle loro necessità: pasta, riso, olio, scatolame, zucchero, tonno, marmellata, altri generi non deperibili che potranno essere depositati davanti all'altare al momento dell'Offertorio.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA
(Fc) Con un vigoroso 6 a zero la Valtravaglia passa al secondo posto in classifica con 56 punti subito dopo la capolista Juve Gemonio con 58 punti. L'allenatore Cervaro e tutti i suoi giocatori possono essere ben contenti del risultato raggiunto, ovviamente con il massimo impegno ed un pizzico di fortuna. Bravi i marcatori: De Marchi al 25°, Malnati al 43°. Nella ripresa: Giannini al 16°, Wahid al 16°, Valmaggia al 25° e Salvatelli al 44°.
La prossima giornata vede La Valtravaglia in casa con la Cadrezzatese.

 

QUARESIMA DI FRATERNITA'
(Fc) L'Unità Pastorale Domo-Porto propone per le ultime due domeniche di quaresima, il 6 aprile e il 13 aprile, una iniziativa di fraternità che si traduce in un gesto di carità concreta. Ognuno potrà portare alle s. Messe un contributo in prodotti alimentari per le persone che la Caritas Parrocchiale aiuta nelle loro necessità: pasta, riso, olio, scatolame, zucchero, tonno, marmellata, altri generi non deperibili che potranno essere depositati davanti all'altare al momento dell'Offertorio.

LE CELEBRAZIONI DI PASQUA
(Fc) Il Notiziario parrocchiale distribuito alle famiglie nei giorni scorsi presenta gli orari delle celebrazioni pasquali: mercoledi santo alle 20,30 a Domo una s. Messa nel 30° giorno della morte di don Walter; giovedi santo alle 20,30 a Domo la s. Messa nella Cena del Signore; venerdi santo alle 15 nella chiesa di Porto la celebrazione della Passione e alla sera alle 20,30 una Via Crucis fra le frazioni di Ligurno e Torre. Sabato santo alle ore 21 la celebrazione della Veglia e della Messa di Risurrezione nella chiesa di Porto.
L'improvvisa morte di don Walter ha comportato alcune modifiche agli orari delle s. Messe feriali: al sabato la prefestiva è prevista solo a Sarigo (chiesa di s. Genesio) sempre alle 17,30 e resta quindi sospesa quella delle 18,30 a Porto. L'orario festivo resta invariato. Lunedi alle 10 e venerdi alle 9,30 la s. Messa feriale a Porto; Giovedi a Musadino alle 9,30 anzichè alle 9.

SPORTELLO CARITAS
(Fc) L'apertura dello sportello Caritas è prevista martedi 15 aprile (dalle 16 alle 17) sempre nei locali della ex Casa degli Angeli in via Roma a Porto.

CALCIO VALTRAVAGLIA
(Fc) Anche domenica scorsa è stata una giornata sofferta, ma con risultato positivo: la Valtravaglia ha battuto la Don Bosco con la sola rete di Pittella all'11°, utile comunque a mantenere la posizione del terzo posto in classifica. Prima sempre la Juve Gemonio con 55 punti, seconda la Cadrezzatese con 54 punti, terza la Valtravaglia con 53 punti.
La partita è stata molto combattuta, senza esclusioni di colpi, fra mischie e assalti, errori e azioni dubbie... Anche l'allenatore Cervaro ammette un bel primo tempo, ma nel secondo il calo di tensione, attenzione e gioco sono stati evidenti. Fortunatamente il risultato è arrivato ed è quel che conta. Con questo goal, Pittella si trova al terzo posto con 18 reti nella classifica marcatori.
Domenica prossima è previsto l'incontro con la Cuassese in trasferta.

 

INCONTRO QUARESIMALE SULLA FAMIGLIA

(Fc) Lunedi prossimo, 17 marzo, a Villa Immacolata alle ore 20,45 inizieranno gli incontri di catechesi quaresimale aventi come filo conduttore "la famiglia". Il programma della prima serata prevede un incontro con Padre Gianluca (Passionista di Caravate) che parlerà della famiglia nella Sacra Scrittura. L'invito è rivolto a tutte le comunità parrocchiali di Porto e Domo, di Castelveccana e Nasca, in particolare ai genitori dei ragazzi che frequentano il catechismo.

 

Calcio Valtravaglia

(Fc) Domenica 2 marzo i giocatori di Cervaro hanno dato ancora una bella prova di bravura, battendo 2 a zero la squadra del Mascia United. Le reti sono state di Pittella e di El Amiri, una per tempo.
La Valtravaglia consolida la propria posizione al terzo posto in classifica, con 43 punti subito dietro all'Olona (44 punti) ed alla prima in classifica la Juve Gemonio con 47 punti. Nonostante la vittoria della capolista, le squadre dietro vincono a loro volta e la classifica rimane invariata.
Il giocatore Pittella è ora il secondo in classifica per numero di reti, ben 17, dietro a Moise della Cadrezzatese che ha accumulato 18 reti. In ottima posizione anche De Marchi sempre della Valtravaglia con 15 reti.
Domenica 9 marzo è stata la volta dell'incontro in trasferta con il Fulcro Travedona. Una partita che ha procurato ai nostri altri tre preziosissimi punti che hanno fatto salire la Valtravaglia al secondo posto in classifica con 46 punti, subito dietro alla Juve Gemonio che nella giornata ha rimediato solo un pareggio. Le due reti della vittoria sono state segnate da El Amiri al 22° del secondo tempo e al 23° su rigore. Arbitro Maggiolo di Gallarate.
Il prossimo turno vedrà la Valtravaglia affrontare in casa l'Olona, attualmente terza in classifica con 45 punti.

APPUNTAMENTI QUARESIMALI
(Fc) Dopo il carnevale si apre il periodo della quaresima, quaranta giorni di preparazione alla grande festa di Pasqua,che - come dice la liturgia - è "la festa che dà origine a tutte le feste". L'Unità Pastorale Porto-Domo propone una serie di iniziative che riassumiamo.
VIA CRUCIS nei Venerdì di Quaresima nella Chiesa di Domo alle ore 15. A Porto alle 16,30.
Venerdì 14 marzo alle ore 20,45 incontro di preghiera con le altre parrocchie per iniziare insieme la Quaresima. L'appuntamento è nella chiesa di Maccagno Inferiore.
INCONTRI DI CATECHESI a Villa Immacolata (ore 20,45) con il seguente programma:
- Lunedì 17 Marzo: La famiglia nella Sacra scrittura, relatore Padre Gianluca (Passionista di Caravate);
- Lunedì 24 Marzo: "Humanae Vitae", un dono per la famiglia, relatore Don Luigi Galli (Assistente Università Cattolica di Milano);
- Lunedì 31 Marzo: "Familiaris Consortio" una luce per la famiglia, relatore Vergottini Marco (docente facoltà teologica)
- Lunedì 7 Aprile: Comunità parrocchiale e situazioni familiari difficili, relatore Monsignor Franco Agnesi (Vicario episcopale per la zona di Varese).
L'invito a partecipare agli incontri di catechesi è rivolto a tutti, ma in modo particolare ai genitori dei ragazzi del catechismo, in considerazione dei temi che saranno affrontati e che investono direttamente la vita in famiglia e l'educazione cristiana dei figli.

INCONTRI CON I GENITORI
(Fc) Domenica 9 marzo dopo la S. Messa delle ore 11.00 incontro con i ragazzi e i genitori di seconda elementare per decidere insieme gli incontri di catechismo. L'incontro sarà verso le 11.45 presso la chiesa di Domo.
Domenica 16 marzo dopo la S. Messa delle ore 11.00 sempre a Domo, incontro con i ragazzi e i genitori di quinta elementare. Sarà un incontro breve, ma cordiale per vedere come va la catechesi e richiamare qualche impegno della quaresima.

SERVIZIO CARITAS
(Fc) Gli incaricati della Caritas parrocchiale saranno presenti come di consueto nei locali della ex Casa degli Angeli (Porto, via Roma) martedì 11 e 25 marzo, dalle ore 16 alle 17.

SAN GIORGIO E IL SUOI RESTAURI

(Fc) L'antica chiesa di San Giorgio al cimitero di Sarigo sta vivendo l'ultima fase del suo restauro interno. Avevamo dato notizia del recupero definitivo degli affreschi del catino absidale, un interessante ciclo con un Cristo risorto attorniato dai simboli della passione, san Giorgio nella classica rappresentazione a cavallo che uccide il drago, una serie di profeti. Poi è toccato alle volte e alle pareti delle due navate: sono stati ripresi i decori del soffitto e dei pilastri e ritinteggiati i muri in colore chiaro e luminoso. Restava il pavimento. Quello in cemento era stato completamente rimosso e nella parte antistante l'altare è venuta alla luce l'antica pavimentazione risalente al Mille composta da beole rustiche, ma ben posate, tanto da essere ritenuto molto importante per comprendere l'edilizia altomedioevale. Al centro dell'abside sono riemerse le fondamenta dell'altare originario addossato alla parete. Sono state scoperte anche diverse antiche sepolture, in particolare una sottostante un lastrone in pietra che occupava buona parte del lato sinistro della navata. La società archeologica incaricata ha eseguito tutti i rilievi e raccolto una campionatura delle ossa per effettuare uno studio specifico al riguardo. Nella navata nord/ovest (già portico poi conglobato nella chiesa) si è conclusa la posa della nuova pavimentazione, utilizzando vecchie lastre di beola che danno alla rinnovata chiesa un aspetto solenne ed accogliente. Il nuovo pavimento si estende anche nella prima navatella davanti all'ingresso. Resta da concludere la parte dove è emerso il pavimento antico e l'abside e sono in corso le necessarie pratiche con la Soprintendenza. E intanto si pensa già all'inaugurazione solenne del restauro...

 

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) La partita Valtravaglia - Pro Cittiglio, che si sarebbe dovuta disputare lo scorso 9 febbraio, è stata fissata prima a domenica sera alle 18,30, ma poi le squadre si sono accordate per disputare l'incontro martedi 11 febbraio sera sempre sul campo di Ronchiano. Una partita importante perché la Valtravaglia ora deve approfittare del rallentamento delle due capolista Juve Gemonio e Olona per poter a sua volta risalire la classifica, il più possibile. Deve poi anche essere fissata la partita di recupero con il Rancio, a suo tempo rinviata. La Valtravaglia è ripartita quindi dai suoi 33 punti (quinta in classifica).
Domenica scorsa è stata la volta dell'Acc. Malnate affrontata in trasferta. La partita si è chiusa con un pareggio 2 a 2, reti di Valmaggia e Pittella.
La classifica ora vede la Valtravaglia in risalita al quarto posto con 37 punti. In testa rimangono Juve Gemonio con 41 punti, Cadrezzatese con 39 punti e Olona con 38 punti. Domenica prossima la Valtravaglia incontrerà in trasferta il Taino, attualmente fra le ultime cinque in classifica. Potrebbe essere ancora l'occasione da tre punti!

FESTA DI MUSADINO

(Fc) Ritorna quella che i musadinesi chiamano la "festa della Madonna d'inverno". Sabato 8 e domenica 9 febbraio si ritorna ad un antica tradizione che vuole festeggiare la fine dell'inverno con l'accensione del falò (sabato alle ore 20,30 dopo la recita del Rosario) e la Madonna Immacolata con la celebrazione di una s. Messa (domenica alle ore 11) nell'antica chiesetta, cui seguirà l'incanto delle offerte in natura. La tradizione vuole che vengano presentati formaggi, salami e burro casalingo, cipolle e noci di produzione locale, dolci e vino.
Questa festa trae anche origine dal fatto che nel secolo scorso erano gli emigranti che vi partecipavano, quando erano a riposo per la stagione invernale, e non potevano essere presenti alla festa patronale di luglio. Un tuffo quindi nel passato, ma con lo sguardo rivolto al futuro, saldi nelle tradizioni che sono diventate momenti di riferimento e di aggregazione. Grazie alla collaborazione degli affezionati a questa prima festa della Parrocchia di Domo, sabato sera, attorno al falò, si potranno assaporare dolcetti e bevande calde, scaldandosi al fuoco che illuminerà la notte. Per l'occasione, la s. Messa delle ore 11 a Domo resta sospesa.

CALCIO VALTRAVAGLIA


(Fc) La ripresa dopo la pausa delle festività natalizie vede la squadra della Valtravaglia in netta ascesa in classifica. Nella partita in casa con il Varano guadagna tre punti con un risultato nettissimo: 6 reti a zero. Il direttore di gara, l'arbitro Currò di Varese sancisce la vittoria della Valtravaglia grazie ai goal di Pittella, Salvatelli, De Marchi (ben tre reti!) e Malnati. L'allenatore Cervaro non può che essere fiero dei suoi ragazzi!
I nostri sono così al secondo posto con 33 punti, subito dietro la Juve Gemonio, prima classificata, con 39 punti. E il sorpasso potrebbe essere vicino...
Domenica prossima la Valtravaglia incontrerà in trasferta il Rancio, quart'ultimo in classifica, e si spera quindi un buon risultato.

INCONTRI CON I GENITORI

(Fc) Come è ormai consuetudine, nel periodo immediatamente prima del Natale, si sono tenuti in parrocchia gli incontri con i genitori dei ragazzi che frequentano il catechismo. Parroco e catechisti hanno illustrato alle famiglie i percorsi fatti con i ragazzi, i programmi, gli obiettivi, ma soprattutto i contenuti di quello che spesso e banalmente viene chiamato "catechismo" ma che in realtà è la trasmissione di un'esperienza, per prima fatta dagli Apostoli, ma via via da tutti coloro che hanno incontrato nella loro vita Gesù Cristo. Non è certo un discorso facile, ma la comunità parrocchiale ogni anno si impegna a dare ai propri ragazzi la possibilità di scegliere e di costruire la propria crescita umana e sociale su un modello di qualità che dà senso all'esistenza.
Particolare riguardo è stato dedicato ai ragazzi che il prossimo 1° giugno riceveranno il sacramento della Cresima. Gli incontri settimanali preparati per loro hanno lo scopo di aiutarli a scoprire se stessi, ad avere consapevolezza delle proprie capacità (doni ricevuti...), a non avere paura di fare delle scelte impegnative, di dare nella propria vita le necessarie priorità. Sono ragazzi alla ricerca della felicità, ma sembrano disorientati da tutto quello che succede intorno a loro, capiscono anche loro che le cose non vanno bene, a partire dalla politica, dall'economia, dai comportamenti violenti e scorretti, dalla droga, ... Mettere Gesù Cristo al primo posto fra i loro molteplici interessi è arricchire la propria personalità e la propria esperienza, non è un ostacolo alla loro libertà e al loro sviluppo, anzi ! non è tempo buttato via... ma devono essere aiutati per capire tutto questo. Per questo la parrocchia chiede aiuto ai genitori e a tutta la comunità.

FESTA DELLA FAMIGLIA

(Fc) Domenica 26 gennaio, festa della Sacra Famiglia di Nazareth, anche a Domo si celebrerà la festa delle famiglie. Gli animatori stanno preparando una pomeriggio da trascorrere insieme, genitori e figli, all'oratorio, con giochi per tutti. Dalle ore 14 alle 17 ci sarà la possibilità di trascorrere qualche ora insieme e di "fare famiglia" con le famiglie della comunità.

CENA DEI PRESEPI

(Fc) Come è ormai consolidata tradizione, anche questo ventiseiesimo anniversario dei Presepi di Porto e Domo sarà chiuso il prossimo sabato 18 gennaio con una cena d'amicizia. Il ritrovo sarà presso il Ristorante Cristallo di Cittiglio per le ore 20. La partecipazione è naturalmente aperta a tutti, sia coloro che hanno collaborato alla realizzazione dei presepi, sia a tutte le persone che hanno partecipato alle serate inaugurali o che hanno mandato testi e poesie per l'occasione. E' un momento per ritrovarsi insieme, consolidare i rapporti di collaborazione con la parrocchia, o più semplicemente per trascorrere qualche ora in serenità e compagnia. La quota di partecipazione è di € 20,00. Prenotazioni fino all'ultimo, telefonando in parrocchia allo 0332-547089.

 

DA PORTO E DOMO PER PAPA FRANCESCO

(Fc) Come preannunciato sul Notiziario parrocchiale dello scorso dicembre, l'Unità Pastorale Porto-Domo ha spedito in CD a Papa Francesco in prossimità del Natale con gli auguri da parte dei ragazzi del catechismo che hanno preparato dei brevi messaggi: auguri e preghiere per questo Papa che meraviglia ogni giorno per la sua semplicità con la quale tocca il cuore della gente. Il disco ha un sottofondo musicale (Fratello sole, sorella luna), contiene foto e notizie delle due parrocchie e la loro storia. Ci sono le foto di Prima Comunione e Cresima 2013 e di alcuni presepi delle frazioni.
Non ci aspettiamo certo una risposta diretta dal Papa, tante sono le missive che ogni giorno riceve, ma domenica 5 gennaio, all'Angelus, Francesco ha ringraziato tutti coloro che gli hanno mandato i messaggi di auguri, soprattutto i bambini... e le comunità parrocchiali. E questo ci basta!