Porto Notizie 37 - da Gennaio a Dicembre 2015

(articoli di Filippo Colombo pubblicati su Eco del Varesotto)


"di Casa in Casa"
BENEDIZIONE NATALIZIA DELLE FAMIGLIE

(Fc) Sono iniziate lo scorso 3 novembre le benedizioni natalizie delle famiglie a Porto Valtravaglia. Nella prima settimana è stata la volta delle famiglie delle vie Borgato, Castello, Roma e Vigèra. Nella prossima settimana si seguirà il seguente calendario:
9 nov. via Pescaglio, condominio Magnolia, Luino
10 nov. via Marconi, Moncucco, Hermitage, Fugino
11 nov. viale Lucchini, via privata Fugino
12 nov. via Verbano, Zamarra, Filanda, Carducci, Isabella, Mazzini
13 nov. via Imbarcadero, Martignoni, Battisti, Ronchetti.
L'incontro è sempre dal tardo pomeriggio a dopo cena.
Ad ogni famiglia sarà lasciato un cartoncino con l'immagine di Papa Francesco ed una sua preghiera per la famiglia; al retro le foto delle chiese di Domo e di Porto che rappresentano l'Unità Pastorale.

 

GRUPPO FAMIGLIE VALTRAVAGLIA
(Fc) Questo l'invito proposto attraverso il Notiziario parrocchiale di novembre: "Guidati dalle parole del Vangelo secondo Matteo, siamo invitati a camminare come famiglie, con lo sguardo sempre rivolto verso Gesù, nostro compagno di viaggio. In lui e grazie a lui, vogliamo attingere quella sapienza del cuore, per saper portare al mondo di oggi la testimonianza della bellezza del "Vangelo della famiglia".
L'intento è quello di aiutarci a vivere e concretizzare quanto il Signore Gesù ci suggerisce, nei gesti che tutti i giorni siamo chiamati a compiere. Spesso sono ripetitivi e li viviamo come una routine che può anche diventare noiosa. Siamo certi che l'accostamento metodico alla Parola di Dio ci aiuterà a vivere la quotidianità degli affetti e delle relazioni, del lavoro e degli impegni, delle gioie e delle fatiche, con la forza e la libertà che ci vengono dalla novità del Vangelo di Gesù".
La proposta è rivolta a tutte le famiglie che vogliono condividere un percorso, o anche dei singoli momenti, di spiritualità e di vita familiare.
Programma del primo incontro che si terrà l'8 novembre presso la parrocchia di Brezzo di Bedero: ore 11.00 S. Messa in canonica, a seguire pranzo condiviso nell'oratorio di Bedero, poi l' incontro per le coppie e attività/gioco per i bambini/ragazzi. In conclusione merenda insieme. Per informazioni e adesioni: Germana Sala (tel. 338-6738966)

 

GIORNATA MISSIONARIA
(Fc) Grazie a tutti coloro che hanno voluto offrire un aiuto concreto in occasione della Giornata Missionaria celebrata lo scorso 24, 25 ottobre nell'Unità Pastorale Domo-Porto Valtravaglia. Il ricavato delle torte, squisitamente preparate ed offerte è stato di: € 630,00 a Porto e € 853,00 a Domo. Il totale inviato è stato di € 1.485,00.

 

CARITAS: UNA GENEROSA RACCOLTA

(Fc) L'Unità Pastorale Porto Domo ha reso noto i risultati della raccolta straordinaria di prodotti alimentari effettuata nello scorso mese di settembre.
Oltre un quintale e mezzo tra pasta e riso, 153 barattoli di pelati e 93 di fagioli, 162 scatole di tonno, 86 confezioni di omogeneizzati per bambini, 20 bottiglie d'olio e molto altro: questo per dare un'idea della generosità che è stata espressa attraverso questa semplice forma di aiuto.
Nelle chiese di Porto e di Domo sono sempre a disposizione gli appositi cesti per continuare la raccolta degli alimentari e quant'altro possa essere d'aiuto a chi ha bisogno.
Anche presso i locali della Caritas (via Roma, Porto Valtravaglia, davanti alla chiesa parrocchiale) è sempre possibile consegnare materiale utile, previa telefonata ai volontari preposti al servizio: 338-4792766 (Arcangelo Calloni), 334-9974576 (Camilla Fantoni), 340-5743775 (Emma Porta)

LA FAMIGLIA AL CENTRO

(Fc) Sfogliando il Notiziario dell'Unità Pastorale Domo - Porto Valtravaglia, in distribuzione in questi giorni, appare ben chiaro il progetto ed il percorso che viene offerto alla comunità per vivere il nuovo anno pastorale, ma più ampiamente come vincere le sfide del nostro tempo portando la fede fuori dalle chiese, nel quotidiano.
Sempre più la famiglia, nonostante i tanti attacchi alla sua legittimità, è riconosciuta come l'anello fondamentale della vita e della sua naturale crescita pienamente umana. Il nostro Arcivescovo ne dà una testimonianza ricca di nuova progettualità quando sottolinea che è necessario "parlare di famiglia come soggetto di evangelizzazione" il che "non significa anzitutto coinvolgerne i membri, magari singolarmente, come attori di iniziative in parrocchia o nelle aggregazioni di fedeli, anche in gruppi familiari, ma mobilitare la Famiglia in quanto famiglia alla testimonianza evangelica attraverso gli aspetti normali e costitutivi della sua vita quotidiana: gli affetti, il lavoro, il riposo, il dolore, ecc.
Ecco allora il percorso tracciato per la nostra comunità, basato su quattro cardini: "famiglia, oratorio, catechesi, Eucaristia". Un cammino non certo facile, ma appassionante che vedrà impegnate in campo tutte le "forze", singoli e gruppi, perché tutti siano testimoni della forza e della bellezza del Vangelo.
I primi appuntamenti saranno domenica 4 ottobre con un incontro fra il parroco e i genitori dei ragazzi della catechesi, e poi domenica 11 ottobre quando i genitori porteranno all'altare l'adesione al cammino della catechesi dei loro figli: un gesto per esprimere la ricchezza della corresponsabilità educativa tra i genitori e la comunità.

SERVIZIO CARITAS

(Fc) Gli incaricati della Caritas saranno presenti presso i locali di Via Roma - Porto Valtravaglia (ex Casa degli Angeli) dalle 16 alle 17 dei giorni martedì 6 e 27 ottobre. Per eventuali necessità, i recapiti telefonici sono:
338-4792766 (Arcangelo Calloni)
334-9974576 (Camilla Fantoni)
340-5743775 (Emma Porta)
Chi avesse a casa sedie a rotelle, stampelle ed altro materiale analogo non più usato e volesse donarlo alla Parrocchia, può consegnare direttamente ai locali Caritas di Porto.
Continua anche la raccolta di prodotti alimentari non deperibili (pasta, riso, olio, scatolame, alimenti per bambini, ecc.) per fronteggiare la riduzione delle forniture del Banco Alimentare e l'aumentato fabbisogno locale. La raccolta effettuata nelle chiese di Porto e Domo la scorsa settimana ha dato un importante risultato, del quale la Commissione Caritas ringrazia di cuore. I prodotti possono essere sempre consegnati direttamente alla sede Caritas.

 

NEWS DALLA PARROCCHIA

(Fc) Domenica 4 ottobre alle ore 16 i genitori dei ragazzi della catechesi (dalla seconda elementare fino alla prima media) sono invitati ad un incontro presso l'Oratorio di Domo.
Sarà il momento di avvio del percorso catechistico 2015-16 integrato su quattro realtà: famiglia, oratorio, celebrazione eucaristica e famiglia. E' proprio la famiglia il soggetto (e non l'oggetto) educante anche nel percorso di iniziazione cristiana. Sarà quindi un incontro in cui le famiglie saranno coinvolte nel progetto di crescita, non solo umana, dei ragazzi che sono il patrimonio vero della nostra società e della comunità cristiana.
La festa di apertura dell'oratorio sarà domenica 11 ottobre e nella settimana che segue inizieranno anche gli incontri di catechismo.

FESTE: SEGNI DI CAMMINI COMUNITARI

(Fc) Passata la festa di Domo, l'Unità Pastorale di Domo e Porto riprende il suo cammino e si prepara a celebrare le altre feste patronali delle sue frazioni. Come ha scritto il parroco don Ervé nel Notiziario di agosto, sono feste in cui "nessuno si deve mai sentire "ospite", ma comprendere sempre più ad essere quella parte viva che non può mancare in questo "cammino" di corresponsabilità che Gesù mette nelle mani e nel cuore di ciascuno".
Il primo appuntamento è per la festa della Madonna della neve a LIGURNO, domenica 2 agosto. E' prevista la celebrazione della s. Messa alle ore 11,30.
Sabato 15 agosto, festa dell'Assunzione, sarà la Festa patronale di PORTO. Alle ore 10,30 ci sarà la s. Messa solenne in onore della Madonna Assunta; a seguire sulla piazza: l'incanto delle offerte in natura e un aperitivo per tutti. Alla sera alle ore 20,30 la tradizionale processione mariana dal porticciolo per via Battisti, Via Roma, via Castello, via Varese, piazza della Chiesa. La statua della Madonna arriverà in barca dal lago e sarà accolta da una fiaccolata che abbraccerà festosa una parte di lungolago. Al termine della processione, sulla piazza della chiesa, ci sarà un momento di adorazione e la benedizione eucaristica.
Domenica 16 agosto, memoria liturgica di s. Rocco, compatrono, sarà ancora festa, con la s. Messa solenne in onore di s. Rocco alle ore 10 e con l'offerta della cera.
Sabato 22 agosto sarà poi la festa di San Genesio a SARIGO: alle ore 20,30 la processione eucaristica dalla chiesa di s. Giorgio alla chiesa di s. Genesio, cui seguirà la Benedizione e infine l'accensione del tradizionale falò. Domenica 23 agosto alle ore 11,30 la s. Messa alla chiesa di s. Genesio, cui seguirà il pranzo presso la chiesa di s. Carlo e alle ore 15,00 la tombola.
La stagione delle feste si chiuderà la prima domenica di settembre con la festa di S. Michele all'alpe. Dalle ore 13 ci sarà la possibilità di pranzare insieme ed alle
ore 16 la s. Messa in onore di s. Michele e l' incanto dei doni.

 

S. MESSA ALL'ALPE S. MICHELE

(Fc) Come è tradizione, durante il mese d'agosto ci sarà la possibilità di partecipare alla s. Messa all'alpe S. Michele. La celebrazione è prevista domenica 9, 16 e 30, sempre alle ore 16. E così pure il 6 settembre, giorno della festa. In quell'occasione sarà possibile pranzare insieme all'aperto con polenta e vari intingoli.

 

LA FESTA DI DOMO IL GIORNO DOPO

(Fc) Dopo tanta attesa e preparazione anche la festa di Domo 2015 "comunione & missione" si è conclusa, non senza la soddisfazione di tutti coloro che hanno collaborato alle varie fasi, prima e durante l'importante appuntamento.
Di solito non si dovrebbe scrivere un articolo di cronaca dopo un avvenimento, ma solo presentarlo qualche giorno prima. Questa volta la Festa di Domo (e quelli che l'hanno pensata e vissuta) se lo meritano proprio. E partiamo da domenica sera: la Banda di Bosco ha fatto la sua parte brillantemente, riscuotendo i meritati applausi. I gruppi delle frazioni che sono convenuti con le loro croci addobbate a festa a rendere omaggio alla croce della chiesa-madre di Domo hanno sottolineato lo spirito autentico della festa, "fare comunione" tra la comunità e con il nuovo parroco don Ervé.
Poi la s. Messa del mattino, introdotta dal coro che ha accolto don Ervé sulla porta della chiesa e lo ha accompagnato fino all'altare con un canto africano che ha stupito i presenti con il suo gioioso "Alleluia". La celebrazione è stata anche arricchita di significato dal battesimo della piccola Nicole. Momento di commozione sono stati gli auguri e la benedizione da parte di Papa Francesco, arrivati tramite un telegramma del card. Parolin, segretario di Stato vaticano, che è stato letto dal diacono Luca Costantini. Auguri e benedizione non solo al parroco, ma anche per tutti coloro che compongono l'unità pastorale di Porto e Domo. All'offertorio è stato presentato all'altare un pane (prodotto dalla panetteria Marmonti e Carollo) recante il logo della festa ed un quadro, che riproduce il medesimo pane, offerto dal pittore luinese Giovanni Cazzaro. Numerose le offerte in natura poste all'incanto nel corso della serata, tutto a beneficio delle Missioni.
Numerosi anche i fedeli di Cocquio Trevisago, insieme a quelli di Angera, che hanno voluto essere presenti a far festa a don Ervé.
Diventa impossibile ricordare tutti i collaboratori e coloro che si sono prestati per fare della festa di Domo 2015 una tre giorni che non sarà facile dimenticare tanto in fretta! Grazie a tutti!

FESTA DI DOMO: IL BACIO DELLE CROCI

(Fc) La festa di Domo sarà caratterizzata da un nuovo rito, che quest'anno sostituirà la tradizionale processione eucaristica, per altro poco seguita negli ultimi anni. Domenica 12 luglio sera, partendo dalle rispettive chiese, i gruppi di fedeli delle frazioni di Musadino, Ligurno e Torre, Sarigo e Saltirana giungeranno in processione, alle 20,30, alla piazza della chiesa di Domo, davanti al millenario Battistero che simboleggia il centro della parrocchia, accolti dal suono festoso delle campane. Don Ervé sarà davanti al Battistero con la croce della chiesa madre, mentre ogni frazione porterà la propria croce addobbata a festa. Seguirà la chiamata delle croci, che ad una ad una si accosteranno e sfioreranno in un simbolico bacio la croce di Domo, in segno di comunione. La banda sottolineerà questi momenti altamente simbolici, ma nello stesso tempo estremamente reali: esprimono la volontà di tutti a fare "comunione", a condividere un cammino che si spinge e si allarga verso tutti e ciascuno, il cammino proprio della "missione". Sta racchiuso in queste due parole il progetto ed il cammino che il nuovo parroco ha lanciato; visto da alcuni come una risposta concreta al messaggio del Vangelo, da altri invece come una provocazione. Resta comunque un progetto/cammino da scoprire e da vivere, interpretandolo nel quotidiano.
Il rito del "bacio delle croci" affonda le sue origini nella tradizione alto-atesina, dove è nato don Ervé, e dove annualmente si ripete questo rito di devozione delle chiese facenti parte delle antiche diocesi, appunto con la processione delle croci verso la loro chiesa madre. L'aver voluto proporre il medesimo rito a Domo, oltre ai suoi significati intrinseci, vuole essere un piccolo omaggio a don Ervé ed ai suoi luoghi di origine.

 

Festa di Domo 2015 - "comunione&missione"

(Fc) La seconda domenica di luglio sarà la Festa di Domo, alla quale - quest'anno - è stato dato un significato ed un contenuto nuovo: sarà anzitutto l'occasione per ringraziare il Signore e la Madonna Assunta per il dono del "nuovo" parroco, don Erve Oddone Simeoni, che l'Arcivescovo il card. Angelo Scola ha voluto offrire all'Unità Pastorale di Domo e Porto.
Il Notiziario Parrocchiale distribuito in questi giorni, ben illustra le motivazioni che animano le tre giornate della festa di Domo. Si farà quindi festa con don Erve perché con lui tutti sono chiamati a condividere la corresponsabilità evangelica per la missione a cui i membri della Chiesa sono chiamati.
Per questo è stato coniato lo slogan "comunione&missione" le cui due parole che lo compongono sono strettamente legate, quasi a formare una parola nuova: il progetto che viene proposto alla comunità per consolidare un cammino comune, alla luce del Vangelo.
Non si è pensato ad un regalo come tradizionalmente si fa in occasione dell'"entrata" del nuovo parroco, né sono stati invitati altri se non la COMUNITA' di Domo e di Porto, perché - nella "comunione" - tutti ed ognuno si sentano protagonisti di queste giornate di festa, dalle quali scaturisce l'impegno a vivere la fede con maggior consapevolezza, a condividerne la gioia e l'impegno - cioè la "missione" - con tante sorelle e fratelli. E allargando gli orizzonti, pensando a quanti sono meno fortunati e sono perseguitati proprio a motivo della loro fede, a loro sarà dedicato il ricavato dell'incanto e del pranzo comunitario.
Questo il programma, distribuito su tre giorni:
venerdì 10 luglio sarà dedicato ai ragazzi ed ai loro genitori, con un momento di preghiera, cena, karaoke per bambini e TRUCCABIMBI con "Birbanti si nasce".
sabato 11 luglio è in programma dalle ore 19 trippa in umido e grigliata per tutti e musica live con "Stella e le note"
domenica 12 luglio ci sarà la s. Messa solenne alle ore 11,30 con la celebrazione del battesimo di Nicole Trottoli. Alle 13 il pranzo "comunione & missione" su prenotazione.
Alle 20,30 il bacio delle croci sulla piazza di Domo e la benedizione eucaristica.
Poi ancora grigliata per tutti, incanto delle offerte in natura e concerto della Banda.
La prenotazione per il pranzo dovrà essere fatta telefonando al n. 331-1070899 entro domenica 5 luglio, la quota è di € 25,00 (il ricavato sarà offerto a don Ervé per iniziative missionarie).

 

UN AIUTO PER LE FILIPPINE

(Fc) Sabato 4 luglio e domenica 5 luglio a tutte le s. Messe di Porto e di Domo sarà presente Fratel Mario, missionario laico che lavora da molti anni nelle Filippine, nel villaggio di Zamboanga, che presenterà una sua testimonianza.
Mario Alfredo Lizio, fondatore della Missione SAN ROQUE MISSION HEALTH CHARITY CENTER, attraverso il Centro di Carità in Barangay San Roque, Zamboanga City, offre un Centro di Ascolto per le famiglie in difficoltà, assistenza sanitaria gratuita per indigenti offrendo loro cibo e medicine. Propone adozioni a distanza per bimbi indigenti di strada abbandonati; raccoglie donazioni di occhiali da vista e apparecchi acustici usati, telefonini e computer portatili usati, il tutto in buon ordine e funzionante; come Raccolta Alimentare chiede: olio d'oliva, scatolette di carne, di tonno, spaghetti, riso, zucchero, biscotti, pomodori pelati, caffè. Servono medicine per la pressione e il diabete, antibiotici e cortisonici, se possibile anche qualche lenzuolo singolo e matrimoniale, posateria e pentolame, il tutto da spedire via mare alla missione. Ancora una volta la comunità parrocchiale cerca di farsi carico dei problemi di sussistenza di tanti bisognosi.

UN NUOVO CAMMINO

(Fc) Con la celebrazione eucaristica vespertina di domenica 21 giugno nella chiesa di Porto è iniziato il nuovo cammino del Consiglio Pastorale e del Consiglio per gli affari economici dell'Unità Pastorale Domo-Porto.
I componenti dei due consigli erano stati invitati a partecipare a quella s. Messa proprio per sottolineare il fatto che non si tratta ora di "lavorare per fare" ma di entrare in quello spirito di servizio e di corresponsabilità propri di coloro che si sono resi disponibili a conoscere meglio le esigenze ed i problemi della comunità. Concetti questi ben espressi più volte dal parroco don Ervé nei vari momenti del rito. "Comunione, missione, accoglienza, dono, servizio, ascolto, condivisione, misericordia, ringraziamento, corresponsabilità, servizio" sono state per parole chiave scandite, che hanno tracciato il percorso e indicato gli strumenti per questo nuovo cammino. Il consiglio pastorale è soprattutto chiamato a farsi carico della fede di tutti, così da favorire l'incontro con il Signore per ogni battezzato. Ciò per favorire la crescita di una autentica comunione ecclesiale e ridestare lo slancio missionario verso tutti, siano praticanti o lontani.
Anche il Consiglio per gli affari economici rientra in questo cammino, chiamato a valorizzare i beni della parrocchia ed il loro miglior utilizzo in chiave pastorale.
Giovedì 25 giugno i nuovi consigli hanno incontrato il Vicario episcopale di Varese mons. Franco Agnesi per una reciproca conoscenza ed accoglienza, cui è seguito un momento di convivialità.

UN AMORE MOLTO SPECIALE

(Fc) Sabato 13 giugno, alle ore 21, nel salone della Pro Loco di Porto Valtravaglia, Doretta Monti presenterà il suo libro dal titolo "Cameroun, un amore molto speciale", esperienza di viaggio, ma anche di vita realizzata in Cameroun. Attraverso immagini, racconti e lettere aperte, l'autrice ha cercato di dare voce a tutti quei bambini che vivono in condizioni estreme.
La serata è proposta dalla Biblioteca di Porto Valtravaglia, in collaborazione con la Pro Loco e l'Unità Pastorale Domo-Porto Valtravaglia il cui nuovo parroco, don Erve Oddone Simeoni, ha vissuto una esperienza di otto anni in Cameroun e tre in Niger, prima di assumere l'incarico in Valtravaglia, e che interverrà nel corso della serata con una sua testimonianza.
Doretti Monti, segno zodiacale del Leone, è laureata in lingue e letterature straniere, è stata insegnante di lingua inglese in istituti superiori, attiva nel campo delle pubbliche relazioni e del giornalismo. Nel risguardo di copertina, l'autrice confessa d'aver sempre amato con passione l'Africa, di cui ha visitato vari paesi. Visto lo scopo benefico della sua pubblicazione, vorrebbe che il suo "ruggito" giungesse all'orecchio di tanta gente, scuotesse la coscienza di tante persone, invitasse ad avvicinare altri mondi, a scoprire culture diverse, soprattutto ad agire sempre per il bene dei più poveri e dei più deboli.
Ovviamente nel volume ci sono alcune pagine dedicate all'esperienza di don Erve in Cameroun, nella parrocchia di Charles Lwanga a Djamboutou (Garoua) e nei villaggi della savana, dove ci sono delle piccole comunità sparse su un grande territorio, più o meno ottanta chilometri di lato. Un'esperienza interessante è stata anche la scoperta prima, e l'incontro poi, di Père Ervé con la tribù Mbororo, un popolo di pastori nomadi. Ma non vogliamo togliere il piacere della medesima scoperta che il lettore potrà fare attraverso testi e foto contenuti nel libro di Doretta Monti, che sarà posto in vendita ed il cui ricavato sarà finalizzato al sostegno missionario.

 

ESPERIENZA DI FRATERNITA'

(Fc) Il gruppo dei cresimandi dell'Unità Pastorale Domo-Porto Valtravaglia ha vissuto gli scorsi sabato e domenica un'esperienza che resterà certamente impressa per tanto tempo nella loro mente e nel loro cuore. I quattordici ragazzi accompagnati all'alpe San Michele dal parroco don Hervé, dai catechisti e da un gruppo di giovani animatori, hanno subito preparato il bivacco per la notte all'interno di un ampio locale messo a disposizione. La caccia al tesoro ha poi permesso loro di rivivere i vangeli delle domeniche di Quaresima e di trovare, grazie altrettanti indizi, gli otto tasselli che poi hanno composto una grande croce illustrata dalle scene evangeliche. Dopo cena, una suggestiva fiaccolata si è snodata per le strade di s. Michele, dal centro al parcheggio e, passando dall'eliporto, giù per il sentiero, si è arrivati alla chiesetta. Luci, preghiere e canti hanno accompagnato le riflessioni preparate dal diacono Luca ed hanno sottolineato le otto tappe del percorso, fino alla chiesa dove si è conclusa la fiaccolata con la consegna a ciascun ragazzo di un proprio PIN personale, simbolico "codice" di accesso al sacramento della Cresima. Falò e canti accompagnati dalla chitarra hanno poi fatto trascorrere qualche ora insieme. Anche una bella volpe ha voluto avvicinarsi ai ragazzi, si è lasciata fotografare e sfiorare, senza per nulla temere questo contatto e l'interesse che tanti ragazzi hanno manifestato per lei. Domenica mattina tutto si è concluso con la celebrazione della s. Messa cui hanno partecipato anche i genitori. I ragazzi sono stati accompagnati e preparati dagli animatori, sia per i canti che per le preghiere. Tre di loro hanno poi reso la loro testimonianza ai cresimandi, per sottolineare come con l'aiuto dello Spirito Santo è possibile rispondere con il proprio "Eccomi!" all'invito a diventare testimoni di Gesù. La s. Cresima sarà celebrata domenica 7 giugno alle ore 15 nella chiesa di Porto.

 

ASSEMBLEA SOCI SAN MICHELE

(Fc) Si è svolta venerdì scorso la annuale assemblea dei soci della onlus "Amici dell'alpe S. Michele". E' stato approvato all'unanimità il conto consuntivo 2014 che, grazie ai ricavi della festa Country ed al contributo del Comune di Porto Valtravaglia di € 1.000,00 ha confermato il suo giusto equilibrio. Il saldo attivo al 31 dicembre 2014 era pari a € 4.058,94 di cui il Fondo di riserva presso le Poste era pari a € 1.922,15.
L'assemblea ha sottolineato come sia indispensabile che i Comuni confinanti con l'alpe si prendano cura della manutenzione della strada Sant'Antonio - S. Michele - Brissago, pulizia cunette e caditoie dell'acqua, sfalcio rami delle piante. Da parte sua i soci della onlus anche quest'anno continueranno nella pulizia dei prati per migliorare l'accoglienza all'alpe, ripassando i sentieri e risegnalandone il percorso. Domenica 24 maggio è stato fatto l'intervento di pulizia e segnalazione del sentiero "dei sassi".
E' stata confermata l'organizzazione della tradizionale festa Country per la terza domenica di settembre e la collaborazione come in passato per la festa religiosa dell'alpe, la prima domenica di settembre.
Il Direttivo ha auspicato di poter ampliare il numero dei collaboratori a soci giovani che possano condividere gli obiettivi della onlus, portare idee nuove e permettere un adeguato ricambio nel Direttivo stesso.

IL SUSSURRO DELL'ANIMA

(Fc) La Biblioteca comunale, in collaborazione con l'Unità Pastorale Porto-Domo che ha dato la propria disponibilità, propone un concerto per il prossimo sabato 23 maggio alle ore 21, nella chiesa parrocchiale di Porto Valtravaglia.
Marco Marcuzzi al pianoforte e Vincenza Giacoia, soprano, presenteranno brani dello stesso Marcuzzi, di Chopin, Beethoven e Brahms.

 

NEWS DALLA PARROCCHIA

(Fc) Anche nelle chiese di Ligurno e di S. Giorgio a Sarigo sarà offerta la possibilità, una vota al mese, di partecipare alla celebrazione della s. Messa. Il prossimo appuntamento sarà sabato 16 maggio, ore 9, a Sarigo presso la chiesa di s. Giorgio al cimitero, della quale è stato recentemente inaugurata la riapertura dopo il vasto restauro interno. Coloro che non ne avessero ancora avuto la possibilità, potranno così ammirare gli affreschi riportati alla luce, in un ambiente che favorisce il raccoglimento e la meditazione.
Il secondo appuntamento sarà invece sabato 30 maggio, sempre alle ore 9, per la celebrazione della chiesa nella frazione di Ligurno. In questa chiesa è conservato un affresco della Madonna datato e firmato da Guglielmo da Montegrino, pittore attivo tra la fine del XV e l'inizio del XVI secolo. Sua caratteristica è la presenza della parola all'interno dell'immagine, sotto forma di cartigli e didascalie di vario genere, in latino e in grafia gotica. La sua consuetudine di datare e firmare le proprie opere lo distingue dalla schiera dei pittori anonimi del suo tempo e testimonia anche la fama di cui dovette godere in vita. Anche la chiesa di s. Michele conserva un suo affresco con le medesime caratteristiche, che raffigura la Madonna in trono con s. Antonio abate e s. Bernardo.

 

NEWS DALLA PARROCCHIA

(Fc) Il mese di maggio si presenta ricco di appuntamenti per l'Unità Pastorale Porto-Domo. Domenica 3 e domenica 10 saranno celebrate le Prime Comunioni, rispettivamente a Porto, ore 10, e a Domo ore 11,30.
Sabato 2, a partire dalla s. Messa vigiliare e alle celebrazioni di domenica 3, si voterà per il rinnovo del Consiglio Pastorale (otto componenti) e del Consiglio Affari Economici (due componenti) cui verranno aggiunti i membri scelti direttamente dal parroco. L'elenco dei candidati è pubblicato alle bacheche delle chiese e sul Notiziario mensile.
Si rinnova poi la tradizione del "mese di maggio" dedicato alla devozione alla Madonna, con appuntamenti serali presso chiese e cappellette per la recita del s. Rosario.

 

AMICI DELL'ALPE S. MICHELE IN ASSEMBLEA

(Fc) Il Direttivo della onlus Amici dell'Alpe S. Michele ha deliberato di convocare per il prossimo 22 maggio l'annuale assemblea dei soci. L'appuntamento è presso il Bar Ristorante Ritrovo di Musadino per il 21 maggio alle ore 12 in prima convocazione ed il 22 maggio, venerdì, alle ore 21 in seconda convocazione, per approvare la relazione sull'attività 2014, il conto consuntivo 2014 ed il preventivo 2015. Saranno anche presentate ai soci le attività per la prossima stagione. I soci e coloro che desiderano diventarlo, possono già fin d'ora rinnovare il proprio tesseramento che resta fissato in € 10,00 da versare sul c/c postale 84831700 intestato alla onlus.

 

Calcio Valtravaglia

(Fc) E' infine arrivata anche l'ultima domenica di campionato e la Valtravaglia ha chiuso in trasferta contro il Laveno Mombello, in vetta alla classifica con 69 punti insieme alla Belfortese. Il risultato è stato netto: a favore del Laveno quattro reti a zero. La Valtravaglia subisce la retrocessione, mentre Belfortese e Laveno Mombello, a pari punti, disputeranno la partita di spareggio per il primo posto. Altro spareggio fra Calcinatese e Aurora Induno, per evitare la retrocessione.
Dall'anno prossimo la Valtravaglia disputerà il campionato in Terza categoria.

UNA TARGA PER DON WALTER

(Fc) Nel corso della celebrazione della veglia pasquale a Domo, al momento dell'offertorio, è stata portata all'altare e presentata alla comunità una targa ricordo di don Walter. Analogo gesto è stato compiuto la mattina di Pasqua alla s. Messa delle 10. Le targhe, realizzate in materiale ceramico bianco, troveranno poi collocazione alla chiesa di Domo e di Porto. Sono raffigurate le due chiese parrocchiali dell'Unità Pastorale, insieme al ritratto di don Walter, e le frasi del Vangelo di Emmaus, a lui tanto care e per questo scelte sull'immaginetta della sua prima Messa e poi ancora riprese sull'immaginetta-ricordo alla sua morte. Sono il messaggio pasquale del riconoscimento del Cristo Risorto nell'atto di spezzare il pane per due discepoli delusi, il gesto sacerdotale di Gesù ripetuto ad ogni Messa dai suoi sacerdoti, come lo fu per don Walter. Ad un anno dalla sua nascita al cielo, la testimonianza che seppe dare con la sua vita è sempre viva nella comunità che lo ha avuto come pastore.

 

RIVIVE IL BATTISTERO DI DOMO

(Fc) L'insigne monumento di antichissima origine, fatto risalire al X° secolo, quindi a prima dell'anno mille, rivive nella sua originaria funzione di battistero. Pur bisognoso di urgenti restauri, tanto da essere posto fra i primi obiettivi indicati dal Consigli Pastorale e degli Affari Economici, l'antico battistero della Valtravaglia sarà sede della celebrazione di alcuni battesimi a partire da sabato 11 aprile, nella s. Messa vigiliare delle ore 18, quando un nuovo piccolo fratello entrerà a far parte della comunità cristiana. Per la prima volta, la celebrazione potrà essere seguita "in diretta" dai presenti all'interno della chiesa grazie ad un collegamento video fra il battistero e la chiesa stessa. Grazie alle moderne tecnologie, la tradizione antica di celebrare il battesimo nel battistero costruito all'esterno della chiesa di Domo, diventa occasione di rinnovata partecipazione dell'intera comunità a questo momento così importante e significativo.

 

PELLEGRINAGGIO ALLA S. SINDONE

(Fc) Continuano le iscrizioni al pellegrinaggio alla s. Sindone a Torino, previsto per il prossimo mercoledì 17 giugno. Il programma comprende anzitutto la visita alla s. Sindone, poi la celebrazione s. Messa presso casa don Bosco, pranzo, tempo libero e nel primo pomeriggio una visita fraterna all'Istituto Cottolengo. La quota di partecipazione è € 55,00 tutto compreso, di cui 20 da versare al momento dell'iscrizione.
Prenotazioni in parrocchia entro il mese di aprile.

 

RINNOVO DEI CONSIGLI PASTORALI
(Fc) Come è noto, è iniziato in tutta la Diocesi di Milano il cammino per il rinnovo dei Consigli pastorale e degli affari economici parrocchiali e del Consiglio pastorale decanale.
Il primo adempimento è la presentazione delle candidature, prevista domenica 12 aprile.
Il parroco di Domo e Porto Valtravaglia sollecita ogni fratello e sorella dell'Unità Pastorale, in possesso dei requisiti richiesti per far parte dei Consigli parrocchiali (Consiglio Pastorale e Consiglio degli Affari Economici) di dare la propria disponibilità per comporre la lista dei candidati. Come già reso noto, le elezioni sono previste domenica 19 aprile (a partire dalla Messa vigiliare).

 

SERVIZIO CARITAS
(Fc) Gli incaricati della Caritas sono presenti presso i locali di Via Roma (ex Casa degli Angeli) dalle ore 16 alle 17 il giorno 21 aprile martedì.
La parrocchia informa che chi avesse a casa sedie a rotelle, stampelle ed altro materiale analogo non più usato e volesse donarlo alla Parrocchia, gliene sarà grata. Il materiale potrà essere consegnato direttamente ai locali Caritas di Porto previo telefonata ai seguenti numeri: 334-9974576 (Camilla Fantoni); 338-4792766 (Arcangelo Calloni).

 

CALCIO VALTRAVAGLIA
(Fc) Continua la serie dei risultati senza punti utili a risalire in classifica. Nella ultima giornata la Valtravaglia è stata ancora battuta per due reti ad una nello scontro con il Biandronno. Le reti sono state tutte segnate nel secondo tempo: Rotondo del Biandronno al 10° cui risponde Riggi della Valtravaglia al 25°. Infine Porzio al 30° chiude i giochi e conquista i tre punti che portano il Biandronno a 28.
Il prossimo incontro sarà in trasferta con il Maccagno, attualmente posizionato a 28 punti in classifica, dove in testa troviamo Belfortese e Laveno Mombello con 60 punti.

PASQUA IN PARROCCHIA

(Fc) Le comunità di Porto e Domo si apprestano a celebrare la Settimana santa che culminerà con la veglia pasquale. Quest'anno sarà a Domo alle ore 21.
Si inizia domenica prossima, la domenica delle palme, con la benedizione dell'ulivo alle 9,45 a Porto nella chiesa di san Rocco e processione verso la chiesa parrocchiale cui seguirà la s. Messa. Alle 11,30 il rito sarà celebrato a Domo. Mercoledì mattina alle ore 9 è prevista la s. Messa inaugurale dell'avvenuto restauro della chiesa di san Rocco. La s. Messa del giovedì santo "nella cena del Signore" sarà a Porto; la celebrazione della Passione sarà invece a Domo alle ore 15 del venerdì santo e la Via Crucis alle 20,30 a Porto.
Con il sabato che precede la domenica delle palme la s. messa vigiliare di Domo sarà alle 18; alla domenica le s. Messe saranno alle 10 a Porto, alle 11,30 a Domo e alle 18 a Porto.

PELLEGRINAGGIO ALLA S. SINDONE

(Fc) Sono aperte le iscrizioni al pellegrinaggio alla s. Sindone a Torino, previsto per il prossimo mercoledì 17 giugno. Il programma comprende anzitutto la visita alla s. Sindone, poi la celebrazione s. Messa presso casa don Bosco, pranzo, tempo libero e nel primo pomeriggio una visita fraterna all'Istituto Cottolengo. La quota di partecipazione è € 55,00 tutto compreso. Prenotazioni in Parrocchia.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) Domenica 15 marzo non è stata certo proficua ai nostri della Valtravaglia. Ancora una sconfitta, questa volta in trasferta con la Calcinatese, terz'ultima in classifica, che comunque è riuscita a mettere a rete al 15° del secondo tempo con Moretti.
Domenica 22 marzo l'incontro è stato in casa con il Cantello, posizionato nella parte alta della classifica. Purtroppo ancora una sconfitta, anche se Pittella ha fatto registrare il goal della bandiera. Nulla è valso ad una rimonta vincente: la Valtravaglia ha messo in rete al 25° del secondo tempo, ma non ha avuto più spazio in campo.
Il prossimo turno sarà in trasferta con il Biandronno, attualmente quart'ultimo in classifica.

NUOVI ORARI DELLE CELEBRAZIONI

(Fc) Il Notiziario parrocchiale del mese di marzo presenta alcune novità per quanto riguarda gli orari delle celebrazioni del sabato e della domenica. La proposta è stata presa in considerazione nel corso della riunione dell'ultimo consiglio pastorale e diventerà operativa a partire dalla vigilia delle Domenica delle Palme. Da sabato 28 marzo quindi la s. Messa vigiliare sarà nella chiesa di Domo alle ore 18 (e non più alle 17,30). Le s. Messe festive saranno: a Porto alle ore 10 e a Domo alle ore 11,30. La s. Messa vespertina sarà a Porto alle ore 18 (e non più alle 17,30).
La s. Messa feriale del mercoledì sarà celebrata nella chiesa di s. Rocco a Porto; restano invariate le altre celebrazioni del lunedì a Porto (adorazione dalle 9 alle 10 e poi s. Messa), del martedì a s. Giorgio alle 9; del giovedì a Musadino alle 9 e del venerdì a Porto alle 9.

RICORDANDO DON WALTER

(Fc) Lunedì 16 marzo prossimo ricorre il primo anniversario della morte di don Walter Casola, parroco di Domo dal 1978 e di Porto dal 1997. Era una tiepida serata di primavera, proprio appena finita la celebrazione della messa vespertina a Porto, quella della seconda domenica di Quaresima, quando don Walter si consegnava nelle mani del Padre. Nato a Gallarate il 25 gennaio 1944, ma trasferitosi quasi subito a Ternate, è stato ordinato sacerdote il 27 giugno 1970 dal Card. Giovanni Colombo. E' stato coadiutore a Buscate fino al 1978 quando è stato nominato parroco di Domo. Dal 1997 è stato parroco dell'Unità Pastorale S. Maria Assunta che comprende le parrocchie di Domo e di Porto Valtravaglia.
Sarà ricordato con la s. Messa di lunedì 16 marzo, nella chiesa di Porto, alle ore 10. A Buscate è invece prevista una celebrazione di suffragio sabato 28 marzo alle ore 18.

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) Gran gioia e tante speranze fino al 27' del primo tempo quando la Valtravaglia mette in rete con Casale, lasciando la Cadrezzatese al palo. La partita continua con fasi alterne, con una superiorità della Valtravaglia che difende ad oltranza fin quasi verso la fine, quando Moisè segna al 50' e chiude il match sul pareggio di 1 a 1.
La Valtravaglia guadagna un punto, pur restando sempre fanalino di coda in classifica, la Cadrezzatese resta nella parte alta con 34 punti.
Il prossimo incontro vedrà la Valtravaglia in trasferta con la Calcinatese.

DON HERVE' E' UFFICIALMENTE IL NUOVO PARROCO

(Fc) Anche se ormai a Porto e Domo dal novembre scorso, con Hervé Simeoni, da Amministratore parrocchiale diventa a tutti gli effetti parroco delle comunità di Porto e Domo. La cerimonia di investitura si è svolta martedì scorso presso la Curia arcivescovile di Milano. Il rito, che coincide con la presa di possesso canonica della nuova parrocchia, è stato presieduto dal card. Angelo Scola e ha riguardato altri sei nuovi parroci. Si è svolta quindi una celebrazione della Parola, l'omelia del Cardinale ed infine il giuramento di fedeltà posando la mano sui Vangeli da parte dei nuovi parroci o Responsabili di comunità pastorali, nell'assumere un ufficio da esercitare a nome della Chiesa.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) Dopo le inevitabili sospensioni causa neve, maltempo, impraticabilità dei campi, lo riprese le sfide del campionato dilettanti di seconda categoria, girone Z. Domenica primo marzo la Valtravaglia è andata in trasferta a Caravate dove ha incontrato l 'omonima squadra. Il risultato, ancora una volta, non è stato utile a smuovere la posizone di fanalino di coda in classifica. Come spesso è accaduto, anche stavolta il goal della bandiera, battuto da Pittella al 10' del secondo tempo su rigore. Gli avversari vanno a rete due volte, con Lazzarini su rigore e con Valletti. Arbitro il sig. Monfardini di Varese.
Il Valtravaglia resta a 7 punti e il Caravate al 5' posto con 33 punti. Capolista la Belfortese con 48 punti.
Domenica prossima la Valtravaglia ospiterà in casa la Cadrezzatese (33 punti in classifica).

NEWS DALLA PARROCCHIA

(Fc) E' stato puntualmente distribuito il Notiziario di Febbraio e questi sono gli appuntamenti del mese. Anzitutto la bella iniziativa, già realizzata sabato e domenica 31 gennaio e primo febbraio, che sarà ripetuta sabato e domenica prossimi, Giornata della Solidarietà: una raccolta di generi alimentari non deperibili che saranno destinati a sostenere i bisogni delle persone assistite dalla Caritas parrocchiale.
Poi la festa della frazione di Musadino, sabato 7 e domenica 8.
Questo mese inizia anche la Quaresima, con la tradizionale preghiera della Via Crucis ogni venerdì alle 15 a Domo e alle 16,30 a Porto.

 

FESTA DI MUSADINO

(Fc) Ritorna quella che i musadinesi chiamano la "festa della Madonna d'inverno". Sabato 7 e domenica 8 febbraio si ritorna ad un antica tradizione che vuole festeggiare la fine dell'inverno con l'accensione del falò (sabato alle ore 20,30 dopo la recita del Rosario) e la Madonna Immacolata con la celebrazione di una s. Messa (domenica alle ore 10,30) nell'antica chiesetta, cui seguirà l'incanto delle offerte in natura. La tradizione vuole che vengano presentati formaggi, salami e burro casalingo, cipolle e noci di produzione locale, dolci e vino. Grazie alla collaborazione degli affezionati a questa prima festa della Parrocchia di Domo, sabato sera, attorno al falò, si potranno assaporare dolcetti e bevande calde, scaldandosi al fuoco che illuminerà la notte. Per l'occasione, la s. Messa delle ore 9 a Domo resta sospesa, quella sempre alle 10,30 a Porto è confermata.
Questa festa trae anche origine dal fatto che nel secolo scorso erano gli emigranti che vi partecipavano, quando erano a riposo per la stagione invernale, e non potevano essere presenti alla festa patronale di luglio. Un tuffo quindi nel passato, ma con lo sguardo rivolto al futuro, aperti ad innovare anche il senso delle tradizioni, quali momenti di fede e di aggregazione.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) Continua la serie sfortunata di incontri della squadra della Valtravaglia con un'altra sconfitta in casa. L'Aurora Induno batte i nostri con un sonoro 3 a 1. Tutte le reti sono state segnate da Sinopoli, mentre i nostri hanno comunque segnato il goal della bandiera grazie a Gariano al 32° del secondo tempo. Arbitro il sig. Lo Re di Varese.
Dopo la vittoria di due domeniche fa, era nato un po' di ottimismo che ha cullato certamente qualche speranza di recupero, speranza che è poi diventata un'illusione sul campo.
Domenica scorsa è stata poi la volta dell'incontro con il Castronno, fortissimo al suo terzo posto in classifica con i suoi 37 punti. Il risultato è stato di due reti a zero a pieno vantaggio del Castronno che rimane saldo al suo terzo posto in classifica e la Valtravaglia resta il fanalino di coda con 7 punti.
Domenica prossima la Valtravaglia dovrà vedersela in casa con la Belfortese, prima in classifica.

FESTA DELLA FAMIGLIA

(Fc) Sarà celebrata sabato e domenica prossimi la Festa della Famiglia nelle parrocchie di Porto e Domo. L'attenzione è rivolta soprattutto ai ragazzi e ai loro genitori e nonni, non solo per trascorrere un pomeriggio insieme, ma per realizzare quella "comunità educante" alla quale tutti siamo chiamati. Nei nostri figli è racchiuso il futuro della nostra società e la famiglia è la via maestra e la prima, insostituibile scuola di comunione attraverso la quale essi, i nostri figli, sono accompagnati a vivere in prima persona tutte le dimensioni della loro vita, lo studio, lo sport, il riposo, ...
Alle s. Messe di sabato sera e domenica mattina saranno distribuite ai ragazzi le cartelle per poter poi partecipare, domenica pomeriggio all'oratorio di Domo, ad una grande tombolata, insieme a nonni e genitori. E' un segnale di attenzione alle famiglie ed un caldo invito della parrocchia a partecipare con entusiasmo.

 

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) Domenica scorsa la vittoria in trasferta della Valtravaglia sulla Buguggiate ha regalato tre punti e la prima gioia in questo tormentato campionato. Le reti sono state segnate nel secondo tempo: al 41° Cervaro e al 44° Valmaggia. Arbitro il sig. Bevilacqua di Busto Arsizio.
Ora i nostri sono a 7 unti, pur ancora fanalini di coda della classifica, ma con un maggior ottimismo possono guardare ai prossimi incontri. Il prossimo sarà in casa dove si confronteranno con l'Aurora-Induno. Potrebbe essere ancora un momento felice, in quanto gli avversari sono a 16 punti, ma quart'ultimi in classifica. Bisogna crederci!

CENA DEI PRESEPI

(Fc) Sabato 17 gennaio si terrà la tradizionale "cena dei presepi" organizzata nell'ambito delle parrocchie di Porto e Domo ed aperta a tutti coloro che hanno collaborato alla ventisettesima edizione di "Sette sere davanti al presepe". Naturalmente l'invito è esteso a tutti i collaboratori parrocchiali, consiglio pastorale ed economico, cantori, catechisti.
E' una bella occasione per ritrovarsi insieme e chiudere le feste natalizie, anche consolidando i rapporti e l'amicizia nella Comunità Pastorale.
L'appuntamento è per ore 20 al Ristorante Cristallo di Cittiglio.

SERVIZIO CARITAS

(Fc) Lo sportello Caritas della parrocchia sarà aperto il prossimo 20 gennaio dalle ore 16 alle 17 presso i locali della ex Casa degli Angeli (Porto Valtravaglia, via Roma).

CALCIO VALTRAVAGLIA

(Fc) Continua il campionato di calcio di Seconda categoria, girone Z, senza successo per la nostra Valtravaglia. La classifica la vede sempre all'ultimo posto con 4 punti e anche la partita di domenica 11 gennaio ha segnato ancora uno stop agli uomini di Gianluca Miglio.
La rete della bandiera è stata realizzata da Cervaro al 22° del secondo tempo, dopo due goal di Mesiano al 10° e al 40° del primo tempo per la Juve Gemonio, al terz'ultimo posto in classifica con 14 punti. Ai primi posti troviamo a pari punti 36 la Belfortese ed il Tre Valli.
Domenica prossima la Valtravaglia incontrerà in trasferta il Buguggiate, attualmente a metà classifica con 20 punti.